Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Batterie e Caricabatterie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 08 marzo 10, 13:29   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.435
LiPo, note per l'uso.

Per chi ne avesse bisogno, ho scritto queste brevi note sull'uso delle LiPo.

Naraj.




Brevi note per chi si avvicina alla motorizzazione elettrica

Accumulatori LiPo

Prendiamo ad esempio l'etichetta di una batteria LiPo di tipo generico:

"3S 2200 mAh 20C continui e 35C per 15 secondi ”


Descrizione delle sigle:

0 – La tensione nominale di una cella LiPo è di 3,7 Volt.
1 – “S” = celle in Serie 3S = 3 celle in serie (1S = 3,7 Volt - 3S = 3,7*3 = 11,1 Volt )
2 – “2200 mAh” = capacità della batteria ( 2200 mAh = 2,2 Ah )
3 – La corrente di scarica massima si descrive in numero di “C “ ( es. 20C – 35C ).
4 – “C” = corrente capacità batteria 1C = 2,2 A 20C = 2,2*20 = 44 A 35C = 2,2*35 = 77 A
5 – 20C continui = 44 A La batteria può sopportare la scarica di 44 A in modo continuo.
6 – 35C per 15 secondi = 77 A La batteria può sopportare la scarica di 77 A per solo 15 secondi.



Carica e scarica di una cella Lipo

7 – Le LiPo, hanno bisogno di molta attenzione nella loro carica e nella loro scarica.
8 – Devono essere caricate solo con i caricatori predisposti per celle LiPo.
9 – La carica avviene prima a Corrente Costante e Tensione Variabile, poi, a Tens. Cost. e Corr. Var.
10 – I caricatori per LiPo sono automatici, si imposta solo la corrente di carica e il numero delle celle.
11 – Durante la carica, è consigliato l'uso di un equalizzatore di celle.
12 – L'equalizzatore serve a portare tutte le celle alla stessa tensione.
13 – Normalmente, la carica delle celle LiPo, viene fatta con una corrente pari a 1C.
14 – Nella batteria presa come esempio 1C = 2,2 Ampere.
15 – Le celle non devono essere caricate a più di 4,2 Volt/cella. ( 3celle = 12,6 Volt )
16 – Le LiPo non devono essere scaricate a meno di 2,7 Volt/cella. ( 3 celle = 8,1 Volt )
17 – Le singole celle della batteria, se scaricate sotto i 2,7 Volt, tendono a gonfiarsi.
18 – Con celle collegate in serie, è consigliato portare la tensione minima di scarica a 3 Volt/Cella.
19 – Se la batteria si gonfia, è sconsigliato il suo uso.
20 – Se le celle vengono sovraccaricate o si richiede troppa corrente in scarica, tendono ad incendiarsi.
21 – Hanno un involucro molto delicato.
22 – Non sopportano urti violenti.
23 – Non sopportano temperature superiori ai 60°C.
24 – Se usate a temperature basse (sotto i 5°), il loro rendimento diminuisce notevolmente.
25 – Qualora si dovesse stoccare una LiPo per un lungo periodo, portare la sua tensione a 3,7 Volt/cella.
26 – Tutte le celle, hanno una resistenza interna che influisce sulla loro tensione di uscita.
27 – La resistenza interna delle celle, durante la loro scarica, produce una caduta di tensione della batteria.
28 – La resistenza interna delle celle, si nota sopratutto, quando si richiede forti correnti di scarica.
29 – Tra batterie con la stessa Capacità e “C“ di scarica, quella con minore resistenza interna è la migliore.



Collegamento di batterie in serie e in parallelo.

30 – Le celle si possono collegare in Serie, in Parallelo oppure in combinazione di Serie e Parallelo.
31 – Nelle descrizioni delle caratteristiche, può comparire ad esempio: “ 2200 mAh 3S 2P ”.
32 – Una batteria 3S 2P è formata da 2 pacchi di 3 celle in serie (3S) collegati in parallelo (2P).
33 – Nel collegamento serie 3S, la tensione delle singole celle si sommano ( 3S = 3,7*3 = 11,1 Volt ).
34 – Nel collegamento serie la capacità della batteria rimane la stessa delle singole celle ( 2200 mAh ).
35 – Nel parallelo di due batterie (2P), si somma la capacità delle singole batterie ( 4400 mAh ).
36 – Nel collegamento parallelo, la tensione complessiva è quella del singolo pacco ( 11,1 Volt ).
37 – Per la serie o il parallelo, di devono usare solo celle della stessa marca e capacità.

