BaroneRosso.it - Forum Modellismo

BaroneRosso.it - Forum Modellismo (https://www.baronerosso.it/forum/)
-   Aeromodellismo Volo Elett. - Realizzazione Motori (https://www.baronerosso.it/forum/aeromodellismo-volo-elett-realizzazione-motori/)
-   -   Come identificare un brushless? (https://www.baronerosso.it/forum/aeromodellismo-volo-elett-realizzazione-motori/385526-come-identificare-un-brushless.html)

schalbe 11 settembre 20 06:10

Come identificare un brushless?
 
Ciao a tutti,
Il mio problema è il seguente.
Possiedo un piccolo motore della Himodel a cassa rotante che suppongo possa appartenere alle famiglie 2208 o 2212, ma non conosco i kv. Volendolo utilizzare ho fatto dei test con il wattmetro e alcune eliche. Di conseguenza ho scelto il regolatore che supportasse la corrente massima misurata con margine di sicurezza. Ma come faccio a stabilire quale elica in effetti devo poi utilizzare per evitare di portare il motore a bruciarsi? Purtroppo i motori più corrente gli dai e loro più te ne chiedono. Ho provato a cercare in internet tramite il numero di poli e le dimensioni di ricondurlo ad un preciso modello ma niente...... Grazie per l'aiuto.

ioteo 11 settembre 20 07:09

Una foto può aiutare ad identificarlo in generale.
Se vuoi una soluzione più tecnica, dovresti provare a misurare i kv.
Porti il motore al massimo con una sorgente di alimentazione nota e provi a misurare i giri senza carico.
Per farlo potrebbero esserci diverse soluzioni:
Contagiri ottico, luce stroboscopica oppure oscilloscopio ed qualche componente tipo fotodiodi/fototransistor, IR led e qualche resistenza

giocavik 11 settembre 20 14:44

Ma questa prova andrebbe fatta con
o senza elica..?
Perché al massimo..?..Se gli dai 1
o 2 Volt senza carico, e misuri i giri
non va bene..?

schalbe 11 settembre 20 14:54

Citazione:

Originalmente inviato da ioteo (Messaggio 5204732)
Una foto può aiutare ad identificarlo in generale.
Se vuoi una soluzione più tecnica, dovresti provare a misurare i kv.
Porti il motore al massimo con una sorgente di alimentazione nota e provi a misurare i giri senza carico.
Per farlo potrebbero esserci diverse soluzioni:
Contagiri ottico, luce stroboscopica oppure oscilloscopio ed qualche componente tipo fotodiodi/fototransistor, IR led e qualche resistenza

Le dimensioni sono le seguenti:
Diametro 28 mm
Le restanti si vedono bene nelle foto.
Peso 42gr senza supporto x, numero di poli 12.
Io sarei orientato sulla famiglia 2208.https://uploads.tapatalk-cdn.com/202...3adba7aa14.jpghttps://uploads.tapatalk-cdn.com/202...fc6cf4c4ff.jpghttps://uploads.tapatalk-cdn.com/202...125eae4f9b.jpghttps://uploads.tapatalk-cdn.com/202...09bba5d6c0.jpghttps://uploads.tapatalk-cdn.com/202...63806a00bb.jpg

ioteo 11 settembre 20 15:12

Citazione:

Originalmente inviato da giocavik (Messaggio 5204759)
Ma questa prova andrebbe fatta con
o senza elica..?
Perché al massimo..?..Se gli dai 1
o 2 Volt senza carico, e misuri i giri
non va bene..?


Come fai a sapere con esattezza quanti Vrms stai fornendo al motore?
Se dai il 100% ti basta sapere la tensione finale!
Prova senza carico= NO elica

giocavik 12 settembre 20 11:01

Effettivamente il brushless e' in
alternata e trifase...
Ma allora a che serve la
"sorgente di alimentazione nota"?
:mumble:
Si potrebbe alimentare come sul
modello, con esc e batteria, ma
se si manda senza carico mi sa
che già a metà gas potrebbe
esplodere...
(...figuriamoci al 100%...:unsure:)

giankyfunky 12 settembre 20 12:04

Ho misurato la velocità di diversi motori, anche se di tipo inrunner: é direttamente proporzionale alla tensione applicata, misurata a monte del regolatore, quindi sulla batteria e solitamente corrisponde ai dati di targa, misurata a vuoto, quindi senza carico.

ioteo 12 settembre 20 12:06

Citazione:

Originalmente inviato da giocavik (Messaggio 5204803)
Effettivamente il brushless e' in
alternata e trifase...
Ma allora a che serve la
"sorgente di alimentazione nota"?
:mumble:
Si potrebbe alimentare come sul
modello, con esc e batteria, ma
se si manda senza carico mi sa
che già a metà gas potrebbe
esplodere...
(...figuriamoci al 100%...:unsure:)


Dunque misurare una “trifase” che poi é pure modulata in PWM non é un’operazione semplice ed alla portata di tutti, ne per competenza ne per attrezzatura...
La sorgente nota serve per avere un divisore da inserire nella formuletta: (rpm misurati) / (tensione in ingresso all’ESC)
La prova, per avere senso deve essere fatta al 100% del gas, meglio ancora se ESC appena calibrato.
Il motivo é che non si può sapere con certezza la linearità della curva di erogazione dell’esc.
Alimentare senza carico (elica) non lo vedo assolutamente un problema, l’ho sempre fatto anche con motori ad alti kv, senza alcun problema!
La prova richiede pochi secondi!
Inoltre é importante che il carico sia praticamente nullo per evitare di sovraccaricare il motore e perdere eventualmente dei giri nominali.

ioteo 12 settembre 20 12:09

Aggiungo un’ultima considerazione, il motore in questione, dalle foto caricate, dubito che superi i 2000kv, mi sentirei (completamente ad intuito) di aspettarmi un range tra 900 e 1600kv.

giocavik 12 settembre 20 21:52

Dalla foto del cavo dell'indotto
dovrebbe essere sotto 1000KV
a meno che sia multifilare...
Per la misurazione, se si porta
a 3000giri/min (equivalente a
50 Hz) si può misurare con un
multimetro qualunque, posto in
alternata, la tensione tra due
dei tre poli, no..?
(...mi sa che questo valore
andrebbe raddoppiato..?)


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 12:07.

Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002