Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Categorie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 08 maggio 18, 21:07   #1 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Indoor
 
Data registr.: 02-03-2007
Residenza: Molinella (bologna)
Messaggi: 2.968
Aperte le iscrizioni alla quarta prova di Autonomy del 3 giugno a Pistoia

Sono aperte le iscrizioni alla quarta prova di Autonomy del 3 giugno organizzata dall' AMC di Pistoia nel loro campo a Serravalle Pistoiese.
Qui potete iscrivervi:

Gara di Pistoia 3/6/2018 – Autonomy F5J

Il gruppo AMC offrirà ai concorrenti e agli accompagnatori una bella pastasciutta e un favolosa grigliata annaffiata dallo splendido vino rosso toscano.

Il campo è bellissimo, incorniciato nelle colline toscane e l'ospitalità sarà fantastica.
Non mancate.

Paolo
Indoor non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 maggio 18, 23:28   #2 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Indoor
 
Data registr.: 02-03-2007
Residenza: Molinella (bologna)
Messaggi: 2.968
Citazione:
Originalmente inviato da Indoor Visualizza messaggio
Sono aperte le iscrizioni alla quarta prova di Autonomy del 3 giugno organizzata dall' AMC di Pistoia nel loro campo a Serravalle Pistoiese.
Qui potete iscrivervi:

Gara di Pistoia 3/6/2018 – Autonomy F5J

Il gruppo AMC offrirà ai concorrenti e agli accompagnatori una bella pastasciutta e un favolosa grigliata annaffiata dallo splendido vino rosso toscano.

Il campo è bellissimo, incorniciato nelle colline toscane e l'ospitalità sarà fantastica.
Non mancate.

Paolo
Mancano 18 gg alla gara e gli iscritti sono già .....18
Un risultato ottimo che ripagherà gli organizzatori del AMC che si stanno impegnando a creare un avvenimento memorabile sul loro campo di Serravalle Pistoiese.
6 posti liberi.....sotto con le adesioni

Paolo
Indoor non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 18, 14:51   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 5.790
Rompo il giuramento di silenzio delle Suore di Clausura dell'Autonomy con la classifica che la Veneranda Madre Suor Indoor mi ha gentilmente passato, con la preghiera a Sorella Pave 52 di dare notizie del suo volatile e della gara: perchè un distacco cosi' grande fra la Prima sorella e le altre ? La marcate stretta o no ?



Umberto
Icone allegate
Aperte le iscrizioni alla quarta prova di Autonomy del 3 giugno a Pistoia-img-20180603-wa0004.jpg  
__________________
SONO DEI POLLI !
----------------
milan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 18, 17:03   #4 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.298
Citazione:
Originalmente inviato da milan Visualizza messaggio
Rompo il giuramento di silenzio delle Suore di Clausura dell'Autonomy
Ma... forse ... le suore di clausura sono altre...
Sul sito la classifica, completa dei dati dei lanci... è online da ieri, prima ancora che rientrassimo a casa, grazie all'efficientissimo webmaster che, anche se è incasinatissimo con il lavoro, dietro le quinte agisce rapidamente.

Vedi in home page Autonomy F5J – Per alianti radiocomandati da termica
e nella pagina dedicata
Pistoia 3/6/2018 – Autonomy F5J

Se devo dare precedenza nello scrivere qualcosa... sicuramente più che parlare della classifica, vorrei ringraziare ancora una volta Vito e tutto il gruppo dell'AMC Pistoia che ci ha regalato 2 giorni splendidi con un tempo bellissimo, condizioni termicose e un'accoglienza e ospitalità a dir poco meravigliose.

Grazie davvero, è stata una grande e allegra festa, immancabile, come lo scorso anno

Per il resto, ieri eravamo a zonzo in molti e in vacanza da tutto e anche dal telefono e dal pc: ogni tanto capita e fa bene alla salute.

Per ora anticipo solo qualche foto, a seguire spero che altri scrivano la loro

classifica ufficiale


gruppo


parte del gruppo in preparazione e a tavola





new entry Francesco Arbetti con i roveretani


e Bigagli che l'anno scorso ci aveva fatto da fotografo ufficiale e quest'anno ha partecipato con un inside nuovo fiammante



nei prox giorni... il resto
ciaooooo
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 18, 19:04   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pave 52
 
Data registr.: 07-09-2010
Residenza: Rovereto (Trento)
Messaggi: 706
Citazione:
Originalmente inviato da milan Visualizza messaggio
Rompo il giuramento di silenzio delle Suore di Clausura dell'Autonomy con la classifica che la Veneranda Madre Suor Indoor mi ha gentilmente passato, con la preghiera a Sorella Pave 52 di dare notizie del suo volatile e della gara: perchè un distacco cosi' grande fra la Prima sorella e le altre ? La marcate stretta o no ?



