Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Circuiti Elettronici


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 17 gennaio 06, 10:57   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2006
Messaggi: 8
Help corrente

Sto realizzando delle termocoperte con materiale di riciclo.
Ho costruito delle piattine creando cosi' una resistenza per far scaldare le ruote della mia 1/8.
Fatto l'impianto, che e' alimentatoa 12 volt per ogni piattina, ho visto che l'assorbimento e' di circa 15 ampere in totale ed essendo cosi' elevato scarica immediatamente la batteria da 7 ampere.
Tecnicamente dovrebbero bastare 7 ampere e mi chiedevo se ci fosse qualche sistema per fare in modo che la batteria eroghi solo 7 ampere a fronte di una richiesta di 15ampere.
Premettop che le resistenze sono costruite corto-circuitando i singoli fili di una piattina di PC, quindi se riesco a dargli max 7 ampere evito che si fonda tutto e la batteria puo' durare un po' di piu'.
Grazie a tutti in anticipo
lupone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 12:18   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Albytech
 
Data registr.: 12-10-2005
Residenza: Treviso
Messaggi: 503
Citazione:
Originalmente inviato da lupone
Sto realizzando delle termocoperte con materiale di riciclo.
Ho costruito delle piattine creando cosi' una resistenza per far scaldare le ruote della mia 1/8.
Fatto l'impianto, che e' alimentatoa 12 volt per ogni piattina, ho visto che l'assorbimento e' di circa 15 ampere in totale ed essendo cosi' elevato scarica immediatamente la batteria da 7 ampere.
Tecnicamente dovrebbero bastare 7 ampere e mi chiedevo se ci fosse qualche sistema per fare in modo che la batteria eroghi solo 7 ampere a fronte di una richiesta di 15ampere.
Premettop che le resistenze sono costruite corto-circuitando i singoli fili di una piattina di PC, quindi se riesco a dargli max 7 ampere evito che si fonda tutto e la batteria puo' durare un po' di piu'.
Grazie a tutti in anticipo
Il sistema più semplice sarebbe usare una batteria da 6V no?
Non so come hai collegato i fili delle piattine, se l'hai fatto in modo da creare una spirale, allora non ti rimane che provare a mettere in serie le quattro termocoperte per aumentare la resistenza, se invece hai già agito così, potresti raddoppiare i giri della piattina, magari utilizzando le piattine da 80 poli degli HDD ATA66-133 mantenendo la larghezza attuale. Altro non saprei se non vuoi farti uno switching, ma non varrebbe la spesa, ciao.
__________________
Vola solo chi osa farlo!
Albytech non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 13:15   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2006
Messaggi: 8
il problema e' che con 6 volt non scaldano.
I fili della piattina li ho collegati cosi:
il 1' con il 2' il 2' all'altro capo con il 3' iol 3' all'altro capo col in 4 e cosi' via.
l'alimentazione arriva 12 volt diretta a ogni termocoperta e l'assorbimento di ogni singola piattina si aggira a 3 ampere per piattina.
Io proverei anche con le paittine da 80 polima pernso che sia quasi impossibile saldarle.
Ho sutato 20 camicie e bestemmiato in greco-giamaicano-cinese -aramaico antico per spellare e saldare quella da 40 figurati quella da 80.
Io pensavo ci fosse la possibilita' di regolare il flusso di corrente verso le resistenze per avere un valore piu' basso. In quanto se potessi mettere un qualche cosa che lon lasci passare oiu' di 7 apere cosi' da avere un buon riscaldamento e una buona durata.
lupone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 13:38   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Albytech
 
Data registr.: 12-10-2005
Residenza: Treviso
Messaggi: 503
Citazione:
Originalmente inviato da lupone
il problema e' che con 6 volt non scaldano.
I fili della piattina li ho collegati cosi:
il 1' con il 2' il 2' all'altro capo con il 3' iol 3' all'altro capo col in 4 e cosi' via.
l'alimentazione arriva 12 volt diretta a ogni termocoperta e l'assorbimento di ogni singola piattina si aggira a 3 ampere per piattina.
Io proverei anche con le paittine da 80 polima pernso che sia quasi impossibile saldarle.
Ho sutato 20 camicie e bestemmiato in greco-giamaicano-cinese -aramaico antico per spellare e saldare quella da 40 figurati quella da 80.
Io pensavo ci fosse la possibilita' di regolare il flusso di corrente verso le resistenze per avere un valore piu' basso. In quanto se potessi mettere un qualche cosa che lon lasci passare oiu' di 7 apere cosi' da avere un buon riscaldamento e una buona durata.
Ma scusa, allora mettile in serie a due a due, no?
__________________
Vola solo chi osa farlo!
Albytech non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 14:40   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2006
Messaggi: 8
Il problema e' che sono gia' in serie, ogni singola piattina assorbe 4 ampere circa e 4 piattine insieme fanno 16 ampere di assorbimento.
QWuello che voglio io e' trovare una 'rubinetto' se cosi' si puo' dire. di modo che la batteria anche se di capacita' maggiore dia solo max 6/7ampere che ripartiti per 4 piattine fanno circa 1.5 ampere.
la costruzione di queste piattine altro non e' che una specie di corto circuito tra + e - della batteria con un filo che se disteso sarebbe lunghissimo.
dai.... non ci credo che non ci sia nulla in commercio
lupone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 16:10   #6 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di protomax
 
Data registr.: 21-02-2005
Residenza: TURIN 45N 7E
Messaggi: 1.951
Invia un messaggio via MSN a protomax
Citazione:
Originalmente inviato da lupone
Il problema e' che sono gia' in serie, ogni singola piattina assorbe 4 ampere circa e 4 piattine insieme fanno 16 ampere di assorbimento.
QWuello che voglio io e' trovare una 'rubinetto' se cosi' si puo' dire. di modo che la batteria anche se di capacita' maggiore dia solo max 6/7ampere che ripartiti per 4 piattine fanno circa 1.5 ampere.
la costruzione di queste piattine altro non e' che una specie di corto circuito tra + e - della batteria con un filo che se disteso sarebbe lunghissimo.
dai.... non ci credo che non ci sia nulla in commercio
Se non hai problema con l'elettronica prendi un LM350 (sopporta fino a 3Amper e ne metti uno per ogni termo coperta) e lo metti in configurazione a corrente costante (ti serve solo una resistenza) e calibri la corrente che ti serve per ogni coperta scegliendo il valore della stessa.

