Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 18 gennaio 05, 13:54   #1 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Spinto da un dubbio che da alcuni giorni mi rodeva sono andato a scartabellare fra le mie scartoffie ed ho rintracciato un articolo del “Magher” che avevo fotocopiato e riguardante l’ OS 120 4T di cui sono un felice possessore.
Questo motore è la prima versione datata primi anni ’80.

Ebbene , riguardo alle fasi di funzionamento ho letto questi dati che riporto:
Inizio apertura fase di aspirazione prima del P.M.S. 50°
Fine chiusura fase di aspirazione dopo il P.M.I. 90°
Inizio apertura fase di scarico prima del P.M.I. 90°
Fine chiusura fase di scarico dopo il P.M.S. 60 °

Si evidenzia pertanto il forte anticipo di aspirazione ed il forte ritardo di chiusura dello scarico.
Questo consente di ottenere un incrocio di ben 50° ( contro i 20°-25°) di un motore per impiego sportivo tradizionale (dell’epoca) e ciò potrebbe significare che il progettista abbia voluto permettere alla miscela di raffreddare, ma sopratutto lubrificare, la valvola di scarico.

Naturalmente questo comporta un aumento del consumo di miscela, ma noi di questo, non avendo necessità di badare al risparmio come con i motori per autotrazione e motociclistici, ce ne possiamo altamente infischiare.
Inoltre il forte anticipo di apertura dello scarico potrebbe essere stato voluto per permettere ai gas caldi di mantenere accesa o calda la candela che altrimenti, nel giro per l’aspirazione, potrebbe spegnersi.

Questo è quanto, giusto per dare a Cesare ciò che gli compete, e per rammentare che per verificare le fasi del ciclo di un motore 4T non è sufficiente guardare quando si aprono e chiudono le valvole, ma è necessario munirsi di goniometro e fare riferimento al ciclo completo che in questo caso è di due giri.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:38.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002