Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Segnalazione Bug e consigli


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 16 ottobre 08, 19:26   #21 (permalink)  Top
Toshio82
Guest
 
Messaggi: n/a
Citazione:
Originalmente inviato da rafpigna Visualizza messaggio
qui non si parla di serie A e serie B
Si parla solo del fatto che se le cose vengono fatte in un certo modo si impara presto e bene. Se vengono fatte in modo "approssimativo", non servono praticamente a nulla.

Ripeto. Per imparare, oltre ad avere qualcuno che deve dirti COSA devi fare (e in questo caso la guida è assolutamente utile), devi avere qualcuno anche che ti dica DOVE e COME HAI SBAGLIATO.

Qui i mulini a vento invecesembrano proprio i "cani sciolti" che continuano a trincerarsi in mille scuse e problemi fittizi.

Quando hai preso la patente ti sarà sicuramente capitato di far saltellare la macchina quando alzavi la frizione partendo da fermo. Ricordi cosa ha fatto il tuo istruttore? Non ti ha mica detto solo "alza frizione, premi acceleratore e vai". Quando saltellavi ti ha spiegato dove hai sbagliato (hai alzato il piede troppo velocemente, hai premuto troppo poco l'acceleratore) per dirti che la macchina sicuramente aveva camminato (tornato a casa avresti detto che la macchina non si era mossa? NO! Per te la macchina camminava!) ma non nel modo in cui dovrebbe farlo. Ecco cosa significa avere qualcuno che controlli i tuoi sbagli.


Concludo il mio intervento dicendo che la guida potrebbe sicuramente essere fatta e sarebbe sicuramente utile per qualcuno.

Ma io (e ripeto IO) penso che sia anche controproducente. Molti principianti inizierebbero a pensare che si può imparare a volare consultando una guida su internet, e non affidandosi ad un campo volo o (nel caso che proprio il campo volo sia parola tabù) ad un altra persona già esperta.

Comunque, birra per tutti, cani sciolti e non, offro io!




EDIT:
Dimenticavo una cosa
Paolo scusami se faccio riferimento a te, lo sai che non è con cattiveria, anzi!

Paolo faceva degli atterraggi che secondo lui erano "pennellati".
A Piacenza, vedendo gli atterraggi degli altri sulla pista, ha capito che i suoi non erano affatto pennellati.

Pensava di fare gli 8 in pianta, e di farli anche bene.
Poi ha postato il video e ha scoperto che quelli non erano 8 in pianta e non erano neanche fatti bene.

Se avvesse avuto una persona esperta a volare insieme a lui, questa persona gli avrebbe detto in cosa stava sbagliando l'atterraggio e gli avrebbe detto come andavano fatti gli 8 e dove sbagliava, facendoglieli provare almeno 100 volte fino ad averne nausea. E dopo pochissimo, li avrebbe fatti in modo corretto e impeccabile. Perchè non basta che io ti dica "per fare l'8 in pianta, devi descrivere con il modello un 8 che idealmente stia su un piano orizzontale, senza perdere quota nelle virate, e che abbia il suo centro sulla verticale che passa per il pilota verso l'orizzonte"
Tu potresti farli in mille modi diversi seguendo alla lettera la descrizione. Senza però sapere se sono fatti bene o meno
Spe, non avevo letto la parte della birra... Un bel bicchierino di vino lo preferisco... È compreso pure quello???
  Rispondi citando
Vecchio 16 ottobre 08, 21:14   #22 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rafpigna
 