Devi solo mettere gli LM350 su aletta di alluminio in modo che dissipino l'energia in eccesso e necessaria alla regolazione, se vuoi puoi anche mettere due resistenze di controllo e un interruttore in modo da avere due temperature sulle termo-coperte.

Per lo schema rifatti al datasheet dell'integrato trovi formule e circuiti, se vuoi il datasheet e' uguale a quello del LM317 e lo trovi qui sul sito nella sezione dei progetti elettronici.
__________________
C'e' chi vola con l'elettronica e chi fa volare l'elettronica ... entrambi volano.
________________________________________________
ProtoMax proudly present: ProtoMeter 2
32bit ARM core + ZigBee Radio all in one Telemetry system
... Next on this forum
protomax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 17:53   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Albytech
 
Data registr.: 12-10-2005
Residenza: Treviso
Messaggi: 503
Citazione:
Originalmente inviato da lupone
Il problema e' che sono gia' in serie, ogni singola piattina assorbe 4 ampere circa e 4 piattine insieme fanno 16 ampere di assorbimento.
QWuello che voglio io e' trovare una 'rubinetto' se cosi' si puo' dire. di modo che la batteria anche se di capacita' maggiore dia solo max 6/7ampere che ripartiti per 4 piattine fanno circa 1.5 ampere.
la costruzione di queste piattine altro non e' che una specie di corto circuito tra + e - della batteria con un filo che se disteso sarebbe lunghissimo.
dai.... non ci credo che non ci sia nulla in commercio
Scusa, ma se sono in serie sono attraversate tutte dalla stessa corrente (per il concetto stesso di serie). Quindi o attualmente sono in parallelo, e quindi le puoi mettere in serie abbassando i consumi, oppure se sono veramente in serie assorbono tutte solo 4A! Non so se mi sono "capito". Ciao.
__________________
Vola solo chi osa farlo!
Albytech non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 22:31   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2006
Messaggi: 8
hai ragione sono collegate singolarmente alla batteria, ogniuna assorbe 3 ampere e se provo a collegarle in serie una con l'altra non scaldano.
Il problema che ho e' che ho bisogno di alimentarle singolarmente, in quanto ho visto che collegandole in serie non scaldano
lupone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 22:35   #9 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di protomax
 
Data registr.: 21-02-2005
Residenza: TURIN 45N 7E
Messaggi: 1.951
Invia un messaggio via MSN a protomax
Citazione:
Originalmente inviato da lupone
hai ragione sono collegate singolarmente alla batteria, ogniuna assorbe 3 ampere e se provo a collegarle in serie una con l'altra non scaldano.
Il problema che ho e' che ho bisogno di alimentarle singolarmente, in quanto ho visto che collegandole in serie non scaldano
Prova con lm350 puoi regolare la corrente e se ti bastano meno di 3A per scaldare, questo integrato e' sufficiente.

Altro modo e' costruirti un piccolo alimentatore stabilizzato che ti permetta di abbassare la tensione della batteria ma non di molto, basta solo qualche volt
__________________
C'e' chi vola con l'elettronica e chi fa volare l'elettronica ... entrambi volano.
________________________________________________
ProtoMax proudly present: ProtoMeter 2
32bit ARM core + ZigBee Radio all in one Telemetry system
... Next on this forum
protomax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 gennaio 06, 22:43   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2006
Messaggi: 8
Citazione:
Originalmente inviato da protomax
Se non hai problema con l'elettronica prendi un LM350 (sopporta fino a 3Amper e ne metti uno per ogni termo coperta) e lo metti in configurazione a corrente costante (ti serve solo una resistenza) e calibri la corrente che ti serve per ogni coperta scegliendo il valore della stessa.

Devi solo mettere gli LM350 su aletta di alluminio in modo che dissipino l'energia in eccesso e necessaria alla regolazione, se vuoi puoi anche mettere due resistenze di controllo e un interruttore in modo da avere due temperature sulle termo-coperte.

Per lo schema rifatti al datasheet dell'integrato trovi formule e circuiti, se vuoi il datasheet e' uguale a quello del LM317 e lo trovi qui sul sito nella sezione dei progetti elettronici.
per avere corrente a 2 o 1 ampere che resistenza ni consigli?
lupone non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Corrente scarica NI-MH telix636 Batterie e Caricabatterie 0 08 luglio 07 08:21
corrente drinu Automodellismo Mot. Elettrico On-Road 1 27 febbraio 06 23:16
Limitatore di corrente... SoldatoSemplice Circuiti Elettronici 6 20 febbraio 06 13:59
Corrente di spunto, corrente di volo porcu69 Aeromodellismo Volo Elettrico 11 18 dicembre 04 11:12
Corrente di carica NFJ Aeromodellismo Volo Elettrico 2 04 maggio 03 19:55



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09:52.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002