Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria altre specialità modellistiche. > Modellismo Statico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 03 ottobre 17, 16:42   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 03-10-2017
Residenza: Ravenna
Messaggi: 1
Talking Pittura acrilica, polveri e prodotti per smalti

Ciao a tutti,

Ho un pochino d'esperienza di modellismo, ma non ho mai provato seriamente l'uso delle polveri per simulare invecchiamento, fango, ecc. sui mezzi corazzati.

Ho guardato un po' di video tutorial della Humbrol per le loro weathering powder, in cui si consiglia di usare prima il Matt Cote mescolato alle polveri per stendere una patina grossolana, poi sfumarla con l'Enamel Thinner.

Mi chiedevo: siccome dipingo ad acrilici, l'uso di questi prodotti pensati per gli smalti rischia di danneggiare la pittura sottostante a base di acqua? In questo caso, come mi consigliate di usare le polveri?

Tra parentesi: per caso l'Enamel Thinner si può sostituire con qualcosa di più economico, come ad es. l'alcool (ma non sono sicuro di che tipo?)?

Qualsiasi altro consiglio sarà molto apprezzato!

Grazie

Matteo
feral_80 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 ottobre 17, 18:04   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Renderman62
 
Data registr.: 25-02-2010
Residenza: brescia/padenghe sul garda
Messaggi: 310
Come consiglio personale ti dico.....butta un occhio qui.....parecchi tutorial e buoni prezzi..
https://ak-interactive.com/
Renderman62 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 febbraio 19, 17:19   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 07-02-2019
Residenza: Fiesso umbertiano
Messaggi: 2
niente paura!!!

Ciao Matteo,
ti posso dire che se hai dato sul tuo modello una buona mano di primer e colore definitivo (acrilici), usando successivamente prodotti a diluenti chimici (enamel per intenderci), non corri alcun rischio: la regola base è prima l'acrilico e poi gli smalti, mai il contrario (anche se non è del tutto vero).
Per quanto riguarda il solvente dei prodotti non acrilici....basta della comunissima acquaragia, che tra l'altro vendono da un po' "inodore" (quella che gli anglosassoni chiamano white spirit, ma che con l'alcol non c'entra nulla); l'acquaragia va bene sia come fissante finale dei pigmenti (le polveri di cui parlavi), sia come solvente stesso: in poche parole...o depositi prima i pigmenti a secco e ci fai colare sopra l'acquaragia (ovviamente goccia a goccia) oppure "impasti" pigmenti e acquaragia e li distribuisci nei punti desiderati: seccandosi, il pastone assumerà l'aspetto di deposito di polvere o altro materiale, secondo il tipo di pigmento che usi.

Max
DynastesSatanas non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Aspirazione polveri carbonio & frp Ironspike CNC e Stampanti 3D 12 03 febbraio 14 18:33
tubi aspirazione polveri daniele 1973 CNC e Stampanti 3D 5 05 dicembre 12 23:03
pittura per depron not103 Aeromodellismo Volo Elettrico 1 22 luglio 04 10:43



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10:56.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002