Visualizza messaggio singolo
Vecchio 05 gennaio 13, 09:04   #10 (permalink)  Top
il_biplano
User
 
L'avatar di il_biplano
 
Data registr.: 20-06-2009
Residenza: S.Lucia di Piave (TV)-G.Piave Spresiano
Messaggi: 3.952
Citazione:
Originalmente inviato da filo77 Visualizza messaggio
Visto il mio inglese mooolto professionale non capivo se dovevo fare il cg con il modello dritto o rovescio ma non cambiava molto il risultato!

@ biplano: il motore che ho montato è il saito 182 td boxer che pesa all'incirca 1050gr come il 120 asp 4t percio' calcolando che il modello viene consigliato per un 120 a 2t io ho montato il saito 182 che ha la stessa potenza del 150,visto l'aumento di peso in punta mi ero preparato per spostare i servi in coda per controbilanciare ma quando ho visto che dovevo mettere tutto quel peso in punta mi sono spaventato ero stato anche attento a non mettere troppa colla per incollare il direzionale considerando che ho sostituito le cerniere originali in "tessuto" con quelle in plastica classiche.
Pesa all'incirca come il .180 4T ASP
Mentre l'ASP .120 4T pesa 870gr completo di marmitta(quasi tutti i siti riportano un emerita cazzata). Lo avevo provato sul mio Pitts, e nonostante 30gr nel direzionale, e le batterie alloggiate in un vano creato apposta in coda () rimaneva ancora troppo avanzato di CG...
Hai già una bella "zavorra" nel muso. Tieni conto di quanto ti ho detto e dello schema che ti ho suggerito

ah...se non conosci già il tipo di aereo, ricorda di approssimarti alla pista in finale sempre con un filo di gas....tieni la trazione sempre attiva fino al momento di appoggiare le ruote. In decollo dosa con gradualità la manetta nella prima fase in partenza da fermo, e tieni pronto a contrastare la coppia, poi portala pure tutta avanti senza esitazioni....

Per aria poi è docilissimo.
il_biplano non è collegato   Rispondi citando