Umberto

Intanto esordisco anch'io ringraziando Vito e tutto il suo gruppo per l'accoglienza strepitosa che ci hanno riservato, sono stati di un'ospitalità rara, sin dalla cena di sabato per finire con il pranzo di domenica! Una organizzazione speciale che merita per il futuro maggior partecipazione!
Tornando alla gara la situazione fin da subito si annunciava ottimale con termiche magari un po' difficili da agganciare a bassa quota ma che poi ti trascinavano abbondantemente in quota, brezza debole che variava di direzione indicando le zone da esplorare.
Questo ha portato alla formazione di numerosi ed affollati "roccoli" di modelli che in più di un'occasione hanno portato a collisioni in volo, ne sa qualcosa Dappo che per be due volte ne ha fatto le spese.
Personalmente sono partito subito e dopo il primo volo di assaggio sono riuscito ad inanellare una serie di bei voli, penalizzati però da una collisione in fase di atterraggio e da una piantata, alla ricerca del centro, che hanno richiesto interventi per riparazioni di emergenza che hanno sottratto una buona mezz'ora proprio nelle prime e più favorevoli due ore di gara.
Al giro di boa mi sono ritrovato con 11 voli, con una media di 45 metri di salita a volo, ottima ma non sufficiente a tenere il passo di Vigada che era già a 13 voli.
Alla ripresa la situazione era un po' più complicata e nonostante l'impegno non sono riuscito ad andare oltre i 9 voli, mancando l'ultimo per meno di mezzo minuto.
Sono nel complesso abbastanza soddisfatto, sia della mia condotta di gara che del modello che, nonostante la struttura ancora precaria che richiede un pilotaggio accorto, comincia a volare senza far rimpiangere la mancanza di alettoni!
__________________
pave 52
pave 52 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 giugno 18, 00:05   #6 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.298
gallerie fotografiche Autonomy Pistoia

Ciao a tutti, stasera abbiamo anche un po' di foto

Sul sito a breve saranno collegate al post dedicato, per ora sono in galleria a questo link:
Galleria – Autonomy F5J


altro album Imgur con qualche immagine
https://imgur.com/a/sD9NiEJ

a breve altre news
ciaoooo
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 giugno 18, 19:28   #7 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.298
Ciao a tutti

Il nostro amico Carlo Varetto, nonostante l'età e qualche acciacco, continua a seguire con passione i suoi amati velegia da ormai una vita: ricordo quando negli anni 80 leggevo con avidità le sue cronache della F3B su Modellistica e mi appassionavo sempre più a questa bellissima specialità modellistica.

Quindi, nonostante il viaggetto non proprio breve, non poteva mancare alla grande festa organizzata dagli amici toscani e... oltre a partecipare alla festa, memore dei suoi trascorsi giornalisti, ci ha regalato una bella cronaca che trovate sul sito a questo link : Pistoia 3/6/2018 – Autonomy F5J (nella stesa pagina trovate anche il collegamento alla galleria fotografica e alla tabellina con i dati dei modelli)

Penso che possa fargli piacere che la riporti anche qui integralmente.

Citazione:
È il pomeriggio del 2 giugno con l’amico Eugenio arriviamo al campo volo AMC degli amici pistoiesi e come già l’anno scorso ne apprezzo la qualità.
A parte il fatto che è situato in un bellissimo paesaggio toscano e vi è la possibilità di far volare su 360 gradi…. Il campo volo è di oltre 200 metri di lunghezza con orientamento est ovest per circa 50 di larghezza con erba rasatissima…. Vi è una tettoia di oltre 40 metri con rete ombreggiante e 15 tavoli per montaggio modelli di una semplicità e funzionalità ottime.

Siamo accolti dagli amici Vito e soci e facciamo venire ora di cena chiacchierando e vedendo Paolo Vettorazzo, Mersecchi, Perini ed altri che fan volare ….volare.
La cena ETRUSCA organizzata (anche questa) da Vito inizia verso le 21 e finisce quasi a mezzanotte… ne valeva la pena .

Ma siamo venuti per una prova di Autonomy e questa avviene al mattino della domenica con Franca Pagliano che raccoglie iscrizioni e logger; dopo un breve briefing alle 10.15 inizia la gara; la prima trance di 2 ore si concluderà alle 12,15. Il tempo è ottimo vento praticamente inesistente e di direzione variabile termiche diffuse ( e non…) a volontà.

