Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Circuiti Elettronici


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 maggio 06, 17:56   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di falcorosso48
 
Data registr.: 09-02-2006
Residenza: CASTELGANDOLFO (Rm)
Messaggi: 152
L'oggetto Misterioso

Avevo intenzione di costruire l'aggeggio atto a pusherare le batterie da usare sugli elettrici (Vedi " Modellismo n° 55 , pag. 28 articolo di G. Briscese) Ho rimediato tutti i componenti tranne il Thyristore industriale da 2 KA. Rovistando nel famoso cassetto mi e' venuto tra le mani un parallelepipedo di 2x5x4 con vistosa aletta di raffreddamento della International Rectifier , siglato D2440 con su scritto SOLID STATE RELAY . Quattro morsetti posti agli angoli( Due piu' grandi e due piu' piccoli) Tra i due superiori leggo 240 Vac , sui due inferiori 3-32 VDC sul piedino n° 3 c'è il segno + . Forse sono cosi' fortunato? Qualcuno conosce L'OGGETTO MISTERIOSO?
falcorosso48 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 06, 13:10   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 10-04-2006
Messaggi: 6
Oggetto misterioso

Credo che quello che hai descritto sia un ponte raddrizzatore, ovvero un componente che si usa per trasformare la corrente alternata in corrente continua.

Ciao
__________________
The Only Easy Day Was Yesterday
FAres non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 06, 13:13   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gotosan
 
Data registr.: 10-03-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 2.324
Citazione:
Originalmente inviato da falcorosso48
Avevo intenzione di costruire l'aggeggio atto a pusherare le batterie da usare sugli elettrici (Vedi " Modellismo n° 55 , pag. 28 articolo di G. Briscese) Ho rimediato tutti i componenti tranne il Thyristore industriale da 2 KA. Rovistando nel famoso cassetto mi e' venuto tra le mani un parallelepipedo di 2x5x4 con vistosa aletta di raffreddamento della International Rectifier , siglato D2440 con su scritto SOLID STATE RELAY . Quattro morsetti posti agli angoli( Due piu' grandi e due piu' piccoli) Tra i due superiori leggo 240 Vac , sui due inferiori 3-32 VDC sul piedino n° 3 c'è il segno + . Forse sono cosi' fortunato? Qualcuno conosce L'OGGETTO MISTERIOSO?
Se non erro dovrebbe essere un Triac pertanto non và bene in quanto funziona su tensione alternata mentre a te serve per la continua. Consulta il datasheet che ti allego e vedi se tante volte...

http://www.mouser.com/catalog/625/1313.pdf

Un saluto
Riccardo
gotosan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 06, 15:10   #4 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di protomax
 
Data registr.: 21-02-2005
Residenza: TURIN 45N 7E
Messaggi: 1.951
Invia un messaggio via MSN a protomax
Citazione:
Originalmente inviato da falcorosso48
....
parallelepipedo di 2x5x4 con vistosa aletta di raffreddamento della International Rectifier , siglato D2440 con su scritto SOLID STATE RELAY . Quattro morsetti posti agli angoli( Due piu' grandi e due piu' piccoli) Tra i due superiori leggo 240 Vac , sui due inferiori 3-32 VDC sul piedino n° 3 c'è il segno + . Forse sono cosi' fortunato? Qualcuno conosce L'OGGETTO
MISTERIOSO?
Rele allo stato solido dalla parte 3-32VDC gli dai una tensione e lui fa ci che la corrente passi o no sugli altri due morsetti

in pratica rele allo stato solido senza componenti meccaniche
__________________
C'e' chi vola con l'elettronica e chi fa volare l'elettronica ... entrambi volano.
________________________________________________
ProtoMax proudly present: ProtoMeter 2
32bit ARM core + ZigBee Radio all in one Telemetry system
... Next on this forum
protomax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 06, 18:27   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di falcorosso48
 
Data registr.: 09-02-2006
Residenza: CASTELGANDOLFO (Rm)
Messaggi: 152
Citazione:
Originalmente inviato da protomax
Rele allo stato solido dalla parte 3-32VDC gli dai una tensione e lui fa ci che la corrente passi o no sugli altri due morsetti

in pratica rele allo stato solido senza componenti meccaniche
Grazie a tutti per le risposte datemi, a PROTOMAX chiedo: 1) come assincerarmi se e' integro? 2) puo' essere il componente adatto a Pushare delle batterie al NCd ? ( Per pushare intendo prendere singolarmente ogli cella di un qualsiasivoglia pacco batterie e scaricargli tramite il rele' un breve impulso elettrico di una settantina di volts tramite una batteria di elettrolitici di capacita' elevata tipo 70.000 microfarad ) il tutto nella speranza di abbassare la resistenza interna
falcorosso48 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 06, 22:42   #6 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di protomax
 
Data registr.: 21-02-2005
Residenza: TURIN 45N 7E
Messaggi: 1.951
Invia un messaggio via MSN a protomax
Citazione:
Originalmente inviato da falcorosso48
Grazie a tutti per le risposte datemi, a PROTOMAX chiedo: 1) come assincerarmi se e' integro? 2) puo' essere il componente adatto a Pushare delle batterie al NCd ? ( Per pushare intendo prendere singolarmente ogli cella di un qualsiasivoglia pacco batterie e scaricargli tramite il rele' un breve impulso elettrico di una settantina di volts tramite una batteria di elettrolitici di capacita' elevata tipo 70.000 microfarad ) il tutto nella speranza di abbassare la resistenza interna
Penso che quel relay non sia adatto a fare quel lavoro... ma sei sicuro che sparandogli dentro tutta quella carica le batterie Nicd non si colino ?

