Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Incontri Modellistici


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 30 luglio 10, 09:57   #501 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.579
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da sciurpadrun Visualizza messaggio
Già fatto: Ozzano 2010. Cinque minuti? Gli elicotteri mi risultavano fastidiosi dopo 5 secondi...come a fissare le luci strobo in discoteca - forse ho una latente forma di epilessia. Con gli aerei in 3d la soglia dell'attenzione era mantenuta più a lungo, ma superata comunque ben prima dei 5 minuti. Poco avvincente anche il combat, con tutto sto sfarfallare rapidissimo, ma per chi pilota immagino abbia tutto più senso, considerazione applicabile anche agli eli e acro 3d, ovvio. Degno di nota il fatto che l'unica cosa che ero veramente curioso di vedere in volo, il Focke Wulf 190, me lo sono perso. Certo, anche le turbine...hanno un loro perchè, soprattutto da un punto di vista ACUSTICO. Quando comunque abbiamo avuto gli alianti acro a Campo Gaudio, posso dire di avere visto qualcosa che meritasse lo sforzo e i sacrifici, di tempo, denaro e frustrazioni varie, necessari per imparare a pilotare un modello. Quelle picchiate vertiginose, i looping, l'aria che fischia...bellissimi. Degli elicotteri mi attira più che altro la minore necessità di spazio di volo, e forse anche il fatto che stanno sui coglioni al Grande Capo...vuoi mettere presentarsi al campo con qualcosa che gli fa rizzare immediatamente i peli sul coppino?
bene, vedo che siamo allineati.
Per gli heli al cospetto del Grande Capo: il Grande Capo ha tutta la mia solidarietà ed appoggio morale.
Gli Heli in una pista di aeromodelli so sempre e solo na gran rottura de cojoni.

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 luglio 10, 10:13   #502 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sciurpadrun
 
Data registr.: 28-12-2009
Residenza: Cremona
Messaggi: 554
E dagli...postato alle 9.55, risposta alle 9.57. Se la matematica non è un'opinione, avevi max 2min 59 sec per rispondere...il tempo di leggere, pensare, scrivere...ormai mentre scrivo mi guardo alle spalle, temo di vederti apparire come Termiranox o Ranagan, con la Magnum 357. Forse riesci a violare le leggi della relatività...Albert Rainstein!
sciurpadrun non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 luglio 10, 10:19   #503 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.579
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da sciurpadrun Visualizza messaggio
E dagli...postato alle 9.55, risposta alle 9.57. Se la matematica non è un'opinione, avevi max 2min 59 sec per rispondere...il tempo di leggere, pensare, scrivere...ormai mentre scrivo mi guardo alle spalle, temo di vederti apparire come Termiranox o Ranagan, con la Magnum 357. Forse riesci a violare le leggi della relatività...Albert Rainstein!
Dormi preoccupato

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 10, 12:54   #504 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sciurpadrun
 
Data registr.: 28-12-2009
Residenza: Cremona
Messaggi: 554
Grandi manovre ieri a Campo Gaudio per il collaudo del modellone acro di Sandro "De Gayardon" Rotondo; questo pilota, caso unico all'interno del gruppo CR-RC, ha ostinatamente sdegnato un approccio "graduale" al modellismo: niente Easy Glider, Easy Star, Easy Cub, Relax, e altri impariuoli propedeutici; partito immediatamente con semiriproduzioni e acrobatici a scoppio, con tanto di parentesi elicotteristica, ovviamente a scoppio, ha presto scalato la gerarchia fra i clienti del locale negozio di modellismo, da cliente del mese, a cliente dell'anno, attualmente forse del decennio, grazie al continuo ricambio di modelli fatti e presto disfatti. Oggi, dopo aver contribuito crudelmente alla deforestazione mondiale del balsa, riesce a portare con una certa disinvoltura modelli come questo, dotato di un 110cc a benzina. Certo, ogni tanto gli scappa ancora la manovra alla speraindìo, come un atterraggio durante il quale ha volonterosamente cercato di "cimare" l'adiacente campo di granturco, guadagnandosi così l'immediata riconoscenza dell'agricoltore, che paga ai terzisti dei bei soldi per l'effettuazione di questa operazione colturale. Sostanziale contributo al collaudo è arrivato anche dal giovanissimo virtuoso Kevin Polenghi, autentica promessa, anzi, già realtà del modellismo acrobatico, con quel temerario sprezzo del periglio che solo piloti così giovani possono avere...perchè sanno che i danni di un crash non li pagherebbero loro! Da parte sua il modellone ha mostrato un invidiabile equilibrio, segno di una meticolosa costruzione. Nelle altre foto vediamo invece un'allegra brigata di Campogaudisti in trasferta a Grone: da sx a dx un Grande Capo, un Manciobis, un Lucius Von Minard che, prima controlla la lievitazione nel forno del Mancio - o, se preferite, si improvvisa ostetrico - e poi si perde a guardare nell'infinito dei gloriosi orizzonti modellistici...sembra quasi un manifesto di propaganda sovietica anni '30.
Icone allegate
Persichello e dintorni-p8010856.jpg   Persichello e dintorni-p8010864_1.jpg   Persichello e dintorni-p8010874.jpg   Persichello e dintorni-img_3374-20-1600x1200-.jpg   Persichello e dintorni-img_3375-20-1600x1200-.jpg  

