Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aerodinamica e meccanica del volo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 30 ottobre 23, 16:08   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mattafla
 
Data registr.: 19-07-2016
Messaggi: 229
portanza lastra concava

Un profilo alare a lastra concava, costituita da 2 lastre piane unite inclinate circa come nell'allegato disegno (viste in sezione), lastra inclinata secondo angoli modesti, lastra che si muovesse a bassa velocità nella direzione della freccia, penso che potrebbe sviluppare sempre una pur modesta portanza, oppure potrebbe persino sviluppare una deportanza, per via della concavità superiore?
Immagini allegate
Tipo file: png lastra concava.png‎ (925 Bytes, 104 visite)
mattafla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 ottobre 23, 17:47   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-10-2002
Residenza: Rimini (Pugliese di nascita)
Messaggi: 2.421
Direi deportante e basta
fabiovitti non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 ottobre 23, 20:10   #3 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.592
Citazione:
Originalmente inviato da mattafla Visualizza messaggio
Un profilo alare a lastra concava, costituita da 2 lastre piane unite inclinate circa come nell'allegato disegno (viste in sezione), lastra inclinata secondo angoli modesti, lastra che si muovesse a bassa velocità nella direzione della freccia, penso che potrebbe sviluppare sempre una pur modesta portanza, oppure potrebbe persino sviluppare una deportanza, per via della concavità superiore?
Su un profilo piano ben difficilmente il flusso segue il bordo superiore. Ne discende che le forze in gioco sono determinate dall'analisi delle componenti sule diverse superfici della forza principale che è parallela al flusso. Il risultato è elementare Watson.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 ottobre 23, 21:29   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Non e' altro che un profilo concavo poco performante, che va in volo rovescio.
Se lo si facesse andare normalmente, ovvero con la concavità rivolta verso il basso, diminuendo gradualmente l'incidenza, si troverebbe l'angolo di portanza nulla.
Sotto quel valore diventerebbe deportante, cioè portante in volo rovescio, che sarebbe nella condizione in cui e' stato presentato.
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 ottobre 23, 08:16   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 3.310
Citazione:
Originalmente inviato da mattafla Visualizza messaggio
Un profilo alare a lastra concava, costituita da 2 lastre piane unite inclinate circa come nell'allegato disegno (viste in sezione), lastra inclinata secondo angoli modesti, lastra che si muovesse a bassa velocità nella direzione della freccia, penso che potrebbe sviluppare sempre una pur modesta portanza, oppure potrebbe persino sviluppare una deportanza, per via della concavità superiore?
A Reynolds molto bassi lavora il ventre e non il dorso per cui sicuramente ottieni una portanza per la deflessione che generi a seguito dell'incidenza. Non trovo nessun vantaggio ha sollevare la parte anteriore che genera un eccessivo momento cabrante perché e una turbolenza elevata sul dorso che potrebbe disturbare molto. Provalo e vedrai.
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 ottobre 23, 10:38   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mattafla
 
