Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aerodinamica e meccanica del volo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 04 agosto 20, 19:42   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gioby
 
Data registr.: 05-02-2011
Residenza: PONZA
Messaggi: 754
Jet

Scusate la curiosità, ma ho visto alcuni jet che hanno una metà dell'ala con il bordo d'entrata sporgente rispetto all'altra metà. Sapete spiegarmi il perché? Mi rendo conto di non essere stato chiarissimo, ma non riesco a spiegarmi meglio, e non riesco neanche a trovare una foto. Grazie a chi vorrà darmi lumi.
gioby non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 20, 19:59   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.234
Citazione:
Originalmente inviato da gioby Visualizza messaggio
Scusate la curiosità, ma ho visto alcuni jet che hanno una metà dell'ala con il bordo d'entrata sporgente rispetto all'altra metà. Sapete spiegarmi il perché? Mi rendo conto di non essere stato chiarissimo, ma non riesco a spiegarmi meglio, e non riesco neanche a trovare una foto. Grazie a chi vorrà darmi lumi.
Se la metà che sporge è la parte verso l'estremità, la prima cosa che mi viene in mente; è per ritardare lo stallo in modo che lo stesso abbia inizio prima alla radice dell'ala.

__________________
Never forget it.

Ultima modifica di dooling : 04 agosto 20 alle ore 20:07
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 20, 21:25   #3 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.097
Lo scopo è quello indicato da Dooling oltre a quello di ridurre la resistenza dovuta ai vorici di estremità, nell'immagine è spiegato come.

Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 20, 21:49   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.530
Spero di aver capito bene la domanda.
Se si parla di grossi jet, con il bordo di entrata mobile, quest'ultimo serve ad aumentare la portanza in fase di decollo e bassa velocità..

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 20, 22:18   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.234
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Lo scopo è quello indicato da Dooling oltre a quello di ridurre la resistenza dovuta ai vorici di estremità, nell'immagine è spiegato come.


Quella indicata come: Boundary layer fence, può essere chiamata anche parete antiscorrimento?

Anche questo sistema è utile per decolli ed atterraggi lenti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Aletta_Handley-Page

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 20, 06:54   #6 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.097
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Quella indicata come: Boundary layer fence, può essere chiamata anche parete antiscorrimento?

Anche questo sistema è utile per decolli ed atterraggi lenti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Aletta_Handley-Page

Alla prima domanda la risposta è sì.
L'aletta Handley Page è un dispositivo completamente diverso, mobile invece che fisso, che modifica la forma del profilo per creare aumento di portanza cosa che le varie soluzioni presentate non fanno.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 20, 12:13   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.234
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Alla prima domanda la risposta è sì.
L'aletta Handley Page è un dispositivo completamente diverso, mobile invece che fisso, che modifica la forma del profilo per creare aumento di portanza cosa che le varie soluzioni presentate non fanno.
Ovviamente; però le alette deviano il flusso sull'estradosso, influendo sullo strato limite laminare, in un certo senso, ritardando lo stallo ad alti angoli di attacco.

Ho scritto qualche sciocchezza?

Grazie in anticipo per la tua risposta.

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 20, 18:26   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gioby
 
Data registr.: 05-02-2011
Residenza: PONZA
Messaggi: 754
Ok, grazie a tutti. Il grande capo ha centrato in pieno la mia domanda, per cui quel profilo fa sì che lo stallo venga ritardato, presumo ad angoli molto accentuati oppure a velocità particolarmente basse.

Ho però una nuova domanda: alcune ali hanno il profilo di radice diverso dal profilo di estremità.
Chiaramente è studiata per sfruttare i vantaggi dei due profili, ma così facendo non si acquisiscono anche i difetti dei due profili? Come si determina quali profili usare?
gioby non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 20, 19:51   #9 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.097
Citazione:
Originalmente inviato da gioby Visualizza messaggio
Ok, grazie a tutti. Il grande capo ha centrato in pieno la mia domanda, per cui quel profilo fa sì che lo stallo venga ritardato, presumo ad angoli molto accentuati oppure a velocità particolarmente basse.

Ho però una nuova domanda: alcune ali hanno il profilo di radice diverso dal profilo di estremità.
Chiaramente è studiata per sfruttare i vantaggi dei due profili, ma così facendo non si acquisiscono anche i difetti dei due profili? Come si determina quali profili usare?
Domanda difficile e dalla risposta multipla: ritardo dello stallo, riduzione dello spessore con guadagno in resistenza, distribuzione della portanza in modo da avvicinarsi all'ideale forma ellittica per dirne qualcuna.
La scelta del profilo si fa in base al tipo di prestazioni che l'ala deve offrire: tanta portanza, poca resistenza, spessore in base alla resistenza meccanica, anche qui solo per dirne qualcuna. Come in tutti i progetti la soluzione è sempre un compromesso in modo da ottenere, più o meno , il risultato che si vuole ottenere.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 20, 20:31   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.234
Se non ricordo male, lo avevo letto in qualche libro; i caccia G50 e Macchi 200, avevano lo stesso profilo sia alla radice come all'estremità, manifestavano nelle virate, una tendenza all'autorotazione.

Problema risolto variando il profilo e, probabilmente, l'angolo di attacco, nei modelli successivi, G55 - Macchi 202 - 205.

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
jet-teng viper jet 120mmm edf frfioron Aeromodellismo 1 10 marzo 19 12:38
Viper Jet 90mm Jet Teng (JTM) lucadez Merc. Aeromodellismo 1 24 aprile 16 11:36
jet rebel o jet dynamo? grande dilemma harley05 Aeromodellismo Turbine 66 09 gennaio 16 19:00
Il primo Jet(ino) del Sicilia Jet Team... S_Ciambra Aeromodellismo Ventole Intubate 14 28 febbraio 12 15:02
339/Mirage/A10/Viper Jet/Alpha jet.. Purché BIIGGGGGGGG Mycol Aeromodellismo Ventole Intubate 26 11 dicembre 11 15:51



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 05:46.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002