Visualizza messaggio singolo
Vecchio 04 gennaio 13, 18:02   #4 (permalink)  Top
il_biplano
User
 
L'avatar di il_biplano
 
Data registr.: 20-06-2009
Residenza: S.Lucia di Piave (TV)-G.Piave Spresiano
Messaggi: 3.952
Concordo con tutto quello che ti hanno detto, in quanto corrisponde alle istruzioni che hai postato; se mi permetti però ti do un consiglio da "volatore di Pitts" (vedi il mio avatar) poco più piccolo del tuo (1.350 x 4Kg).
Se il CG cade completamente avanti dell'ala inferiore, ti troverai un modello talmente picchiato che dovrai avere una bella escursione dell'elevatore per sostenerlo in atterraggio ...e non ti garantisco nemmeno che tu riesca ad appoggiare le ruote senza staccargliele
La condizione migliore per partire, senza rischiare, sempre secondo l'esperienza fatta sul mio modello, è un CG che sia 1 o 2 centimetri dentro il bordo d'entrata dell'ala inferiore...e già dovresti essere ancora picchiato, ma almeno manovrabile.
L'ala sopra è a freccia e le ali sono sfalsate (non una esattamente sopra l'altra); anche a livello teorico il CG non può trovarsi così avanti...poi ognuno faccia come crede.

Che motore hai montato, e quanto pesa (il motore)?

Nel pallino rosso, il CG come lo farei io. Io volo con CG ancora più arretrato ed è ancora "stabile"

Icone allegate
Informazioni Pitts black horse-cg_pitts.jpg  
il_biplano non è collegato   Rispondi citando