sciurpadrun non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 10, 13:19   #505 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.579
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da sciurpadrun Visualizza messaggio
Grandi manovre ieri a Campo Gaudio per il collaudo del modellone acro di Sandro "De Gayardon" Rotondo; questo pilota, caso unico all'interno del gruppo CR-RC, ha ostinatamente sdegnato un approccio "graduale" al modellismo: niente Easy Glider, Easy Star, Easy Cub, Relax, e altri impariuoli propedeutici; partito immediatamente con semiriproduzioni e acrobatici a scoppio, con tanto di parentesi elicotteristica, ovviamente a scoppio, ha presto scalato la gerarchia fra i clienti del locale negozio di modellismo, da cliente del mese, a cliente dell'anno, attualmente forse del decennio, grazie al continuo ricambio di modelli fatti e presto disfatti. Oggi, dopo aver contribuito crudelmente alla deforestazione mondiale del balsa, riesce a portare con una certa disinvoltura modelli come questo, dotato di un 110cc a benzina. Certo, ogni tanto gli scappa ancora la manovra alla speraindìo, come un atterraggio durante il quale ha volonterosamente cercato di "cimare" l'adiacente campo di granturco, guadagnandosi così l'immediata riconoscenza dell'agricoltore, che paga ai terzisti dei bei soldi per l'effettuazione di questa operazione colturale. Sostanziale contributo al collaudo è arrivato anche dal giovanissimo virtuoso Kevin Polenghi, autentica promessa, anzi, già realtà del modellismo acrobatico, con quel temerario sprezzo del periglio che solo piloti così giovani possono avere...perchè sanno che i danni di un crash non li pagherebbero loro! Da parte sua il modellone ha mostrato un invidiabile equilibrio, segno di una meticolosa costruzione. Nelle altre foto vediamo invece un'allegra brigata di Campogaudisti in trasferta a Grone: da sx a dx un Grande Capo, un Manciobis, un Lucius Von Minard che, prima controlla la lievitazione nel forno del Mancio - o, se preferite, si improvvisa ostetrico - e poi si perde a guardare nell'infinito dei gloriosi orizzonti modellistici...sembra quasi un manifesto di propaganda sovietica anni '30.
Occhio e croce direi una pagnotta da due chili, o, se preferite, un bel bèbè, forse due.


Per il resto: anche il mio junor sfascia in continuazione.
Tanto c'è chi ripara/ricompra--> il sottoscritto ovviamente.
E' un vizio!

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 10, 09:41   #506 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sciurpadrun
 
Data registr.: 28-12-2009
Residenza: Cremona
Messaggi: 554
La crassa ignoranza di Sciurpadrun

Ho appena finito di discettare virtuosamente a proposito di ignoranza in altro thread, e mi tocca confessare la mia: iersera, durante una sontuosa cena a base di pesce col Grande Capo, Manciobis e un novello iscritto, Montoya - cena naturalmente offerta dal gruppo - sono stato vittima di lazzi e motteggi dopo aver confessato di non avere mai avuto idea che il nome Lambretta derivasse dal luogo di costruzione, Lambrate...forse che la Fiat Duna era costruita dai Tuareg? ( Beh, a detta di chi l'ha avuta, poteva anche sembrarlo...); certo ero al corrente che l'Alfasud era ammucchiata - costruita sarebbe una parola troppo grossa - a Pomigliano D'Arco, ma la Lambretta no, non avevo proprio collegato. D'altronde, in quaranta e rotti anni, non è mai capitato che mi domandassero l'origine del nome Lambretta; cosa avrei risposto, a questo punto, è un segreto che mi porterò nella tomba. E, a proposito di quest'ultima, il mio progetto/sogno/sega mentale di prendere il brevetto per l'ultraleggero è stato accolto con sfavore dal Grande Capo...forse teme di perdere Campo Gaudio causa mio decesso prematuro, e con ragione; estratto a fatica dai rottami, avrei comunque il tempo di sussurrare con un filo di voce, prima di venire meno: "Arate, arate tutto..."
sciurpadrun non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 10, 10:26   #507 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.579
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da sciurpadrun Visualizza messaggio
Ho appena finito di discettare virtuosamente a proposito di ignoranza in altro thread, e mi tocca confessare la mia: iersera, durante una sontuosa cena a base di pesce col Grande Capo, Manciobis e un novello iscritto, Montoya - cena naturalmente offerta dal gruppo - sono stato vittima di lazzi e motteggi dopo aver confessato di non avere mai avuto idea che il nome Lambretta derivasse dal luogo di costruzione, Lambrate...forse che la Fiat Duna era costruita dai Tuareg? ( Beh, a detta di chi l'ha avuta, poteva anche sembrarlo...); certo ero al corrente che l'Alfasud era ammucchiata - costruita sarebbe una parola troppo grossa - a Pomigliano D'Arco, ma la Lambretta no, non avevo proprio collegato. D'altronde, in quaranta e rotti anni, non è mai capitato che mi domandassero l'origine del nome Lambretta; cosa avrei risposto, a questo punto, è un segreto che mi porterò nella tomba. E, a proposito di quest'ultima, il mio progetto/sogno/sega mentale di prendere il brevetto per l'ultraleggero è stato accolto con sfavore dal Grande Capo...forse teme di perdere Campo Gaudio causa mio decesso prematuro, e con ragione; estratto a fatica dai rottami, avrei comunque il tempo di sussurrare con un filo di voce, prima di venire meno: "Arate, arate tutto..."
L'aratura è il peggior incubo di ogni presidente. Sei perfido!

