Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria altre specialità modellistiche. > Modellismo Statico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 10 giugno 17, 15:05   #1 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Semovente M40 Tamiya

Nuovo modello



Non è male come insieme dei pezzi.
Per poter simulare la gomma sui rulli ho proceduto in questo modo



ho preso un chiodo l'ho fissato aduna tavoletta di legno e c'ho infilato un rullo
ho quindi potuto dipingere senza che mi scappasse dalla pinza sia da una parte che dall'altra ottenendone due
Non debbo aspettare quindi che la vernice si asciughi perché con la pinzetta infilo al loro posto i rulli e li rifinisco.



non mi sono trovato bene procedendo in quel modo in quanto il complesso si muove quando ripasso il pennellino
Ho quindi provveduto a fissare il tutto alla terza mano.





In questo modo posso allestire i carrelli molto celermente avendo due mani e quindi quattro pinze.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 giugno 17, 23:16   #2 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Intanto ecco il primo carrello





Poi per capire come vanno installate le cose all'interno ho posizionato il tutto (o quasi) a secco





ovviamente il conducente guarda attraverso il periscopio.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 giugno 17, 08:01   #3 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Ho dato una prima sgrossatura di colore al conducente.



mancano le rifiniture i fregi e i bottoni. Ho provato qui dove il conducente è all'interno e si intravvede quindi anche se la colorazione non viene bene non ha gran importanza. I colori sono un po' sfalsati nella foto.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 giugno 17, 15:04   #4 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Continua la ricerca di errori sul figurino che riesco a vedere solo dopo che l'ho fotografato. Nella realtà non riesco a percepirli.







Ci sono delle sbavature sulla cintura. Vediamo se riesco a migliorare.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 giugno 17, 16:02   #5 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Ho provato ad evidenziare la bulloneria.



Quelli piccoli fanno schifo, quelli grandi mi sembrano possano.
Questo lo faccio per prendere la mano e lo faccio qui perchè poi risulta all'interno e poco visibile.
All'esterno evidenzio pure li i bulloni oppure no?
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 giugno 17, 07:41   #6 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Ecco impostato l'interno



Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 giugno 17, 15:36   #7 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Mi son dimenticato di inserire una breve descrizione del mezzo. Eccola
Il semovente da 75/18 fu un semovente d'artiglieria corazzato progettato dalla Fiat-Ansaldo a partire dal 1938 come dotazione per le unità corazzate del Regio Esercito, nel quadro del programma di potenziamento deciso dallo Stato maggiore dell'Esercito italiano proprio in quell'anno. In base alle esperienze maturate nella guerra di Spagna, si registrò un iniziale interesse per lo studio e la sperimentazione di unità d'artiglieria meccanizzata, dato che i carri armati italiani tipo L3 fino ad allora disponibili erano insufficienti ai bisogni della guerra moderna, e il cannone controcarro da 47 mm era scarsamente mobile.

Tali considerazioni indussero a sperimentare un primo esemplare di cannone semovente calibro 47 mm, ma lo scoppio della seconda guerra mondiale e le successive campagne di Polonia e Francia, fecero mobilitare l'esercito verso un più massiccio utilizzo di tale arma, cercando allo stesso tempo di colmare rapidamente il divario con gli altri eserciti. Si passò così alla realizzazione di un semovente equipaggiato con un più potente pezzo da 75 mm, utilizzando gli scafi dei carri M (prima M13/40 poi M14/41) allora in piena produzione. Questi cannoni d'assalto furono inizialmente concepiti come unità di accompagnamento alla fanteria e di appoggio ai carri armati nel contesto delle grandi unità corazzate ma, essendosi rivelati formidabili unità caccia carri, divennero indispensabili per controbattere l'azione dei corazzati nemici e soprattutto dei sempre più potenti carri di costruzione statunitense, che per primi utilizzarono cannoni da 75 mm.

Nonostante ciò le prime ordinazioni furono esigue, e solo i risultati favorevoli ottenuti in Libia nella primavera del 1942, condussero ad una evoluzione della dottrina in seno all'esercito, che fino ad allora considerava l'artiglieria corazzata solo come un miglioramento dell'artiglieria da campagna. Ma questo cambiamento non riuscì a portare ad un'immediata riconversione delle linee di montaggio, e la graduale trasformazione degli scafi dei carri in scafi per i semoventi poté avviarsi solo nel 1943, quando ormai le sorti del conflitto erano decise.
Ecco come appariva all'epoca in Africa. Nello sfondo Rommel



lo spioncino del conducente è occupato da ricambi dei pattini.

diversamente qui in Albania lo spioncino è aperto



Intanto ho terminato la parte traente





Ora debbo dipingere i cingoli. Devo riscontrare che il loro montaggio è molto ben spiegato nelle istruzioni




Per quanto riguarda lo spioncino o il periscopio vedrò cosa fare al momento.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 17, 16:03   #8 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Montate le due catenarie. Meno male che c'è una ottima indicazione. Le piastre sono tanto piccole e gli incastri non sono tanto facili da far combaciare. Se non ci fossero state indicazioni così precise non so casa avrei combinato.





Imponente il cingolo.



Aspetto che la colla rapprenda e poi monto la cabina.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 giugno 17, 09:02   #9 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Mi accorgo che c'è qualche cosa che non va
In questa foto si nota un incavo



e nelle istruzioni si nota che viene inserito un galletto per fermare le due aperture del motore



ma dove vanno ad essere avvitati? Non c'è alcun riferimento a quel vuoto, o è un errore di fusione o mancano quattro pezzi da inserire nei quattro incavi. Cercherò con calma nelle sprue se li trovo e se non ci sono li realizzo io in qualche modo. Non può sussistere un galletto campato per aria.
Inoltre all' estremità della marmitta *(vedi foto) compare una lunetta che in altre foto non esiste.



e non ci sono istruzioni per il suo eventuale montaggio.
"Misterium fidei"



Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 giugno 17, 09:33   #10 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Eccolo finito. :ita:






Non c'è molto da dire sul montaggio molto ben illustrato a parte alcune cose che, data l'età, mi sfuggono vista la ridotta capacità di concentrazione. :003:
I figurini li colorerò assieme ad altri tranne l'ufficiale che ha le decorazioni e le insegne preconfezionate in calcomania. Sono piccolissime e mi vien male al solo pensare di come utilizzarle
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
[AN] Tamiya TB01+53430 Long Suspension Arm Set+varie Tamiya unotetano Merc. Automodellismo e Moto 0 26 dicembre 14 22:01
Tamiya wild one rtf +Tamiya cr01 Ford Bronco 1973 Fabbietto Merc. Automodellismo e Moto 3 24 novembre 14 14:50
reg.mecc. Tamiya/Futaba Ko/varie Tamiya/Spoon logo/ecc unotetano Merc. Automodellismo e Moto 0 25 agosto 14 14:42
scheda micromed M40..aiutooo!! vinmat CNC e Stampanti 3D 4 01 ottobre 07 21:56



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 11:18.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002