Data registr.: 10-01-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 8.376
Invia un messaggio via MSN a rafpigna
Citazione:
Originalmente inviato da Toshio82 Visualizza messaggio
Raf, io non sto mettendo in discussione il fatto che l'istruttore sia utile. Ci mancherebbe, è utilissimo!!! Io ho avuto la fortuna di averlo uno che mi ha insegnato e son contento così.
Però non tutti ne hanno la possibilità. Non tutti guadagnano un pacco di soldi da potersi permettere benzina e autostrada per far 200 km per andare ad un campo volo.
Perchè campi da calcio ce n'è ogni 30 metri e campi di volo ogni 300 km??? Qua è sbagliato proprio il sistema.
Comunque quello che io dicevo è che secondo me anche chi non ha la possibilità di farsi quei 200 km non dico per questione di soldi ecc... Ma anche questioni di lavoro, famiglia, moglie poliziotto e via dicendo far si che possa praticare l'aeromodellismo per la carità in tutta sicurezza ma dove può (ovviamente sta al cervello dire no qua non posso si qua posso).
E dirgli guarda se si comporta così agisci in questa maniera, se in virata butta il muso dall'altra parte usa il direzionale e vedrai che pian piano risolvi. Se non riesci ad atterrare metti al minimo il motore, forse ce la fai. Se non riesci a decollare mettilo in moto che può aiutare.
Se non risponde ai comandi... La radio è accesa???
Insomma una specie di faq.
Tutto li, non discuto assolutamente il fatto che l'istruttore sia utile. Spero di esser stato capito.
Ciao.
Messa così, la cosa assume tutt'altro aspetto e mi sembra più ragionevole. La guida non dovrebbe spiegare come pilotare un modello, ma COSA FARE per pilotarlo. La differenza sembra assente, ma invece secondo me è abissale perchè (e lo ripetero fino alla noia) non si può imparare a pilotare su un forum, ma si può imparare come affrontare determinate situazioni anche se, anche in questo caso, è poi la pratica che fisserà nella memoria le nozioni apprese.

Comunque non è necessario per forza avere l'istruttore, basterebbe non volare da soli ma almeno con una seconda persona esperta, per fare passi da gigante, anche al campetto dietro casa

Anche perchè può capitare che il principiante possa farsi male... ed è meglio sempre essere 2 o più

ps
per il vino, solo se accompagnato da una bella bistecca
__________________
Io sono il mod brutto.
rafpigna non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 ottobre 08, 21:19   #23 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di paologiusy
 
Data registr.: 21-02-2006
Messaggi: 11.324
Citazione:
Originalmente inviato da rafpigna Visualizza messaggio
Messa così, la cosa assume tutt'altro aspetto e mi sembra più ragionevole. La guida non dovrebbe spiegare come pilotare un modello, ma COSA FARE per pilotarlo......
Vabbè, l'importante è capirsi ....
__________________
________________________________________
Pensare e' gratis. Non farlo puo' costare carissimo

paologiusy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 ottobre 08, 21:33   #24 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rafpigna
 
Data registr.: 10-01-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 8.376
Invia un messaggio via MSN a rafpigna
Citazione:
Originalmente inviato da paologiusy Visualizza messaggio
Vabbè, l'importante è capirsi ....
Parliamoci chiaro, mi considero (e sono) pure io una pippa, convinto all'inizio di saper volare perfettamente e poi, quando qualcuno si è messo dietro di me a guardare come volavo, ho scoperto di avere ancora taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanta strada da fare

Giusto per chiarire
__________________
Io sono il mod brutto.
rafpigna non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 ottobre 08, 21:56   #25 (permalink)  Top
Toshio82
Guest
 
Messaggi: n/a
Citazione:
Originalmente inviato da rafpigna Visualizza messaggio
Messa così, la cosa assume tutt'altro aspetto e mi sembra più ragionevole. La guida non dovrebbe spiegare come pilotare un modello, ma COSA FARE per pilotarlo. La differenza sembra assente, ma invece secondo me è abissale perchè (e lo ripetero fino alla noia) non si può imparare a pilotare su un forum, ma si può imparare come affrontare determinate situazioni anche se, anche in questo caso, è poi la pratica che fisserà nella memoria le nozioni apprese.

Comunque non è necessario per forza avere l'istruttore, basterebbe non volare da soli ma almeno con una seconda persona esperta, per fare passi da gigante, anche al campetto dietro casa

Anche perchè può capitare che il principiante possa farsi male... ed è meglio sempre essere 2 o più

