Discussione: Ci risiamo.........
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 01 febbraio 11, 14:25   #7 (permalink)  Top
giocavik
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
L'unico modo per essere realmente sicuri (per la batteria al piombo ) e' attaccarla al carichino, con inserito un amperometro in serie (basta un comune multimetro digitale e come fondo scala impostare quello con amperaggio piu' alto, possibilmente non meno di 10 A )
Se, soprattutto all'inizio della carica non eccede i 500 mA (molto meglio se meno, l'ideale in questo caso, intorno ai 400 mA ) allora puo' andare, altrimenti meglio non rischiare.
Per il tempo di carica, dipende da quanto assorbe, difficile dirlo, se la batt e' al piombo (la carica si considera completa quando l'assorbimento si stabilizza tra il 5 e il 10 % della capacita' ma varia in base ai tipi, marche, caricabatt etc )
Comunque va controllata ogni tanto (ogni quarto d'ora all'inizio, soprattutto se la batt e' ferma da un po', che magari all'inizio accetta poca carica, e che , se prende via, poi aumenta discretamente )
Andrebbe controllata la corrente che ci passa e la temperatura del carichino; se arriva a scaldare molto (scotta al tatto ) meglio staccare...

Ultima modifica di giocavik : 01 febbraio 11 alle ore 14:34
giocavik non รจ collegato   Rispondi citando