Visualizza messaggio singolo
Vecchio 24 novembre 15, 09:21   #1734 (permalink)  Top
Ehstìkatzi
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.590
Citazione:
Originalmente inviato da federicocanella Visualizza messaggio
Buonasera a tutti!
La foto postata voleva essere una piccola frecciatina per farmi prendere in considerazione
Tempo addietro, mi è stato consigliato, sempre in questo forum, di frequentare persone che mi potessero crescere in questa disciplina, non conoscendo nessuno ho cosi pensato di pubblicare un video che mi ritrae ai comandi di un piccolo modello scuola-acrobatico.
Purtroppo è passato inosservato e non ho avuto alcun feedback, questo un pochino mi è dispiaciuto.

Per la questione hovering...
La mia prima disciplina è la f3a, che pratico da sempre insieme all'aerotraino, quindi si può dedurre che il 3d non vada tanto a genio neppure a me. Fare l'hovering con il vincolato mi ha permesso di prendere mano con i comandi e sensibilità con il motore (oltre a fare qualcosa di nuovo)

Manopola si o manopola no?

L'idea della radiomanopola è esclusivamente mia ed è stata dettata dalla mia paura di non poter decidere a che velocità volare e quando scegliere di atterrare.
Beh, tutti I principianti che hanno cominciato con questo metodo si sono innamorati al primo colpo. Lavoro nel settore modellistico, ogni persona che vedeva il vincolato appeso, chiede quale può essere il divertimento nel girare attorno. Bene, a quel punto, li invito a provare, do in mano a loro la radiomanopola, spiego come si danno I comandi e in pochi giri il pilota capisce come gestire il vincolato. Ad atterraggio effettuato l'unica esclamazione è : " che figata! Ne voglio fare uno anche io ". Proprio così, dalle mie parti ora ci sono moltissimi di qualsiasi età che si sono avvicinati a questa disciplina. Anche al mio campo, dove c'è ancora chi vola in circolo con I motori diesel, cox, ecc si son messi a volare vincolato con la radiomanopola e, dopo tanti anni di semplici giri, c'è chi si azzarda a fare anche qualche acrobazia. Se la mia presenza può essere fonte di poca simpatia accetto le critiche e smetterò di pubblicare le mie piccole idee.

Ci tengo a farmi conoscere e a far capire quanto io ami l'aeromodellismo.

Ho una videocassetta di me a 2 anni che,aiutato dalla mamma, scrivo la letterina a babbo natale chiedendo un aereo come quello del papà.
A 4 anni caricavo la matassa elastica dei modelli a volo libero

A 5 ho cominciato a tagliare la balsa con il nonno e a pilotare il vecchio glorioso cirrus della graupner

Alle superiori ho lasciato il liceo scientifico per diplomarmi come perito aeronautico

All'università di architettura ho portato I sistemi di telerilevamento da aeromodelli

Ho sempre amato l'aeromodellismo, l'ho praticato in quasi tutte le sue forme, nel mio bagno ci sono sempre state piramidi di riviste, sono giovane ma vivo con amore il " vecchio " modellismo ( ho pluri tipo kosmo, kwikfly, modelli di bettini, aviomodelli, antichità della graupner ).

Con questo voglio dire che capisco la vostra riluttanza nel vedere un vincolato elettrico dove si può gestire il motore ma, come avete fatto notare, non è nulla di nuovo, semplicemente un po diverso .

Non voglio apportare alcuna modifica a quello che è il vvc, mi piacerebbe solo fare parte della cerchia e condividere con voi i miei esperimenti, se è cosa gradita naturalmente!

Tutto qui

Vi auguro bei voli e felici atterraggi
Come ho già avuto modo di scrivere a qualcuno su questo forum, i miei sono discorsi da vecchio brontolone.
Tu li hai presi nel modo giusto, qualcun altro si è inalberato, pazienza.
Continua a scrivere e a raccontare quello che fai, il Barone ha bisogno di gente nuova, giovane, intraprendente e, soprattutto, appassionata.
Fai la stessa cosa con la stampa, le idee e le esperienze vanno diffuse il più possibile, altrimenti a praticare modellismo rimarranno solo un po' di bamboccioni mai cresciuti che giocano per breve tempo per poi passare ad altro.

Ciao


P.S.
Quando parlo di stampa mi riferisco ovviamente all'unica rivista degna di consumare carta in Italia, peccato che sia diretta da un gatto soriano.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando