Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Circuiti Elettronici


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 22 ottobre 05, 23:34   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 22-10-2005
Messaggi: 16
Innanzitutto partiamo subito con i saluti a tutti i membri del forum...

Sono in una situazione quasi drastica e vorrei chiedere consiglio a voi...

Ho seguito completamente la guida su come autocostruirsi un alimentatore a 12 V per i nostri caricabatterie, ma putroppo nn mi funziona...

A questo punto dato che in uscita mi segna 0 V volevo chiedervi un paio di informazioni:

1) se nn è collegato il caricabatterie, nel momento in cui io attacco l'alimentatore in uscita devo cmq vedere i 12 V oppure no?

2) seconda domanda...ho notato che nella guida parla solamente di fili rossi, gialli e neri...come faccio a sceglierli tra tutti quelli che ci sono?

3) Come resistenza ho sia quella che viene consigliata (2,7 ohm 20 W) e in più ho trovato anche 2 resistenze da 1.2 V a 20 W l'una...quale è meglio?

Avrei tante altre domande e vi chiedo disperatamente aiuto considerando che mi seve al più presto...

Grazie mille a tutti e a questo stupendo forum!
Ugo_nos non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 05, 21:17   #2 (permalink)  Top
Amministratore
 
L'avatar di BaroneRosso
 
Data registr.: 27-07-2000
Residenza: Roma
Messaggi: 9.820
Immagini: 6
1) Appena chiudi i contatti pson deve partire e ci devono essere i 12 volt in uscita, ma la ventola gira?

2) questa non l'ho capita, devi prendere i fili rossi, gialli, e neri sono solo quelli non ce ne sono altri uguali, almeno sugli alimentatori standard

3) vanno bene entrambe
__________________
Saluti Francesco Kaitner alias "Il Barone Rosso"
WebMaster di: BaroneRosso.it e DroneRC.it
Il Portale del Modellismo in Italia
BaroneRosso non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 ottobre 05, 12:05   #3 (permalink)  Top
g14c0m0
Guest
 
Messaggi: n/a
Citazione:
Originally posted by Ugo_nos@22 ottobre 2005, 23:34

2) seconda domanda...ho notato che nella guida parla solamente di fili rossi, gialli e neri...come faccio a sceglierli tra tutti quelli che ci sono?

Prendili a caso non cambia assolutamente niente anche perchè fanno tutti riferimento ad un'unica pista stagnata; se mai prendi quelli + vicini a dove devi mettere la resistenza e le boccole dell'uscita per evitare di fare il giro del mondo con i fili

ciao ciao
  Rispondi citando
Vecchio 26 ottobre 05, 22:31   #4 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 26-10-2005
Residenza: Modena
Messaggi: 765
La resistenza corazzata (che poi quella nelal guida e' una ceramica con dissipatore in alluminio, vedicatalogo rscomponents.it) e' troppo alta.

Metti uan resistenza da 1 Ohm, oppure 0.50 Ohm, ma da almeno 30W, se guardi nel sito che ho messo c'e' da 50 Watt a 2,69euro + iva.

Basta fare i calcoli con la vecchia e cara 2a legge di Ohm:

- sull'alimentatore c'e scritto gli Ampere max che puo' erogare sui +5 Volt, supponiamo siano 16 come nel mio che e' da 230 Watt.

- Ne preleveremo 10 Ampere, quidni V = I x R ---> 5 Volt = 10 Ampere x R ---> R = 0.5 Ohm

Quindi con una resistenza da 0.5 Ohm preleveremo 10 Ampere su 16 disponibili, il che e' ottimo x nn farlo scaldare troppo ed avere circa 6 Ampere sui + 12 Volt.

Detto fatto ecco che esiste in commercio da 0.5 Ohm e da 0.47 Ohm a 50 Watt, con una tolleranza sufficiente x nn scendere al di sotto dei 0.30 Ohm, che potrebbero far bruciare tutto.
__________________
Eppure a Kitaro vola.....

...forse un giorno pure a me volera' qualcosa
power83 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 novembre 05, 13:00   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 22-10-2005
Messaggi: 16
Grazie mille a tutti!

Ora funziona...prossimamente proverò a fare sostituire una resitenza come quella da te consigliata!

C'è un modo per calcolare l'amperaggio???

EDIT: mi potete dare il link dove posso comprare la resistenza da te consigliata???
Ugo_nos non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 novembre 05, 13:31   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Albytech
 
Data registr.: 12-10-2005
Residenza: Treviso
Messaggi: 503
Citazione:
Originally posted by power83@26 ottobre 2005, 20:41
La resistenza corazzata (che poi quella nelal guida e' una ceramica con dissipatore in alluminio, vedicatalogo rscomponents.it) e' troppo alta.

Metti uan resistenza da 1 Ohm, oppure 0.50 Ohm, ma da almeno 30W, se guardi nel sito che ho messo c'e' da 50 Watt a 2,69euro + iva.

Basta fare i calcoli con la vecchia e cara 2a legge di Ohm:

- sull'alimentatore c'e scritto gli Ampere max che puo' erogare sui +5 Volt, supponiamo siano 16 come nel mio che e' da 230 Watt.

- Ne preleveremo 10 Ampere, quidni V = I x R ---> 5 Volt = 10 Ampere x R ---> R = 0.5 Ohm

Quindi con una resistenza da 0.5 Ohm preleveremo 10 Ampere su 16 disponibili, il che e' ottimo x nn farlo scaldare troppo ed avere circa 6 Ampere sui + 12 Volt.

Detto fatto ecco che esiste in commercio da 0.5 Ohm e da 0.47 Ohm a 50 Watt, con una tolleranza sufficiente x nn scendere al di sotto dei 0.30 Ohm, che potrebbero far bruciare tutto.
Scusami, ma nel ragionamento non si tiene conto che con una res. da 0,47 ohm si ha una dissipazione di calore di 5x5/0,47=53W!!! A parte il fatto che sarebbe uno scaldino, non è assolutamente sufficiente una res. da 50W!
Io consiglio di applicare sulla linea a 5V, la resistenza più alta possibile che mi garantisca i 12V alla corrente richiesta (bastano un paio di prove). In alternativa a tale resistenza, io ho usato una lampadina dei fari anabbaglianti da 50W con un filamento bruciato (le buttanio via tutti e te le regalano). A 5V non fa tanta luce e scalda poco, equivale circa ad una res. da 2-2,5 ohm. Ciao.
Albytech non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Alimentatore 220V per caricabatteria 12v sanchez79 Batterie e Caricabatterie 8 28 agosto 06 22:54
Switching da 220V a 12V Giacomino Aeromodellismo Principianti 9 10 settembre 05 18:21



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:22.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002