ps
per il vino, solo se accompagnato da una bella bistecca
Purtroppo il rischio di farsi male c'è sempre. Anche cercando di adottare tutte le precauzioni del caso il momento del minchione ad arrivare ci mette un attimo (per un principiante e per un esperto). Un semplice momento di distrazione...
Comunque poi chi se ne frega se uno pilota bene o tiene in aria un modello e ogni tanto lo disturba... Penso che tutti chi più o chi meno a meno che non si facciano gare andiamo per divertirci e per passare qualche ora un pò diversa. Ci divertiamo??? Passiamo un'ora diversa nonostante magari portiamo a casa due modelli al posto di uno??? Pazienza!!!
L'importante è divertirsi, la vita è questa e basta, divertiamoci e facciamo in modo che chiunque possa farlo aiutandolo (io cerco di farlo per quanto mi è possibile dato la mia esperienza limitata) il più possibile. Se dice che non può andare al campo volo perchè criminalizzarlo. Gli si dice ok, prendi questo quello e quell'altro. Controlla questo e quello. Metti motore così, tienilo dritto e cabra pian piano e tieniti pronto a qualunque comportamento possa assumere... Se casca e si rompe compratene un altro, è colpa del modello, non tua !!!
Poi forse son punti di vista differenti. Se uno dice di non poterci andare non si deve dare sempre tutto per scontato, del tipo
1. È un pigrone di merda.
2. È un bimbominkia.
3. Non capisce nulla.
Può anche essere una grandissima persona a cui piace quest'hobby ma non ha di macchina perchè lavora in cooperativa e con quello che gli danno è già tanto se riesce a dar da mangiare alla famiglia. Oppure non può spendere in benzina perchè quella che usa gli serve per andare a lavorare. O altri mille motivi.
Cerchiamo di aiutarci tra di noi, è come sul lavoro, bisogna pararsi il culo a vicenda. Oggi tu aiuti me, un domani che posso aiuto te con tutto il cuore!!!
COmunque vabbè, parliamo di cose serie...
Se la bistecca la offri tu ben volentieri... Nel profilo a scanso di equivoci ho ben specificato che son di Genova... E da buon Genovese...
  Rispondi citando
Vecchio 16 ottobre 08, 23:02   #26 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giangiu
 
Data registr.: 25-08-2005
Residenza: Borgo S. Lorenzo (FI)
Messaggi: 157
andiamo sul concreto...

... tanto per avere un'idea di un possibile tipo di documento, è possibile scaricare dalla rete (preciso 'in maniera legale') dei pdf esempio di un manuale di volo rc 'ammericano'

l'url è il seguente: One Week To Solo Manual Table of Contents
(e per i più pigri metto a disposizione 3 pdf esempio)

la lettura preventiva di un materiale di questo tipo (meglio se arricchito da costanti e bene evidenti riferimenti alla sicurezza) accompagnata da prove 'intelligenti' al simulatore potrebbe ridurre l'esperienze negative degli 'autodidatti' (perchè un 'cane sciolto' non è necessariamente autodidatta)

cedo la parola ai bravi del forum (sempre in senso positivo ... quelli che ammiro e di cui seguo silenziosamente i cosigli sparpagliati qua e là )

gian luca
Files allegati
Tipo file: pdf 1.pdf‎ (542,8 KB, 152 visite)
Tipo file: pdf 2.pdf‎ (470,0 KB, 127 visite)
Tipo file: pdf 3.pdf‎ (478,8 KB, 120 visite)
giangiu non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 ottobre 08, 23:12   #27 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rafpigna
 
Data registr.: 10-01-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 8.376
Invia un messaggio via MSN a rafpigna
Citazione:
Originalmente inviato da Toshio82 Visualizza messaggio
Può anche essere una grandissima persona a cui piace quest'hobby ma non ha di macchina perchè lavora in cooperativa e con quello che gli danno è già tanto se riesce a dar da mangiare alla famiglia. Oppure non può spendere in benzina perchè quella che usa gli serve per andare a lavorare. O altri mille motivi.
Su gli "altri mille motivi" posso condividere.
Non condivido però su quelli economici.

L'aereo/eli/auto/ferri/modellismo non lo prescrive mica il medico? Si sa che può essere un hobby costoso, praticato anche a livelli "amatoriali" e se non si hanno soldi, non c'è nessuno che obbliga a farlo, ce ne sono tanti altri meno costosi.

