Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 31 agosto 08, 09:15   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 12-01-2007
Messaggi: 36
Fattore Scala

Ciao a tutti
cercavo qualcuno che potesse aiutarmi nel comprendere l'influenza del fattore scala nella riproduzione di un modello partendo dai disegni dell'originale in scala 1:1.
Come vanno modificati i parametri alari di portanza ecc. per avere un modello che non sia impossibile da tenere in aria? Agendo con una scala 1:4 è vero che il fattore scala si riduce come importanza ? Penso che più rimpicciolisco il modello rispetto al vero e più problemi ho nel mantenere le misure e i profili alari e dei piani di coda come l'originale. O sbaglio ?
Grazie a tutti per l'aiuto
Ciao
kalian non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 agosto 08, 11:00   #2 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Di solito quello che si modifica e se non ricordo male pure il regolamento FAI per le riproduzioni lo permette, è il profilo alare.
Questo per ovvie ragioni di NRe oltre che di certezza del volo....anche se poi non è detto che pure con il profilo reale non possa volare.
Un'altro fattore che và controllato ed eventualmente modificato è il K, coefficente volumetrico di coda, per la stabilità del modello....infatti a volte succede che sia necessario aumentare opportunamente le superfici degli stabilizzatori.

Alla fine maggiore è la scala di riduzione e maggiore è l'effetto del valore scala.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 settembre 08, 08:50   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 12-01-2007
Messaggi: 36
fattore scala

Citazione:
Originalmente inviato da fai4602 Visualizza messaggio
Di solito quello che si modifica e se non ricordo male pure il regolamento FAI per le riproduzioni lo permette, è il profilo alare.
Questo per ovvie ragioni di NRe oltre che di certezza del volo....anche se poi non è detto che pure con il profilo reale non possa volare.
Un'altro fattore che và controllato ed eventualmente modificato è il K, coefficente volumetrico di coda, per la stabilità del modello....infatti a volte succede che sia necessario aumentare opportunamente le superfici degli stabilizzatori.

Alla fine maggiore è la scala di riduzione e maggiore è l'effetto del valore scala.
Grazie
Hai per caso dei riferimenti dove si spieghi bene cosa fare per modificare o controllare i parametri del K o del profile alare ? Magari un piccolo programma che dopo aver immesso i dati ti dia i valori ottimali ?
ciao
kalian non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 settembre 08, 09:13   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.880
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
qui c'e qualche spiegazione
http://www.baronerosso.it/forum/aero...tml#post775386

ma anche fai ha fatto un bellissimo articolo sul fattore K solo che non riesco a trovarlo
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 settembre 08, 19:37   #5 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Ciapa !


Stabilità di un Aeromodello :: BaroneRosso.it :: Il portale del modellismo in Italia
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 ottobre 08, 09:45   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MrZipi
 
Data registr.: 22-02-2008
Residenza: Torino
Messaggi: 1.894
Ciao a tutti,
riuppo questo post per non aprirne un'altro.
Volevo sapere se c'e un calcolo per riportare in scala la velocità di un modello, se ne parlava in un post che non riesco a trovare, anche perchè era pieno di spam, ma la domanda è: Se ho un'aereo che in volo livellato a 7k metri viaggia a 863km/h come velocità massima, se fosse riprodotto in scala 1/10 quale dovrebbe essere la sua velocità massima in proporzione??

Grazie mille!!
__________________

Mr.Zipì on YouTube
MrZipi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 ottobre 08, 10:26   #7 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.133
Citazione:
Originalmente inviato da MrZipi Visualizza messaggio
Ciao a tutti,
riuppo questo post per non aprirne un'altro.
Volevo sapere se c'e un calcolo per riportare in scala la velocità di un modello, se ne parlava in un post che non riesco a trovare, anche perchè era pieno di spam, ma la domanda è: Se ho un'aereo che in volo livellato a 7k metri viaggia a 863km/h come velocità massima, se fosse riprodotto in scala 1/10 quale dovrebbe essere la sua velocità massima in proporzione??

Grazie mille!!

