Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 26 marzo 07, 10:22   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ask21
 
Data registr.: 16-03-2007
Residenza: Castelli Romani (RM)
Messaggi: 3.253
Coda a "V" o "Convenzionale"...

Ciao a tutti!

Sapete spiegarmi,oltre che nella forma ovviamente,in cosa differiscono i piani di coda a "V" da quelli "convenzionali"???
Apparte il modo in cui si muovono,voglio,anzi vorrei sapere per favore se alla fine sn come gli altri...nel senso è possibile imbardare oppure funzionano solo cm piani di quota??? <_<

Riformulo:Come ca...spita funzionano?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!
ask21 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 07, 10:25   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-06-2006
Residenza: Trondheim e Avellino
Messaggi: 236
è possibilissimo imbardare, a patto che tu abbia la funzione sulla radio. Però a me sembrano molto meno sensibili di un piano di coda tradizionale, ma magari è solo un'impressione.
luca
__________________

he's simple, he's dumb, he's the pilot.

È nata, 2745 gr per 46 cm, ammazza e che carico alare!? (e per prima cosa ha detto papà...)
piggdekk non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 07, 10:41   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ask21
 
Data registr.: 16-03-2007
Residenza: Castelli Romani (RM)
Messaggi: 3.253
Citazione:
Originalmente inviato da piggdekk
è possibilissimo imbardare, a patto che tu abbia la funzione sulla radio. Però a me sembrano molto meno sensibili di un piano di coda tradizionale, ma magari è solo un'impressione.
luca
Ad esempio su un modello tipo Hlg,di 2m(A.A.),perchè c'è la possibilità di scegliere quale tipologia di piani adottare tra i due???
Credete sia solo per la radio???Il modello è adatto sia al pendio che come termicatore!!!

In questo caso quali differenze si avrebbero tra le due configurazioni nei diversi usi???
ask21 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 07, 12:18   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ask21
 
Data registr.: 16-03-2007
Residenza: Castelli Romani (RM)
Messaggi: 3.253
Citazione:
Originalmente inviato da ask21
Ad esempio su un modello tipo Hlg,di 2m(A.A.),perchè c'è la possibilità di scegliere quale tipologia di piani adottare tra i due???
Credete sia solo per la radio???Il modello è adatto sia al pendio che come termicatore!!!

In questo caso quali differenze si avrebbero tra le due configurazioni nei diversi usi???
Aggiungo una domanda,Su uno stesso modello,parlo di alianti della arthobby,per quale motivo si usano ali uguali che però differiscono nella lunghezza degli alettoni???Una ha gli alettoni all'estremità,l'altra invece per tutta l'apertura dell'ala...
ask21 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 07, 12:24   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mr_ade
 
Data registr.: 24-12-2004
Residenza: Catania
Messaggi: 905
Si è parlato di questo argomento in passato, fai qualche ricerca. Il piano a V è senza dubbio più leggero di ogni altro tipo di coda, alto da terra (più sicuro in atterraggio) però può presentare anche qualche inconveniente. Ad esempio deve essere regolato bene nelle miscelazioni altrimenti in volo da un sacco di problemi: ti rolla quando cabri, o cabra quando usi il timone. Inoltre alcuni ritengono che possa dare un fastidioso effetto di imbardata inversa...
__________________
Ciao<<<<<<<<<<<<<<<<<<Alf>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

BARONEROSSO SPIRIT CLUB
mr_ade non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 07, 16:27   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Gene57
 
Data registr.: 18-08-2006
Residenza: Cremona
Messaggi: 1.949
Citazione:
Originalmente inviato da ask21
Sapete spiegarmi,oltre che nella forma ovviamente,in cosa differiscono i piani di coda a "V" da quelli "convenzionali"??? :
ciao
negli alianti da termica da competizione (categoria F3J) il piano di coda a V viene utilizzato per risparmiare peso
un piano a V rispetto ad un piano di coda tradizionale permette di ridurre il peso di circa 150/200 grammi (in un modello che pesa intorno ai 2 kg)
la maggior parte dei modelli da F3J utilizza solitamente i piani a V
bisogna pero' dire che ultimamente (diciamo negli ultimi due anni) c'e' stato un ritorno delle code a croce tradizionali, questo grazie a migliori tecnologie costruttive che consentono di "stare leggeri" anche in un piano a croce

da un punto di vista estetico :
il piano a croce fa piu' "aereo"
il piano a V fa piu' "manico da scopa"

da un punto di vista prestazionale in linea di massima il piano a Croce dovrebbe essere piu' efficiente; in genere il modello con i piani a croce sente meglio la "deriva"
il piano a croce nei nosti modelli e' generalmente tutto mobile e pertanto puo' permettere di giocare sulla modifica del diedro longitudiale
la cosa puo' pero' essere anche controproducente qualora, in mancanza di riferimenti precisi o di cattivo ritorno al centro del servo di profondita' , il DL non si venga a modificare fra un volo e l'altro

poi dipende un po' dai modelli
mio figlio ha usato ad esempio per i primi due anni di gare un modello (Sharon Pro 370) con piani a croce
poi e' passato ad usare lo stesso modello con i piani a V
da due anni a questa parte usa solo la versione a V : dice che sente meglio la "deriva" ; questo anche perche' la versione a croce ha una deriva non eccessivamente grande e con un movimento limitato

saluti
giuseppe generali
Gene57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 marzo 07, 17:00   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Claudiopapi
 
Data registr.: 14-08-2006
Residenza: In the wide blue yonder
Messaggi: 1.833
Citazione:
Originalmente inviato da ask21
Ad esempio su un modello tipo Hlg,di 2m(A.A.),perchè c'è la possibilità di scegliere quale tipologia di piani adottare tra i due???
Credete sia solo per la radio???Il modello è adatto sia al pendio che come termicatore!!!

In questo caso quali differenze si avrebbero tra le due configurazioni nei diversi usi???
Ciao
ti hanno detto gia tutto, aggiungerei solo che differenziando la corsa delle due superfici mobili del V puoi regolare l'effetto cabrante o picchiate del comando deriva. Sarà una finezza ma a me è sempre tornato comodo.
Sugli Hlg, in cui sarebbero molto comodi per le considerazioni relative al peso, in realta si usano solo se non devi lanciare a disco, in questo tipo di lancio, essendo il v tutto sopra al boma, le sollecitazioni a torsione sul boma obbligherebbero all'uso di boma molto rigidi e pesanti, di fatto annullando ogni vantaggio in tal senso...
Dal punto di vista del comando sono equivalenti, magari il V obbliga ad un po piu di lavoro nella messa a punto delle corse...vedi sopra.
Ciao
Claudio
Claudiopapi non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
TREX 450 e "solita" perdita di "motore"....mistero!!! bschiera Elimodellismo Motore Elettrico 17 08 aprile 06 20:01



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:29.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002