BaroneRosso.it - Forum Modellismo

BaroneRosso.it - Forum Modellismo (https://www.baronerosso.it/forum/)
-   Categoria Rc-Combat (https://www.baronerosso.it/forum/categoria-rc-combat/)
-   -   Combat FPV (https://www.baronerosso.it/forum/categoria-rc-combat/377734-combat-fpv.html)

ioteo 21 ottobre 18 14:27

Combat FPV
 
1 Allegato/i
Salve a tutti,
sono consapevole che l'argomento "FPV" è una questione delicata che fa storcere il naso a molti ma mi chiedevo se c'è qualcuno proveniente dal settore aeromodellistico (in Italia) che potrebbe essere interessato a questa potenziale pratica, ovvero quello di fare combattimento aereo tra modelli in FPV.

Se qualcuno fosse interessato: https://www.rcgroups.com/forums/show...g#post40376014

https://www.youtube.com/watch?v=jJ7P...4&list=WL&t=0s

ioteo 08 febbraio 19 18:08

1 Allegato/i
Allegato 372133

Visto "l'enorme" successo della questione provo a postare un piccolo aggiornamento...

credo di aver terminato la fase di sperimentazione su breadboard, tutte le funzioni disponibili sono state implementate o per lo meno testate all'interno del sistema...
Tra le novità c'è il buzzer, che funge anche da lipo-alarm e la totale compatibilità hardware con il già diffuso "Micro MinimOSD" (si può utilizzare la scheda come se fosse un normale OSD, senza le funzioni aggiuntive di combattimento).

darten 08 febbraio 19 18:52

Direi che il panorama aeromodellistico (in senso lato) in questo periodo è turbato da avvenimenti normativi europei e nazionali che proprio non consentono questo tipo di iniziative se non in ambito segregato ed al chiuso probabilmente dopo autorizzazioni della NASA e della CIA. :P

direi di attendere l'evoluzione della situazione per capire se dovremo dedicarci tutti ad altre attivita' !

milan 09 febbraio 19 08:57

Ho provato a fare acrobazia in FPV e senza stabilizzazione e posso dire che è una figata unica: le manovre vengono bene perche' si puo' giudicare l'assetto in modo preciso (tranne il torque che per me è impossibile non essendoci riferimenti a parte l'oriz:o:zonte artificiale) e l'impressione è di volare veramente.
Se dovessi fare combat FPV lo farei con la striscia da tagliare, darebbe piu' gusto che spernacchiare come in un videogioco.
Adeguare un combat costerebbe non piu' di 25 euro, 40 se si vuole anche la telecamera posteriore , con materiale buono, vai ad una gara con il tuo modello e fa fare un assaggio....

Naturalmente chi guida deve avere l'aiuto che lo affianca alla bisogna.

Umberto

sub53 09 febbraio 19 11:42

Citazione:

Originalmente inviato da ioteo (Messaggio 5135936)
Allegato 372133

Visto "l'enorme" successo della questione provo a postare un piccolo aggiornamento...

credo di aver terminato la fase di sperimentazione su breadboard, tutte le funzioni disponibili sono state implementate o per lo meno testate all'interno del sistema...
Tra le novità c'è il buzzer, che funge anche da lipo-alarm e la totale compatibilità hardware con il già diffuso "Micro MinimOSD" (si può utilizzare la scheda come se fosse un normale OSD, senza le funzioni aggiuntive di combattimento).

Ciao,
vedo che anche tu sei di Milano, quando organizzate qualcosa mi piacerebbe vedere un "combat" dal vero ....
Dove volate ?

ioteo 09 febbraio 19 12:58

Appena abbiamo i prototipi pronti ti faccio sapere!
In genere si vola nei campi isolati, per l’FPV altro discorso...
Probabilmente hai sentito o sei passato dal modeldrome a Peschiera Borromeo?!
Tu con chi e dove voli? Conosci gli speed addicted?

sub53 09 febbraio 19 13:08

Citazione:

Originalmente inviato da ioteo (Messaggio 5136037)
Appena abbiamo i prototipi pronti ti faccio sapere!
In genere si vola nei campi isolati, per l’FPV altro discorso...
Probabilmente hai sentito o sei passato dal modeldrome a Peschiera Borromeo?!
Tu con chi e dove voli? Conosci gli speed addicted?

Grazie, mi informo !

aero330 19 febbraio 19 19:18

Ciao ioteo, innanzitutto complimenti per quello che hai fatto

Sicuramente un modo alternativo di fare combat, ma personalmente preferirei la classica striscia e volo a vista come si è sempre fatto.
Al di là del discorso normativo, il costo dell'elettronica aggiuntiva (videocamera ecc ecc) non è proibitivo ma vedrei molto difficile (almeno per me) pilotare un combat in FPV con tutte le manovre che vengono fatte in pochissimo spazio per "disimpegnarsi" dal nemico.
Mi vengono in mente un paio di considerazioni che mi permetto di fare ad alta voce....

Nel caso di scontro involontario che succede?
Continui a vedere se sei fortunato oppure vedi cadere il modello in prima persona e non sai dove andare a recuperarlo non avendo punti di riferimento, a quel punto ogni pilota dovrebbe avere a fianco una persona (o giudice) che controlli tutto. Nella peggiore delle ipotesi non vedi più nulla.