Anche io ho aspettato 10 anni, da quando mi innamorai del primo aereomodello di mio cugino, prima di poter avere la possibilità di cominciare.
Io ho lo stipendio da impiegato e faccio sacrifici per il mio hobby, ma se dovessi trovarmi in difficoltà, non mi metterei certo a far debiti per continuarlo
__________________
Io sono il mod brutto.
rafpigna non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 ottobre 08, 09:58   #28 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.846
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
Citazione:
Originalmente inviato da Toshio82 Visualizza messaggio
Son pienamente daccordo con PaoloGiusy.
Se lo devi schiacciare lo schiacci sia con o senza l'esperto a fianco. Certo, magari le probabilità diminuiscono ma ci sono eccome.
E poi anche uno che non ha la possibilità di raggiungere un campo di volo, vedi impegni di lavoro, magari non ha la macchina, o altro deve comunque avere il diritto di imparare come gli altri.
Non esistono persone di serie A che han diritto su tutto (solo perchè hanno avuto il culo di nascere in campagna dietro ad un campo di volo) e modellisti di serie B che al massimo possono praticare l'automodellismo elettrico perchè vive in pieno centro.
Poi vabbè, tanto è combattere coi mulini a vento...
Un caro saluto.
perdonami toschio non c'e l'ho con te.. ma sia chiaro che se devi prendere la patente non ti metti a far pratica da solo.. con l'auto, nella prima strada che trovi.. in qualche modo vai a scuola guida.
in aeromodellismo e piu' o meno la stessa cosa, per imparare si va a scuola.. si frequenta un' esperto!! che poi si riesca a volare dietro casa o al campo poco importa, ma se non sei siguito all'inizio sei solo un pericolo per te e per gli atri.. questo spero che molti di quelli che pensano che fare modellismo sia giocare o che vuoi che sia saràmica cosi difficile..far volare un beproncino con un motorello da 15-20mila giri..
ci si fa del male!!!


Citazione:
Originalmente inviato da Toshio82 Visualizza messaggio
Purtroppo il rischio di farsi male c'è sempre. Anche cercando di adottare tutte le precauzioni del caso il momento del minchione ad arrivare ci mette un attimo (per un principiante e per un esperto). Un semplice momento di distrazione...
sacrosanta verità.
Comunque poi chi se ne frega se uno pilota bene o tiene in aria un modello e ogni tanto lo disturba...
non concordo... tenere per aria qualcosa che va dove vuole e uno ogni tanto lo disturba per cercare di farlo andare dove non vuole... e' pericoloso..
Penso che tutti chi più o chi meno a meno che non si facciano gare andiamo per divertirci e per passare qualche ora un pò diversa. Ci divertiamo??? Passiamo un'ora diversa nonostante magari portiamo a casa due modelli al posto di uno??? Pazienza!!!
proprio perchè si vuole far divertire si consiglia il campo di volo..
L'importante è divertirsi, la vita è questa e basta, divertiamoci e facciamo in modo che chiunque possa farlo aiutandolo (io cerco di farlo per quanto mi è possibile dato la mia esperienza limitata) il più possibile. Se dice che non può andare al campo volo perchè criminalizzarlo. Gli si dice ok, prendi questo quello e quell'altro. Controlla questo e quello. Metti motore così, tienilo dritto e cabra pian piano e tieniti pronto a qualunque comportamento possa assumere... Se casca e si rompe compratene un altro, è colpa del modello, non tua !!!
Poi forse son punti di vista differenti. Se uno dice di non poterci andare non si deve dare sempre tutto per scontato, del tipo
1. È un pigrone di merda.
2. È un bimbominkia.
3. Non capisce nulla.
alcuni utenti se le cercano
Può anche essere una grandissima persona a cui piace quest'hobby ma non ha di macchina perchè lavora in cooperativa e con quello che gli danno è già tanto se riesce a dar da mangiare alla famiglia. Oppure non può spendere in benzina perchè quella che usa gli serve per andare a lavorare. O altri mille motivi.
Cerchiamo di aiutarci tra di noi, è come sul lavoro, bisogna pararsi il culo a vicenda. Oggi tu aiuti me, un domani che posso aiuto te con tutto il cuore!!!
non hai tutti i torti, ma se non en hai la possibilità, di certo non e volando e rompendo il modello dietro casa... che spendi di meno..
COmunque vabbè, parliamo di cose serie...
Se la bistecca la offri tu ben volentieri... Nel profilo a scanso di equivoci ho ben specificato che son di Genova... E da buon Genovese...
una guida o un FAQ non è producente, a mio giudizio, per personale esperienza se dico hce lo stick va mosso di un millimentro al massimo. e l'apprentista.. lo sposta di 3/4 di corsa utile.. lo correggo.. subito.. nella guida come faccio a sapere di quanto muove sto dito?? lo impara lui da solo quando il modello e' rotto?... e vero che con l'sitruttore la possibilità di rompere c'e.. l'istruttore non fa miracoli, non e' un santo, pero' evita le rotture meno drammatiche, dove gli errori sono piu banali e credimi sono gli errori piu' banali che al'inizio fanno rompere..

