Visualizza messaggio singolo
Vecchio 03 marzo 09, 16:29   #6 (permalink)  Top
abe77
User
 
L'avatar di abe77
 
Data registr.: 15-04-2005
Residenza: Campobasso
Messaggi: 2.740
Citazione:
Originalmente inviato da andreis Visualizza messaggio
Abe,
Nelle ali l'importante è non usare MAIIII tessuti Twill o Multiassiali d'ogni genere !!!

Per le Ali va' usato solo e rigorosamente tessuto Plain , ovvero quello con trama e ordito 50/50 sia come tipo di filato (rowing) che come spaziatura.
Se si vuole fare altrimenti, la svergolatura alare incontrollata è quasi garantita...
Sì, lo so. Infatti io uso il biassiale a 45° che altro non è che due strati carbonio unidirezionale posti l'uno su l'altro e disposti a 90° tra di loro e a 45° rispetto all'asse maggiore della semiala. Nel biassiale non c'è lo scavallamento tra trama e ordito tipico dei tessuti ed il risultatato è un manufatto finito molto resistente, in questo caso, alla torsione.

Citazione:
Originalmente inviato da andreis Visualizza messaggio
Ma se hai paura di ritrovarti con un gradino in corrispondenza del longherone, esistono diverse tecniche per evitare che ciò accada, è che bisogna studiarsele per Bene, magari spulciando la rete per vedere esattamente le diverse soluzioni che altri modellisti hanno già adottato con successo.
Quali tecniche? Non ho trovato molto in rete.
Considera che la laminazione delle pelli di estradosso e intradosso devono necessariamente avvenire nello stesso momento altrimenti non si ha tra di loro una tenace giunzione bagnato su bagnato.
Citazione:
Originalmente inviato da andreis Visualizza messaggio
Di primo acchito posso suggerirti di pensare ad un longherone con un certo spessore in materiale "relativamente morbido", in modo che chiudendo il pacchetto di adatterà alla forma/superfici di dorso e ventre.
In tal caso il "panino" avrà i laminati di dorso e ventre fatti direttamente su almeno uno strato di Crystall da 0,8mm tagliato a misura Esatta di dorso e ventre (meglio se gli strati di Crystall sarano 2...).
Solo lo strato esterno del longherone fatto in materiale morbido o tutto il longherone?
Il longherone "completamente morbido" fa poco da longherone. Lo scopo di un qualsiasi longherone è proprio quello di prevenire lo schiacciamento dell'anima nelle sollecitazioni a flessione e quindi l'avvicinamento tra di loro delle pelli esterne con conseguente scollamento dall'anima. Non per altro di solito si usa balsa a vena verticale. Di sicuro però sono cose che tu ben sai.
Citazione:
Originalmente inviato da andreis Visualizza messaggio
L'idea non è mia, ma ..... qualche anno fa, un tal Phil Barnes fece scuola nella costruzione degli F3K.
La sua tecnica prevedeva appunto l'impiego di crystall tagliato a perfetto contorno delle superfici, ed avente spessore relativamente alto da impedire l'emersione superficiale del longherone....., e sul quale venifano laminate le pezze dell'intera superfice alare, prima d'essere appoggiate sulle anime in Polistirene, e prima di chiudere il tutto nel sotto-vuoto .
Tecnica ampiamente sperimentata dal sottoscritto su parecchi DLG. Ma la struttura del longherone emerge sempre sulla superficie, anche in un DLG dove di solito è formato da un singolo strato di UD da 100 gr/mq
abe77 non è collegato   Rispondi citando