Ultima modifica di FrancoC. : 08 marzo 10 alle ore 19:39
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 15:42   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dex1
 
Data registr.: 19-01-2005
Residenza: 33170 e dintorni
Messaggi: 10.427
ottimo.
se posso aggiungere in due punti:
25 i costruttori consigliono lo storage a 3,6/3,7 volt e non a 3 Volt.
37 per il parallelo oltre che devono essere celle identiche,
prima di collegarle devonoessere allo stesso potenziale.

ciao
__________________
Trattiamo bene la terra su cui viviamo: essa non ci è stata donata dai nostri padri, ma ci è stata prestata dai nostri figli
dex1 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 15:44   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.435
Una precisazione.
Personalmente uso conservare le LiPo per lunghi periodi portando le celle a 3 Volt, ma è meglio precisare, che le case costruttrici di LiPo, consigliano di stoccarle a 3,7 Volt/cella.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 marzo 10, 00:30   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
funzione storage sulle lipo

ho due cb, un ic charger nel quale con la funzione storage porta le celle a 3,8V
mentre nel secondo , un hiperion , nella funzione storage porta le celle a 3,95 v
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 marzo 10, 09:50   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.435
Citazione:
Originalmente inviato da MircoR Visualizza messaggio
ho due cb, un ic charger nel quale con la funzione storage porta le celle a 3,8V
mentre nel secondo , un hiperion , nella funzione storage porta le celle a 3,95 v
L'esempio che hai in casa, dimostra che la tensione di storage non è assolutamente critica.
Personalmente uso tensioni più basse delle due, ma volendo essere precisi, è meglio affidarsi alle istruzioni delle case costruttrici, cioè circa 3,7-3,8 Volt/cella.
Poichè le LiPo hanno una debole autoscarica, partendo da 3,7 Volt/cella, avremo diversi mesi di tempo, prima che le celle raggiungano la "famosa" tensione minima di 2,7 Volt/cella, sotto la quale non bisogna scendere.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 marzo 10, 22:24   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
L'esempio che hai in casa, dimostra che la tensione di storage non è assolutamente critica.
Personalmente uso tensioni più basse delle due, ma volendo essere precisi, è meglio affidarsi alle istruzioni delle case costruttrici, cioè circa 3,7-3,8 Volt/cella.
Poichè le LiPo hanno una debole autoscarica, partendo da 3,7 Volt/cella, avremo diversi mesi di tempo, prima che le celle raggiungano la "famosa" tensione minima di 2,7 Volt/cella, sotto la quale non bisogna scendere.

Naraj.
Grazie per il consiglio, comunque

meglio per sicurezza considerare come tensione minima di limite 3,0 volt per cella, anche se in volo dati gli assorbimenti e consigliabile non scendere sotto i 3,3v
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 marzo 10, 09:16   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.435
Citazione:
Originalmente inviato da MircoR Visualizza messaggio
Grazie per il consiglio, comunque

meglio per sicurezza considerare come tensione minima di limite 3,0 volt per cella, anche se in volo dati gli assorbimenti e consigliabile non scendere sotto i 3,3v
Copio e incollo la risposta che ho già dato sulla stessa domanda.

"Devi tener conto che più celle hai in serie, più alta deve essere la tensione minima programmata della singola cella.
Se hai una batteria di 3S e sai che in scarica rimane ben bilanciata, la tensione minima da impostare può essere 2,9-3 Volt/cella.
Se hai una batteria 6S, che come la prima mantiene le celle bilanciate in scarica, è bene regolare la minima tensione di scarica a 3,3 Volt/cella.
Nel caso le batterie, durante la loro scarica, hanno uno sbilanciamento pronunciato, è meglio alzare la programmazione della tensione minima delle celle".

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 marzo 10, 13:51   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di volovia
 
Data registr.: 01-02-2010
Residenza: Verona
Messaggi: 321
per Naraj

Ottime note!
Pensavo di suggerirti di aggiungere anche le modalità per lo smaltimento delle Lipo difettose.
Ho letto che bisogna inciderle ed immergerle in acqua salata per 24 ore... esatto?
Ciao
__________________
Eli: Lama V3; Wk CB100; Wk HM1#A - Aerei: H.K. Bixler1400; H.K. YAK 54 Epp 3D; Deproncino 3D (progetto: nizoo); G.P. Yak54 indoor; "Acorn" e "Surfer" (da: RcGroups.com); H.K. Sbach 342 EPP; F22 Jet Tomhe... devo riuscire a fermarmi
volovia non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 marzo 10, 14:01   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 22-10-2006
Residenza: Firenze
Messaggi: 1.970
Invia un messaggio via MSN a naftausa
inciderle??? no. non credo sia una buona idea questa.


immergerle in acqua salata si ma senza inciderle...
naftausa non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 marzo 10, 14:03   #10 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
E dopo l'acqua salata con disciolte le sostanze altamente inquinanti contenute dove la versiamo ????
Io raccolgo in un sacchetto tutte le batterie, di ogni genere, alcaline, ricaricabili, ecc, ecc .... e, raggiunto un certo quantitativo, le affido ad uno dei centri raccolta specializzati sparsi sul territorio del mio comune: vengono pesate e mi viene accreditata una certa somma che viene poi detratta dalle tasse di raccolta rifiuti.
Ripeto, tutti i tipi di batterie.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Lipo gonfia dopo l'uso Flybar Batterie e Caricabatterie 12 14 settembre 10 15:48
Note LAMA V3 frrebora Elimodellismo Principianti 1 11 settembre 07 14:32
Alcune note sulle candele glow. fai4602 L'uovo di Colombo 0 14 giugno 05 18:33
Semplici note per progettare un modelletto. fai4602 L'uovo di Colombo 0 08 giugno 05 16:45



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 22:31.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002