Data registr.: 19-07-2016
Messaggi: 229
Grazie delle risposte.
Se la lastra concava, nelle condizioni del mio disegno, fosse deportante, non mi spiegherei perché plana (quasi) stabile un mio nuovo modello di tuttalino di cartoncino, avente il muso rialzato.
Tale tuttalino a freccia positiva infatti plana (non sempre) decentemente con stabilizzazione longitudinale basata sul cartoncito rialzato in punta in 2 lembi tenuti posizionati da una piccola clip, cosa assai discutibile, anziché impiegare le solite 2 estremità alari svergolate (vedere solito mio tipo A).
Lasciando piane le estremità alari, spiego la nuova stabilizzazione soltanto se la zona centrale dell'ala rimane portante, con portanza applicata anteriormente (circa al 25% della corda alla radice), unitamente alla portanza delle 2 semiali esterne, portanza applicata posteriormente, per via della freccia alare.
Questo tuttala volerebbe quindi un po' come un canard, senza alcuna superficie deportante.
Non riesco a concretizzare tutti i possibili vantaggi (simili a quelli di un BWB = Blended Wing Body) ed eventuali svantaggi, in parte già accennati da Clabe.
mattafla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 ottobre 23, 21:21   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Boh..?..
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 novembre 23, 06:58   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 3.310
Citazione:
Originalmente inviato da mattafla Visualizza messaggio
Grazie delle risposte.
Se la lastra concava, nelle condizioni del mio disegno, fosse deportante, non mi spiegherei perché plana (quasi) stabile un mio nuovo modello di tuttalino di cartoncino, avente il muso rialzato.
Tale tuttalino a freccia positiva infatti plana (non sempre) decentemente con stabilizzazione longitudinale basata sul cartoncito rialzato in punta in 2 lembi tenuti posizionati da una piccola clip, cosa assai discutibile, anziché impiegare le solite 2 estremità alari svergolate (vedere solito mio tipo A).
Lasciando piane le estremità alari, spiego la nuova stabilizzazione soltanto se la zona centrale dell'ala rimane portante, con portanza applicata anteriormente (circa al 25% della corda alla radice), unitamente alla portanza delle 2 semiali esterne, portanza applicata posteriormente, per via della freccia alare.
Questo tuttala volerebbe quindi un po' come un canard, senza alcuna superficie deportante.
Non riesco a concretizzare tutti i possibili vantaggi (simili a quelli di un BWB = Blended Wing Body) ed eventuali svantaggi, in parte già accennati da Clabe.
Qualunque profilo portante crea un coefficiente di momento per il quale risulta necessaria una stabilizzazione deportante in coda. Nel tuo caso la parte rialzata anteriore crea un momento cabrante in punta esattamente come nei canard ma come hai spiegato tu la freccia alare ricompensa la cosa e probabimente hai trovato un equilibrio che gli permette di volare. Il punto é l'efficienza del sistema. Io proverei a creare una fessura subito dietro alla parte rialzata in modo da dare la possibilitá al flusso superiore di canalizzarsi sotto. In questo modo dovresti annullare il vortice che ti si crea sopra. Questo é un ragionamento personale non basato su reali conoscenze fisicomatematiche che potrebbe non funzionare a Reynolds cosi bassi. Peró visto che ti piace sperimentare prova. In fondo nei canard l'aletta anteriore é separata dall'ala.
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 novembre 23, 07:46   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
La questione è molto relativa.
Anche un tutt'ala tradizionale, con svergolamento geometrico, ad es, delle estremità con incidenza negativa (la distribuzione a campana e menate consimili), si può considerare canard, se si assume che le estremità viaggino a zero gradi e la parte centrale a incidenza positiva.
Nella realtà dei fatti, bisognerebbe essere in grado di verificare la portanza delle estremità e della sezione centrale, o essere in grado di misurarne le effettive incidenze in volo.
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 novembre 23, 08:31   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mattafla
 
Data registr.: 19-07-2016
Messaggi: 229
Giocavik, questo topic della lastra concava è nato perché avevo costruito un nuovo tuttalino (come descritto) e ho visto che poteva volare, ma non mi spiegavo bene perché poteva essere stabile.
Il mio disegno della lastra rappresenta la sezione del tuttalino sulla corda alla radice alare, ma senza aver disegnato la clip di contrappeso, che deve venir applicata all'estrema sinistra nel disegno, clip di plastica piatta, di opportuno peso per planare centrati.
La stabilizzazione longitudinale risulta dall'insieme delle portanze della fascia centrale dell'ala (portanza davanti) e delle 2 fasce esterne delle semiali (portanza dietro), più ovviamente il peso della clip, con baricentro credo fra le due portanze.
Le semiali esterne pure non compaiono espressamente nel disegno in sezione, però sono in parte sul preseguo del disegno verso l'estrema destra del piano inferiore della lastra concava ed hanno la medesima incidenza del piano inferiore in volo, essendo la sezione delle semiali al loro attacco coincidente con la sezione del piano inferiore della lastra concava.
Per intenderci vedere in Internet grossomodo la pianta di un BWB, esempio Boeing X 48, oppure Jet Zero e Airbus Maveric.
La fascia centrale della mia ala corrisponde circa alla fusoliera dei citati BWB, la fusoliera dei quali credo che sia portante di suo, senza qui approfondire.

Clabe, non volevo realizzare un canardino, ma un tuttalino che volasse quasi come un BWB, o perlomeno lontanamente simile.
La questione è molto relativa, come scritto da Giocavik.
Il mio nuovo tuttalino non è certo un BWB reale, però plana senza svergolamenti di estremità e con profili non autostabili, certo con efficienza bassa, circa 5, invero anche con stabilità bassa, qualità sia pure scarsamente sperimentate da me.
Un BWB reale credo abbia una ben altra efficienza, profili adeguati etc. etc.
mattafla non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Cerco lastra in carbonio snapworld Compro 3 31 agosto 12 19:56
Lastra Carbonio Magopancione Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 4 10 agosto 10 21:00
lastra in carbonio e lastra in G10 rap78 Modellismo 4 09 marzo 10 21:12
DOVE TROVO PLEXIGLASS IN LASTRA DA 1 mm? gianca2 Modellismo 6 03 febbraio 10 17:36
LASTRA I - Mini Depron da sballo -Theo- Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 7 23 marzo 04 16:58



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:34.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002