Non avevo mai sentito parlare di questa tecnica per abbassare la resistenza interna delle nicd pensavo che la resistenza interna fosse un fatto costruttivo di materiale e forma...dove hai sentito questa notizia ?

In ogni caso per scaricare 70000uF a 70v dentro una cella da 1,2V ti serviranno parecchi e robusti mosfet perche' penso che di picco raggiungerai qualche centinao di ampere.
__________________
C'e' chi vola con l'elettronica e chi fa volare l'elettronica ... entrambi volano.
________________________________________________
ProtoMax proudly present: ProtoMeter 2
32bit ARM core + ZigBee Radio all in one Telemetry system
... Next on this forum
protomax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 maggio 06, 10:22   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gotosan
 
Data registr.: 10-03-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 2.324
Ripeto è un Triac pertanto adatto a corrente alterna..

Dai un occhio al datasheet che ti ho allegato
gotosan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 maggio 06, 22:29   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di falcorosso48
 
Data registr.: 09-02-2006
Residenza: CASTELGANDOLFO (Rm)
Messaggi: 152
Citazione:
Originalmente inviato da gotosan
Ripeto è un Triac pertanto adatto a corrente alterna..

Dai un occhio al datasheet che ti ho allegato
Caro GOTOSAN ho capito! Ma cercavo di illudermi che lo strano parallelepipedo che avevo per le mani mi fosse utile alla bisogna ma.... pazienza , mi dovro' mettere alla ricerca di un TYRISTOR industriale da almeno 2KA. Dall'articolo tratto da MODELLISMO n° 55 mi sembra di aver capito che il trattamento riservato a ogni singola cella serva (Anche se un certo numero di celle cosi' trattate passano a miglior vita) a formare un contatto piu' intimo all'interno. Fra quali parti non so', ma si tratta di qualcosa di simile a una elettrosaldatura
falcorosso48 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 maggio 06, 15:21   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gotosan
 
Data registr.: 10-03-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 2.324
Citazione:
Originalmente inviato da falcorosso48
Caro GOTOSAN ho capito! Ma cercavo di illudermi che lo strano parallelepipedo che avevo per le mani mi fosse utile alla bisogna ma.... pazienza , mi dovro' mettere alla ricerca di un TYRISTOR industriale da almeno 2KA. Dall'articolo tratto da MODELLISMO n° 55 mi sembra di aver capito che il trattamento riservato a ogni singola cella serva (Anche se un certo numero di celle cosi' trattate passano a miglior vita) a formare un contatto piu' intimo all'interno. Fra quali parti non so', ma si tratta di qualcosa di simile a una elettrosaldatura
Caro FALCOROSSO , la mia non era una rispostaccia solo un chiarimento visto che molte volte, parlando di cose tecniche, risulta difficile comprendersi.. quindi non ti risentire, le mie sono sempre risposte serene e quando non lo sono (raramente) so essere assolutamente esplicito.

per quanto riguarda il trattamento delle batterie. In gergo viene chiamata "zappatura" e produce una diminuzione della resistenza interna delle celle, ovviamente a scapito della loro vita.... viene eseguito ,solitamente, singolarmente su ogni cella

Un saluto
Riccardo
gotosan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 maggio 06, 15:46   #10 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di protomax
 
Data registr.: 21-02-2005
Residenza: TURIN 45N 7E
Messaggi: 1.951
Invia un messaggio via MSN a protomax
Citazione:
Originalmente inviato da gotosan

per quanto riguarda il trattamento delle batterie. In gergo viene chiamata "zappatura" e produce una diminuzione della resistenza interna delle celle, ovviamente a scapito della loro vita.... viene eseguito ,solitamente, singolarmente su ogni cella

Un saluto
Riccardo
Imparata una di nuova
__________________
C'e' chi vola con l'elettronica e chi fa volare l'elettronica ... entrambi volano.
________________________________________________
ProtoMax proudly present: ProtoMeter 2
32bit ARM core + ZigBee Radio all in one Telemetry system
... Next on this forum
protomax non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
brand misterioso Corrado Aeromodellismo 2 23 febbraio 07 14:58
Datasheet misterioso SoldatoSemplice Circuiti Elettronici 2 09 aprile 06 17:37
L'oggetto misterioso-- wooolf Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 1 20 gennaio 06 08:00
Heli misterioso sakamoto Elimodellismo Motore Elettrico 2 28 aprile 05 20:42



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 17:05.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002