Peggio dell' alfasud e della duna c'è stata l' ARNA scommetto che per il ribrezzo il tuo cervello l'ha rimossa dai ricordi.

Per la Lambretta: ce so cascato due volte, sui sampietrini bagnati di roma.
Robaccia padana che non sta dritta manco a pagarla

-3 all'alba........

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 10, 21:57   #508 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sciurpadrun
 
Data registr.: 28-12-2009
Residenza: Cremona
Messaggi: 554
Citazione:
Originalmente inviato da ranox Visualizza messaggio

Peggio dell' alfasud e della duna c'è stata l' ARNA scommetto che per il ribrezzo il tuo cervello l'ha rimossa dai ricordi.

Robbè
Già, l'Arna...in effetti me la sono dovuta andare a cercare in Rete perchè ricordavo il nome ( mi pare stesse appunto per Alfa Romeo NApoli, dallo stabilimento di produzione) ma avevo rimosso completamente l'auto; dopo averla rivista, ho desiderato tornare quanto prima a rimuoverla. L'Alfasud, in confronto, mostra segni di una raffinata ricerca stilistica; la Duna è utilitarismo allo stato puro, una scatola di latta con le ruote, l'auto disegnata da un bambino, e come tale ha una sua sofferta dignità; l'Arna è l'incubo con le ruote. Ma tu stai parlando all'"orgoglioso" possessore di una Suzuki Liana, la macchina per anni utilizzata nella trasmissione Top Gear per mettere a confronto le capacità di pilotaggio di vari personaggi del mondo dello spettacolo, perlopiù inglesi e sconosciuti al pubblico italiano, nella rubrica fissa "Stars in a Reasonably Priced Car", che potrei tradurre liberamente con "Gente famosa in un'auto da poveretti". Ce l'ho di seconda mano acquistata da mia sorella, che l'aveva scelta nuova fra tante altre auto perchè, bontà sua, le piaceva l'estetica; prevengo una tua possibile domanda: no, mia sorella non è cieca, ne' ipovedente. Eppure, nella sua bruttezza - l'auto, non mia sorella - perfino la Suzuki ha delle qualità: finora
(60.000 km) si è mostrata di un'affidabilità totale. Allego foto esplicativa della ciofega in oggetto, ha avuto un tale successo di vendite che potresti con diritto non avere idea di cosa sto parlando, non è la mia ma è identica.

Ultima modifica di sciurpadrun : 05 maggio 14 alle ore 21:29
sciurpadrun non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 10, 01:19   #509 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.579
Immagini: 4
Due cose sciurpadrun..

su una dissento:
ARNA significava Alfa Romeo Nissan Auto ed è stato i ltentativo goffo di ggirare il contingentamento europeo di importazione di automobili giapponesi.
D fatto l'auto veniva assemblata a pomigliano, quindi fatta in italia, seppur con carrozzeria ed interni che arrivavano belli e finiti dalla terra del sol levante.

Il CULO: Siamo perfettamente allineati.
Il suo post sul culo di Belen riflette quanto io penso.
Sticazzi (non il gran capo) delle tette. Una bella seconda/terza va benissimo, purchè sotto ci sia un CULO montato su due gambe dritte e lunghe come autostrade.

Scommetto che anche sulle gambe siamo pienamente (e preoccupantemente?) d'accordo.



Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 10, 01:32   #510 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.579
Immagini: 4
Oggi in altro thread il Gran Capo mi ha cazziato per il mio idioma romanesco..

spero questa voglia concedermela...



Ossequi...

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Parma e dintorni? Izzy7 Elimodellismo in Generale 5 22 luglio 08 09:45
messina e dintorni... Rocco995 Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 2 07 luglio 08 12:49
Torino E Dintorni fv94inter Incontri Modellistici 2 13 aprile 08 21:51
Eliche e dintorni Lillo Aeromodellismo Volo Elettrico 2 30 dicembre 07 19:51
colle e dintorni! WhiteBueLL Elimodellismo Principianti 2 10 gennaio 07 22:30



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01:48.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002