nella guida postata precedentemente e' spiegato molto bene..seppur in inglese.. pero' esasperano i movimenti degli stick per far capire la manovra da fare.. ma sicuramente un neoapprendista li muoverebbe con l medesima escursione.. perchè cosi c'e scritto nella guida...
in alcune manovre gli stick vanno appena sfiorati.. in altre vanno dati e mantenuti.. molto dipende anche dal tipo di aereo.. e dalle escursioni.. ecc...ecc...
spero d'avermi spiegato
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 ottobre 08, 10:27   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di damgiu
 
Data registr.: 27-08-2003
Residenza: Torino
Messaggi: 4.769
Immagini: 14
Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
perdonami toschio non c'e l'ho con te.. ma sia chiaro che se devi prendere la patente non ti metti a far pratica da solo.. con l'auto, nella prima strada che trovi.. in qualche modo vai a scuola guida.
in aeromodellismo e piu' o meno la stessa cosa, per imparare si va a scuola.. si frequenta un' esperto!! che poi si riesca a volare dietro casa o al campo poco importa, ma se non sei siguito all'inizio sei solo un pericolo per te e per gli atri.. questo spero che molti di quelli che pensano che fare modellismo sia giocare o che vuoi che sia saràmica cosi difficile..far volare un beproncino con un motorello da 15-20mila giri..
ci si fa del male!!!




una guida o un FAQ non è producente, a mio giudizio, per personale esperienza se dico hce lo stick va mosso di un millimentro al massimo. e l'apprentista.. lo sposta di 3/4 di corsa utile.. lo correggo.. subito.. nella guida come faccio a sapere di quanto muove sto dito?? lo impara lui da solo quando il modello e' rotto?... e vero che con l'sitruttore la possibilità di rompere c'e.. l'istruttore non fa miracoli, non e' un santo, pero' evita le rotture meno drammatiche, dove gli errori sono piu banali e credimi sono gli errori piu' banali che al'inizio fanno rompere..

nella guida postata precedentemente e' spiegato molto bene..seppur in inglese.. pero' esasperano i movimenti degli stick per far capire la manovra da fare.. ma sicuramente un neoapprendista li muoverebbe con l medesima escursione.. perchè cosi c'e scritto nella guida...
in alcune manovre gli stick vanno appena sfiorati.. in altre vanno dati e mantenuti.. molto dipende anche dal tipo di aereo.. e dalle escursioni.. ecc...ecc...
spero d'avermi spiegato
Al nostro campo volo ci sono diversi soci, con i figli piccoli a cui stanno insegnando a volare, con la radio a doppio comando e nessuno di loro finora ha sfasciato il modello, stanno tutto apprendendo bene con i dovuti tempi e alcuni di loro sono già in grado di fare qualche volo da solista...E non usano i deproncini....
__________________
Giuseppe D'AMICO

Gruppo VST- Volare su Tetti
damgiu non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 ottobre 08, 10:27   #30 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di msette
 
Data registr.: 18-11-2003
Residenza: Verona
Messaggi: 612
Quoto in pieno Gattodistrada! Inoltre chi segue un principiante, spesso e volentieri, oltre a impartire le prime lezioni di volo, si fa carico anche di controllare da cima a fondo modello e radiocomando. Non è la prima volta che al campo si presenta gente con modelli montati approssimativamente (servi mal fissati, grovigli nell'elettronica, incollaggi inguardabili). Chi ha commesso errori di costruzione o di centraggio, perchè male ha interpretato le varie guide teoriche, senza una supervisione di terzi più esperti, difficilmente se ne accorge se non quando è in volo, con tutto quello che poi ne consegue.

Ciao
msette non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Ottima guida per principianti in inglese greg Elimodellismo Principianti 2 30 maggio 12 21:49
Guida per principianti al Walkera 5#4 (e 5#8). ManOwaR Elimodellismo Principianti 5 24 settembre 08 18:10
Real Flight G 3,5 luglio 2008 è possibile una guida in italiano?? o una patch? Alfieri132 Simulatori 7 05 luglio 08 18:14
trovata guida x principianti in inglese con foto e filmati power83 Elimodellismo Principianti 3 18 dicembre 05 22:50



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:18.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002