Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > CNC e Stampanti 3D


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 gennaio 04, 01:38   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-01-2004
Messaggi: 2
Nuova Fresa CNC

Salve a tutti ... sto costruendo una fresa CNC per numerosi scopi ma oltre al legno il mio scopo è di poter levorare anche i metalli.

Per l'elettronica ho optato per un progetto di Nuova Elettronica in quanto avendo avuto modo di usarla in altre applicazioni la trovo affidabile e semplice da gestire.

Tutta la meccanica è assemblata da parti costruite presso un laboratorio che effettua lavorazioni cnc in modo da arrivare ad una buona precisione e solidità. Per i movimenti o optato per madreviti con relativa boccola (20 mm).

Il mio problema attuale è l'accopiamento tra l'albero motore (6 mm) e la madrevite. Avendo chiesto a molti una soluzione affidabile e precisa e non avendo ricevuto risposte interessanti chiedo a voi, che avete che avete probabilmente esperienza, come si possa realizzare un buon accopiamento.

Alcuni suggeriscono pulegge dentate con relative cinghie ... ma dove trovarle? (la soluzione, elastica non mi dispiace, ma non sono di facile reperibilità!)
Acktung non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 04, 11:09   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-11-2003
Messaggi: 57
Scusa, cosa intendi esattamente con "problemi di accoppiamento albero motore-madrevite"?
Nel senso che li hai già accoppiati e c'è un forte lasco, oppure nel senso che non sai come accoppiarli?

Potresti dirmi su che numeri di NE si trova la scheda di controllo da te citata, cosi' gli do un'occhiata anche io...
grazie.
7th_Legion non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 04, 14:34   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ilsindaco66
 
Data registr.: 31-12-2003
Residenza: Arezzo
Messaggi: 1.328
Immagini: 2
Salve,

se ho capito bene il tuo problema una soluzione la puoi trovare a questo link http://www.ronchinimassimo.com/assi_lineari.htm , quello che chiamano "Kit motor nema 23" dovrebbe fare al caso tuo.
Non conosco l'entita' del budget che hai stanziato per la costruzione della macchina ma tieni conto che il prezzo di tale accessorio e di "soli" 72 Euro + IVA , considerato che dovrebbero servirne almeno tre fai po' tu.
Comunque sia puo' sempre esserti utile per prendere l'idea giusta ed anche il resto del sito, pur essendo essenzialmente commerciale, puo' servire per numerosi spunti, infatti si era gia' parlato della ditta Ronchini in un precedente post proprio in questo senso.
Purtroppo considerato che, ad esempio, un solo asse di quelli in vendita sul sito ha un prezzo di oltre 500 Euro + IVA i costi sono almeno un ordine di grandezza sopra quanto da me preventivato :-) .

Mi associo a Legion per la richiesta sul numero di NE .

Spero di esserti stato di aiuto, Fabio.
ilsindaco66 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 04, 17:50   #4 (permalink)  Top
Amministratore
 
L'avatar di BaroneRosso
 
Data registr.: 27-07-2000
Residenza: Roma
Messaggi: 9.820
Immagini: 6
Il kit dovrebbe essere quello basato sul noto stadio di potenza L297, il circuito era cmq per motori bipolari. Dal sito di NE dovrebbe essere la rivista 201 kit lx1420
__________________
Saluti Francesco Kaitner alias "Il Barone Rosso"
WebMaster di: BaroneRosso.it e DroneRC.it
Il Portale del Modellismo in Italia
BaroneRosso non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 04, 23:30   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 06-01-2004
Messaggi: 3
Scusate l'intromissione,
Il kit è l'LX1420, confermo, se volete vederlo c'è qualche foto nel mio sito.
www.marco.mrw.it


Saluti
Marco
k6233 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 gennaio 04, 00:42   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-01-2004
Messaggi: 2
.. kit

la rivista e la 201 .. il kit e il 1419 e 1420 potenza ... il prezzo e +/- sui 30Euro.

Al momento utilizzo solo stadi pilota ... in effetti e molto semplice pilotare i motori con la parallela e, comunque molti sw che si trovano in giro sono adattabili.

Il problema che risolverò sucessivamente è la frequenza di lavoro (passi al secondo) che è, con win molto bassa!

Con il circuito pilota, che ho fatto in un esemplare tutto va molto meglio, in effetti per generare il clock si fa uso di un 555 e si va quindi a configurare la velocità del motore perdendo però il controllo dei numeri di passo.

Al momento utilizzo direttamente la parallela del pc ... ... prima voglio risolvere tutti i problemi meccanici.
Sucessivamente è mia intenzione costruirmi un interfaccia che generi automaticamente la frequenza di lavoro, e lanci un interrupt nel momento in cui i passi richiesti sono stati fatti.

Al momento ho solo studiato il protocollo di comunicazione tra il pc e questa scheda di controllo. Tra un po' inizierò a scivermi il firmware ... e poi un sw che mi gestisca il tutto. ( e chiaro però che, come per chiunque, l'esigenza principale e di iniziare a vedere la macchina funzionare ... poi si passa all'ottimizzazione!
Acktung non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 gennaio 04, 02:40   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 15-10-2003
Messaggi: 121
Ciao Achtung.
per l'accoppiamento tra albero motore e vite senza fine, dipende dalla qualità delle tolleranze che hai ottenuto.
Se ti può servire come indicazione, se hai una buona ( veramente buona ) coassialità tra albero motore e vite, potresti farti realizzare una boccola con foro passante adeguato e fissaggio tramite grani.
Se ti vuoi garantire il moto se i tuoi assi sono disallineati, ma paralleli, il nome del giunto appropriato è giunto di Oldham.
Non so se se ne trovano in giro, ma questo mi dice la teoria.
Non farti invogliare da giunti cardanici, che anch'io avevo trovato a 26,00 €, poichè questi non sono omocinetici.
In pratica, se non c'è coassialità, le velocità angolari a cui ruotano albero motore e albero condotto sono differenti, e anche se a prima vista non te ne accorgi, ti ritroveresti spostamenti diversi da quelli attesi.
Non so tuttavia se i programmi CNC prevedono una correzione in tal senso.
Per la cinghia dentata, si tratta sempre di una buona soluzione, con le accortezze del caso.
Non so dirti su una fresa come muoverti in pratica, perchè a questo problema, purtroppo, non ci sono ancora arrivato.
Però sulla CNC per il taglio polistirolo io ho messo un pezzo di tubicino per aria compressa industriale.
Godevo di una meccanica precisa, quindi il problemi di cui sopra non li ho avuti, (da test effettuati).
Su una fresa però ci sono forze in gioco differenti e vibrazioni degne di nota.
Se la coassialità si ripete anche con la fresa, penso che opterò per la soluzione boccola + grani.
Spero di esserti stato d'aiuto.
Ciao
Andrea
AndreaB non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 gennaio 04, 16:34   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 27-10-2003
Messaggi: 19
accoppiamento albero motore albero condotta

Ciao,
Se hai una buona coassialità, non potresti provare un accoppiamento conico del tipo di quello che si realizza con lo starter su una ogiva?
Diciamo una sorta di funzionamento a frizione un po simile a quella dell'automobile.
VOLATORE non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
La mia nuova fresa CNC Ferdi CNC e Stampanti 3D 22 26 novembre 07 14:23
Fresa CNC, Consiglio per nuova elettronica peppeleo300601 CNC e Stampanti 3D 12 27 agosto 07 23:43



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:14.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002