Visualizza messaggio singolo
Vecchio 03 settembre 15, 17:25   #30 (permalink)  Top
losisi
User
 
L'avatar di losisi
 
Data registr.: 05-05-2006
Residenza: Siena ( e sottolineo: SIENA )
Messaggi: 4.583
Citazione:
Originalmente inviato da aero330 Visualizza messaggio
Diciamo le cose come stanno..... i ragazzini di oggi preferiscono di gran lunga XBOx,PS4 e PC perchè la vita, oggigiorno si vive su internet! Meglio parlarsi (spesso insultarsi) online che andare al campo di volo sperso nel nulla a parlare con gente "giovane dentro ma vecchia fuori" (non me ne vogliate, ci arriverò anche io !!!).

Per darvi conferma di quello che ho detto: 3 anni fa il mio gruppo aeromodellistico ha partecipato a un evento organizzato dal comune per promuovere l'attività sportiva della zona.
La nostra associazione aveva esposto su dei tavoli tutti i modelli dei soci, inoltre un PC con simulatore collegato a un video proiettore era stato messo a disposizione del pubblico per una prova......immaginate i bambini dov'erano.....ce ne fosse stato uno che si fosse fermato a vedere un aeromodello, se non erano i genitori a chiamarli neanche li notavano!

Purtroppo non conosco la situazione del modellismo di 20-30 anni fa perchè ho solo 24 anni, ma posso immaginare che a quel tempo i figli dei modellisti senza Facebook, twitter, whatsapp erano di sotto in garage a vedere "papà" che costruiva....

Sono andato in giro per molte manifestazioni e vi dico che io sono uno dei più giovani, il "ricambio generazionale" non c'è proprio!....ogni tanto ci sta il ragazzetto in gamba ma si contano sulle dita di una mano.
quello che scrivi è sacrosanto e, forse, fa parte di quello che viene chiamato progresso.....probabilmente, se 40 anni fa avessimo avuto le distrazioni elettroniche che hanno adesso i nostri ragazzi, ci saremmo comportati allo stesso modo...........

per avviarli ed appassionarli alla costruzione adesso serve ovviamente trovare i soggetti giusti, che siano ricettivi, ma anche i maestri giusti...vedi quello che sta facendo da anni Benito Bertolani ma è un caso più unico che raro....ma per far questo serve anche tempo a disposizione.....oltre che abnegazione e predisposizione innata...

aggiungiamoci, in più, che l'enorme disponibilità di materiale pronto all'uso sposta il target.....( ed anche questo, forse, sarebbe accaduto pure ai tempi nostri...)

e quindi ? quindi niente...ognuno è figlio del proprio tempo, c'è poco da fare e da dire, siamo in un'epoca di consumismo generalizzato....ci siamo "imborghesiti": se possiamo compriamo, usiamo e buttiamo, nessuno ( o pochi ) costruiscono e riparano...e questo vale per tutto, non solo per il modellismo.
__________________
Simone
losisi non è collegato   Rispondi citando