I concorrenti son solo 16 ed il campo è vastissimo, ma malgrado ciò si son avuti 4 scontri in volo quasi tutti senza gravi danni… a parte un modello di Paolo Dapporto (arrivato il mattino stesso) praticamente distrutto.
Al contempo altri amici soci del club si danno da fare ad attrezzare tavoli, preparare braci, manipolare le carni etc. Voglio dire quanto sia bello lo spirito di gruppo dei nostri amici e questo oltre al magnifico campo, DEVE invogliare altri amici “Autonomisti” a venire il prossimo anno . Vi sono altre realtà di gruppi ai quali ci si iscrive per avere il diritto ad andare sul campo volo e basta …qui è diverso ed è bello vedere lo spirito di tutti i soci. Intanto la gara procede; anche se da “esterno” mi pare che vi siano troppi periodi di studio e solo verso la chiusura i lanci si infittiscono.
Alle 12.15, alla chiusura Vigada è il più produttivo con 14 voli .

TUTTI A TAVOLA!
Pasta alla toscana e grigliata ricca ed eccezionale con gli amici pistoiesi che si prodigano per ammannirci. Alt dirà qualcuno siamo venuti per la gara …è vero ma questi contorni ….Alle 14 si riprende ed il lauto pranzo anche ben arrosato non sembra aver diminuito la concentrazione: vedo in particolare Mersecchi, di fronte a me a tavola si è dato alquanto da fare… per nulla deconcentrato…macina pieni su pieni….. Vigada non molla un attimo e durante un lancio viene anche rifornito di H2O….

I centri, per l’assenza di vento, sono realizzati da quasi tutti anche se qualcuno viene mancato per il non repentino cambio del pacco batteria e conseguente motore spento. La corsa al leggero ha ridotto di molto il peso e quindi la capacità del pacco ed è facile…errare.

Di come è andata la gara si è detto; come evidenziano le foto, diversi modelli erano degli Introduction o Inside più o meno modificati. Due recentissimi modelli erano quelli Pagliano e Vigada: AGO 18… e qui permettetemi di aprire una parentesi quasi personale. L’AGO il mio gruppo da sempre è stato fondato nel 1938 …volo libero naturalmente, poi radio e nel corso del tempo vi furono molti modelli “di gruppo “: iniziammo Lusso ed io con l’AGO 70 rcv il mio vola ancora, non la replica ma l’originale… poi F3B: AGO77 Dagna, Pagliano, Silvestro e Varetto. Con uno di questi Pagliano fu al primo Mondiale in Sud Africa ammiratissimo per il modello e la sua finitura; e siamo arrivati all’AGO18.

Devo dire che per tutti i vari progetti i modelli erano simili ma non eguali perché il motto dell’AGO è: “ ciascuno a modo suo “ ed anche i due AGO18 di Pagliano e Vigada si son attenuti al motto e sono simili ma non eguali.

Sul Barone Rosso è stata ampiamente illustrata “step by step” la costruzione ma lo studio era iniziato molto tempo prima con Pagliano che, oltre all’impostazione generale, ha esplorato una grande quantità di profili.

Il modello del secondo classificato Mersecchi è di tutt’altra scuola/pensiero: è tutto o quasi in legno ed ha un peso di circa 1300 gr contro i 900- 980 dell’AGO18. Particolare importante il bulbo della fusoliera è quello dell’AGO 77.

Il terzo classificato è Paolo Vettorazzo con una versione personalizzata del PLUS; è infatti partito dalle ali dell’Introduction e ne ha fatto un bitrave con bulbo; so che la sua messa punto ha richiesto molto tempo ma pare che ora sia a buon punto.

Vi erano i modelli dei ben cinque pistoiesi per i quali viene da pensare a Vito.

Un modello molto classico che non rispecchia la tendenza attuale è quello di Montecucco che, ben pilotato, si è comportato degnamente…
Razzi è tornato al due assi riprendendo il disegno del suo RCV d’antan.

Come sempre quando una macchina funziona bene è perché ha un gran motore, in questo caso il motore è Vito Facchini che con i suoi amici collaboratori ha reso possibile tutto quanto ho cercato di descrivere.

Alla prossima

Carlo Varetto
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Aperte le iscrizioni alla terza prova di Autonomy del 6 maggio a Forlì Indoor Aeromodellismo Categorie 8 10 maggio 18 16:09
Aperte le iscrizioni alla 6° prova di Autonomy del 8 ottobre a Caprino Veronese Indoor Aeromodellismo Categorie 16 10 ottobre 17 22:15
Aperte le iscrizioni alla 5° prova di Autonomy del 17 settembre a Cremona Indoor Aeromodellismo Categorie 42 28 settembre 17 09:11
Aperte le iscrizioni alla quarta prova di Autonomy del 18 giugno Indoor Aeromodellismo Categorie 6 19 giugno 17 19:36
Aperte le iscrizioni alla quinta prova di Autonomy del 18 settembre Indoor Aeromodellismo Categorie 19 20 settembre 16 20:40



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06:46.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002