Visualizza messaggio singolo
Vecchio 13 agosto 19, 13:56   #5 (permalink)  Top
quenda
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.379
Citazione:
Originalmente inviato da handsomeaion Visualizza messaggio
Buongiorno ho comprato da poco il demon cortex pro e istallato sul mio jet a turbina gryphon evo, attualmente l ho impostato dopo qualche volo a 30% dalla radio e quando vado a tutto motore 27% in Modalità normale e la hold l ho Propio eliminata perché non mi interessa, però noto che il suo intervento è davvero minimo e se lo disattivo la differenza è davvero quasi impercettibile, vorrei aumentarla un pó sopratutto sul timone in fase di atterraggio con vento traverso e un po' su gli alettoni, ho istallato il programma sul pc dove posso lavorare sui singoli assi peró non so di quando aumentare per non fare disastri, hai qualche consiglio?? Grazie in anticipo
Un paio di consigli validi per chi vuole utilizzare i giroscopi......anche se nel tuo caso il primo credo non ti sia utile.

1) Testare il giroscopio su un modello di prova meno costoso e magari in scala ridotta.

2) Aumentare per gradi la percentuale di intervento UN SOLO ASSE PER VOLTA e al presentarsi di una sorta di oscillazione della/e superficie/i mobile/i, ridurre l'intervento di qualche punto percentuale.

In pratica:
- alzare il valore di intervento sul direzionale (YAW) ed eseguire il controllo del punto 2. Atterrare e riportare l'intervento sul direzionale a un valore quasi nullo.


- alzare il valore di intervento sull'elevatore/elevoni (PITCH) ed eseguire il controllo del punto 2. Atterrare e riportare l'intervento sull'elevatore/elevoni a un valore quasi nullo.


- alzare il valore di intervento sugli alettoni/elevoni (ROLL) ed eseguire il controllo del punto 2. Atterrare e riportare l'intervento sugli alettoni/elevoni a un valore quasi nullo.

Durante i test segnare con precisione su un foglio tutte le percentuali inserite.

Alla fine applicare le corrette percentuali ai 3 assi.

Lo svolgimento dei test è enormemente agevolato avendo a disposizione un sistema che consente la modifica IN VOLO della percentuale d'intervento del giroscopio tramite la trasmittente (un asse per volta). Mi sembra che questo sia possibile solo con i sistemi Powerbox più costosi.

Ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando