Discussione: Povero Emillio
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 26 agosto 21, 10:04   #8 (permalink)  Top
giocavik
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.173
E' soluzione adottata in prevalenza su roba giocattolo...si pilota con due cavi dove arriva tensione e scambiando la polarita' dell'alimentazione si fa ruotare il motore da una parte o dall'altra e di conseguenza lo sterzo, aiutato dal movimento e dalle vibrazioni...Per dimensioni contenute e se non si insiste per troppo tempo sul comando il sistema regge (..e' fatto anche in modo che non ci giri troppa corrente che possa far bruciare il motore a fine corsa..)
In genere e' di due tipi, col motore elettrico, o con bobina e calamita...sostanzialmente manca il feedback che ha il servo, quindi piu' semplice ed economico..
Col servo si ha molta piu' precisione, affidabilita', forza, proporzionalita', e costanza nel tempo...per l'inverso e' quasi sempre opportuno metterci il salvaservo...o abbondare per le dimensioni/forza del servo..
giocavik non รจ collegato   Rispondi citando