Discussione: N° 31: Avia FL3
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 17 febbraio 12, 12:30   #22 (permalink)  Top
falcoross
User
 
L'avatar di falcoross
 
Data registr.: 19-02-2008
Messaggi: 403
Immagini: 6
Scusami se non ho provveduto nel rispondere alla tua con la doverosa tempestività.E' vero che l'fl3 era costruito interamente in legno. Era infatti nell'intenzione di Lombardi costruire un aereo economico al massimo sia nella reperibilità dei materiali sia nella manuntenzione e costo/ora di volo. La fusoliera era in listelli di legno irrigiditi da controventature in filo di acciaio e l'ala, però, mi risulta, era in legno ricoperta in compensato per i 2/3 circa ( com'era in uso nelle costruzioni in legno, puoi consultare il libro "l'Aliante" di Stelio Frati ad esempio) a partire dall'attacco ed integralmente rivestita da tessuto irrigidito con la classica " emaiellite" ( chi di noi non ricorda il "tendicarta" degli anni 70? era in sintesi collante cellulosico diluito con acetone) e verniciato. La versione militare era ancora più pratica e spartana. Il mio intendo è ricoprirlo in balsa per le stesse superifici circa e poi integralmente con il termoadesivo. Solo nel caso non riuscissi a reperire il colore della giusta tonalità, ho previsto la soluzione "b" ovvero la ricopertura in stoffa tesata e verniciata... vedremo. Sono sempre disponibile per ogni chiarimento. Un saluto agli amaci ed in particolare ai costruttori e buon lavoro.

Citazione:
Originalmente inviato da pewiter Visualizza messaggio
bellissima struttura... leggo però che le centine verranno ricoperte da suolette di balsa, ma allora intendi ricoprire le ali con del termoritraibile (tipo solartex) mentre l'FL3 aveva le ali completamente rivestite di compensato !!! Ho male interpretato? Dimmi si siiiiiiiiiiiii ciao
falcoross non è collegato   Rispondi citando