In caso di crash?
Nel combat attuale si rompono fino a 4/5 modelli per incontro questo vorrebbe dire avere scorte di telecamere e tutto il resto quindi un maggiore costo andando contro al motto "poca spesa, tanta resa" :lol:

Come fare punti?
Per "colpire" l'avversario in qualche modo il volo del modello dovrebbe essere più calmo e tranquillo per poter prendere la mira.
Si dovrebbe scrivere un regolamento ad hoc per modelli con profili a bassa velocità di stallo e magari lasciare il modello in traiettoria rettilinea per qualche secondo per dare la possibilità agli altri di "fare punti"...insomma, rispetto a quanto si fa oggi nel combat EPA/Profile la vedo come una soluzione attuabile se non stravolgendo totalmente le regole.
Si possono fare dei test certamente, del resto tentare non nuoce...per il momento :lol::lol:

Comunque ammiro il lavoro che hai svolto fin'ora! :clap:

P.s. il 17 marzo ci sarà un incontro combat a Ghisalba, se riesci porta il tuo modello in FPV e ne discutiamo assieme :wink:

milan 22 febbraio 19 11:31

Giuste osservazioni, sopratutto per l'aiutante, aggiungerei che il pilota deve potersi sedere (o rischia di perdere l'equilibrio facilmente) e al lancio deve provvedere l'aiuto.

Camera e trasmittente (25mw per 6/7 gr) si prendono con 15/20 euro, alimentabili con una lipetta da 150 mah sono esenti da disturbi.

La maschera si puo' costruire con riceventi per cellulare da 20/30 euro (ottime).

Restando dentro ai 250 gr si puo' giocare al campo senza problemi.



Umberto

ioteo 22 febbraio 19 21:12

Citazione:

Originalmente inviato da aero330 (Messaggio 5137886)
Ciao ioteo, innanzitutto complimenti per quello che hai fatto



Sicuramente un modo alternativo di fare combat, ma personalmente preferirei la classica striscia e volo a vista come si è sempre fatto.

Al di là del discorso normativo, il costo dell'elettronica aggiuntiva (videocamera ecc ecc) non è proibitivo ma vedrei molto difficile (almeno per me) pilotare un combat in FPV con tutte le manovre che vengono fatte in pochissimo spazio per "disimpegnarsi" dal nemico.

Mi vengono in mente un paio di considerazioni che mi permetto di fare ad alta voce....



Nel caso di scontro involontario che succede?

Continui a vedere se sei fortunato oppure vedi cadere il modello in prima persona e non sai dove andare a recuperarlo non avendo punti di riferimento, a quel punto ogni pilota dovrebbe avere a fianco una persona (o giudice) che controlli tutto. Nella peggiore delle ipotesi non vedi più nulla.



In caso di crash?

Nel combat attuale si rompono fino a 4/5 modelli per incontro questo vorrebbe dire avere scorte di telecamere e tutto il resto quindi un maggiore costo andando contro al motto "poca spesa, tanta resa" :lol:



Come fare punti?

Per "colpire" l'avversario in qualche modo il volo del modello dovrebbe essere più calmo e tranquillo per poter prendere la mira.

Si dovrebbe scrivere un regolamento ad hoc per modelli con profili a bassa velocità di stallo e magari lasciare il modello in traiettoria rettilinea per qualche secondo per dare la possibilità agli altri di "fare punti"...insomma, rispetto a quanto si fa oggi nel combat EPA/Profile la vedo come una soluzione attuabile se non stravolgendo totalmente le regole.

Si possono fare dei test certamente, del resto tentare non nuoce...per il momento :lol::lol:



Comunque ammiro il lavoro che hai svolto fin'ora! :clap:



P.s. il 17 marzo ci sarà un incontro combat a Ghisalba, se riesci porta il tuo modello in FPV e ne discutiamo assieme :wink:



Mi sembra evidente che tu partecipi o abbia partecipato ad eventi di combat... (specialità che adoro ma che per mancanza di tempo/amici non ho mai potuto approfondire).
Le tue domande sono ad un livello decisamente alto rispetto al progetto nella fase in cui é al momento...
Come qualcuno ha risposto ormai per volare in FPV non ci vogliono cifre esagerate, certo che se cadi (per scontro o perdita di segnale o problemi vari) se nessuno stava guardando il tuo modello, trovarlo potrebbe essere più complesso...
Danni particolari non me ne aspetterei, le videocamere nei Racers sono concepite per prendere botte incredibili e raramente si rompono!
Per i modelli giustamente non devono essere concepiti nello stile tradizionale, bensì devono essere agili ma nettamente più lenti, io stavo pensando di provare tutto bene con dei biplani semplicissimi in depron.
Per quanto riguarda i punti non saprei, bisognerebbe che una volta testato il sistema (da più persone), si condividano esperienze e opinioni al fine di trovare la migliore soluzione...
Il sistema può tranquillamente memorizzare quante volte é stato colpito, a fine sessione si potrebbero scaricare tutti i dati e raccoglierli per stilare una classifica.
PS: Il 17 marzo sono impegnato, vedo se riesco a liberarmi.


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:42.

Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002