è solo una pensata estemporanea che non ha niente a che fare con la realtà dei fatti che è molto complessa.
Nell'esempio che tu proponi si potrebbe pensare che il modello 1:10 debba volare alla quota di 700 metri ad una velocità di 86.3 km/h.
Vado a spiegare:
Immaginate una linea che collega l'aereo con l'osservatore.
Su questa linea si pone il modello ,se la scala è corretta mettendolo ad 1/10 della distanza che c'è tra l'osservatore e l'aereo il modello dovrebbe sovrapporsi perfettamente all'aereo.
Intanto che l'aereo percorre una certa distanza il modello deve percorrere una distanza tale da rimanere sempre sovrapposto.
Le distanze orizzontali sono proporzionali alla scala e quindi anche le velocità.
E' chiaro ?
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 ottobre 08, 10:48   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MrZipi
 
Data registr.: 22-02-2008
Residenza: Torino
Messaggi: 1.894
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
è solo una pensata estemporanea che non ha niente a che fare con la realtà dei fatti che è molto complessa.
Nell'esempio che tu proponi si potrebbe pensare che il modello 1:10 debba volare alla quota di 700 metri ad una velocità di 86.3 km/h.
Vado a spiegare:
Immaginate una linea che collega l'aereo con l'osservatore.
Su questa linea si pone il modello ,se la scala è corretta mettendolo ad 1/10 della distanza che c'è tra l'osservatore e l'aereo il modello dovrebbe sovrapporsi perfettamente all'aereo.
Intanto che l'aereo percorre una certa distanza il modello deve percorrere una distanza tale da rimanere sempre sovrapposto.
Le distanze orizzontali sono proporzionali alla scala e quindi anche le velocità.
E' chiaro ?
NI....
Cioè teoricamente è corretto ridurre le dimensioni a 1/10 e di conseguenza la velocità, essendo espressa fisicamente come tempo/spazio, lo posso ridurre sempre con la stessa scala??

Devo iniziare la mia prima riproduzione in scala e volevo nei limiti del possibile mantenere il rapporto di scala su più cose possibili a livello teorico, poi sicuramente non sarà possibile a causa della motorizzazione!
__________________

Mr.Zipì on YouTube
MrZipi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 ottobre 08, 12:19   #9 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.133
Citazione:
Originalmente inviato da MrZipi Visualizza messaggio
NI....
Cioè teoricamente è corretto ridurre le dimensioni a 1/10 e di conseguenza la velocità, essendo espressa fisicamente come tempo/spazio, lo posso ridurre sempre con la stessa scala??

Devo iniziare la mia prima riproduzione in scala e volevo nei limiti del possibile mantenere il rapporto di scala su più cose possibili a livello teorico, poi sicuramente non sarà possibile a causa della motorizzazione!
se il ragionamento che ho fatto sopra è corretto ,allora ,visto che non puoi certo volare a 700 metri di quota,diciamo che a 350 sei ancora alto,portiamoci a 175 m e la tua velocità si riduce a 1/4 di 86,quindi a 20 e qualche cosa.
E' evidente che non è possibile.
La riduzione in scala non è possibile,il realismo è quello che è.
Ho visto i Mondiali di riproduzioni di Gorizia e ti assicuro che i modelli volano pianissimo.
Per cui è importante che il carico alare sia il più basso possibile,compatibilmente con il modello ed il profilo scelto.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 ottobre 08, 12:26   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.880
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
mi permetto di aggiungere che molto del realismo di volo lo fa il pilota, che lo giuda come il vero, c'e da ricordare che spesso una volta in volo, non sempre serve avere tutta la potenza del motore per volare, si puo' tranquillamente decellerare un po'.. (e ripeto un po') facendo muovere lentamente l'aereo nelle figure, non tanto nella velocità di volo o di punta, ma nelle manovre.. nessun jet vero fa 3 tonneaux in 30 metri..
ecco il realismo, saper far fare le manovre negli spazi... in scala
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
....il "fattore umano" timone Navimodellismo a Vela 1 12 dicembre 07 22:03
Scala 1:5 James.00 Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 12 16 gennaio 07 22:14
carrozzerie scala 1:10 racerman Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 3 14 dicembre 06 16:10
Differenziale Scala 1/5 Panther81 Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 1 07 novembre 06 13:43
Kyosho In Scala 1/10 marpep Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 1 19 ottobre 06 22:42



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 20:33.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002