Visualizza messaggio singolo
Vecchio 12 aprile 21, 20:49   #377 (permalink)  Top
MAXZANI
User
 
L'avatar di MAXZANI
 
Data registr.: 18-12-2009
Residenza: biella
Messaggi: 5.800
Ecco il futuro........ecco perché bisogna registrarsi presso un'azienda privata che si occupa anche di droni.....

Per un disguido tecnico-legislativo, U-space ed il contenuto di questo articolo non è ancora stato ufficializzato, lo sarà a brevissimo] - Dopo un intenso lavoro di sviluppo e affinamento, la Commissione Europea ha adottato nuove regole sui droni che dovranno essere applicate a partire del 2023. Si tratta del pacchetto U-space che nasce per estendere le possibilità concesse dall'attuale regolamento europeo droni. Permetterà di svolgere in sicurezza operazioni più complesse e su lunghe distanze (BVLOS), nello spazio aereo congestionato, a bassa altezza (sotto i 120m). U-space crea le condizioni in modo che vi sia la necessaria sicurezza per far convivere droni (UAS) e gli aeromobili con equipaggio, prevenendo collisioni e per mitigare i rischi a terra.

"I droni rappresentano una componente che si sta consolidanddo nel futuro panorama dei trasporti e della logistica. - Ha dichiarato il Commissario per i Trasporti Adina Vălean - Esiste un vasto potenziale quando si tratta di nuovi servizi per il trasporto e la consegna, nonché per altre applicazioni innovative, inclusi i voli dei droni con passeggeri a bordo. Ciò ha un chiaro valore aggiunto in termini di raggiungimento delle nostre ambizioni di decarbonizzazione, digitalizzazione e il pacchetto U-space è un passo importante verso la creazione di un ambiente favorevole, affidabile e sicuro di cui abbiamo bisogno per sviluppare un mercato dei servizi di droni dell'UE competitivo. "

Cos'è U-space?
U-space è il termine europeo usato per Unmanned Traffic Management (UTM), un set di nuovi servizi basati su un elevato livello di digitalizzazione e automazione di funzioni e procedure specifiche progettate per supportare un accesso sicuro, efficiente e protetto dello spazio aereo per i droni.

Cosa significa la "U" di U-space?
"U" potrebbe significare "senza pilota" o "urbano", poiché questo è il primo ambiente in cui troviamo elevate richieste per operazioni commerciali di routine con i droni. U-space è anche un laboratorio per tecnologie e servizi innovativi che potrebbero contribuire alla modernizzazione dell'aviazione. In quel contesto, "U" potrebbe anche essere visto come sinonimo di "universale".

Qual è l'obiettivo di U-space?
L'attuale quadro normativo consente già di effettuare tutti i tipi di operazioni con i droni. Ma queste operazioni a seconda del livello di rischio possono essere soggette a rigorosi processi di approvazione e a restrizioni operative. L'obiettivo di U-space è di migliorare la situazione generale per le operazioni con i droni, semplificare e automatizzare il volo, il processo di autorizzazione, eliminare il maggior numero di restrizioni nel modo più sicuro possibile per supportare lo sviluppo di un mercato dei servizi di droni competitivo in UE.

Dove sarà implementato l'U-space?
U-space sarà inizialmente implementato negli ambienti urbani e sub-urbani, intorno a hub logistici e intorno agli aeroporti, dove la complessità dei modelli di traffico e la domanda dei servizi di droni a valore aggiunto determina la necessità di dare vita a traffico specifico.

Quando sarà implementato l'U-space?
U-space diventerà applicabile a gennaio 2023. Gli Stati membri possono anticipare implementazioni prima di questa data e non sono obbligati ad attuare U-Space ovunque nel loro spazio aereo prima del 2023. Prima di implementare U-Space, gli Stati membri dovranno prepararsi per soddisfare una serie di requisiti, come quelli per la certificazione dei fornitori del servizio U-space e, se necessario, per il servizio unico comune di informazione.

U-space integra il volo dei droni con quello degli aeromobili con equipaggio?
L'approccio all'integrazione dei droni è quello di una progressione graduale. In fase iniziale U-space prevede la separazione dello spazio aereo per i droni da quello per gli aeromobili con equipaggio dal punto di vista tecnico, legale e per ragioni operative. Ma semplifica già il processo di approvazione del volo dei droni e migliora la consapevolezza della situazione generale, portando vantaggi tangibili a tutti
gli stakeholder.

Successivamente, con il progredire della tecnologia, il framework si evolverà e i diversi tipi di traffico potranno convivere più strettamente. La visione a lungo termine resta quella della piena integrazione di tutti i tipi di traffico nello stesso spazio aereo, con regole comuni e la gestione del traffico con soluzioni completamente automatizzate e digitali.
U-space permetterà di contrastare l'utilizzo illegale dei droni?
U-space migliorerà la consapevolezza situazionale generale, condividendo la posizione e l'identità dei droni in volo con le autorità competenti. Questa sarà una risorsa significativa per distinguere gli operatori di droni conformi rispetto a quelli non conformi.

















Clicca su "mi piace" e seguici su Facebook
Raggiungici su YOUTUBE
ETICHETTErone 3625Normativa Droni 140Normativa EU 114Notizie 3575
CONDIVIDI:
https://www.quadricottero.com/2021/0...reo-per-i.html
COMMENTI
BLOGGER






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Email address...



$title=0 BG DJI
$title=0 Runcam BG

$title=0

Recenti Più letti della SettimanaPiù letti del Mese
Loading...
$title=none
Visualizzazioni dal 6 Marzo 2013
14,835,465

Quadricottero News: web-magazine sui droni ad uso civile, professionale e amatoriale ad uso ricreativo - sportivo. Nato a Marzo 2013 quadricottero.com è stato il primo sito in Italia a fornire notizie, recensioni e articoli tecnici sul mondo dei "droni", multirotori e ad ala fissa, ad uso civile, pro-amatoriale e professionale. Prima di utilizzare anche parzialmente i contenuti di questo sito, vogliate cortesemente consultare il DISCLAIMER Per eventuali comunicazioni e per l'invio/segnalazione di materiale candidato alla pubblicazione su Quadricottero News si prega di compilare il seguente FORM o di scrivere a: info @ quadricottero.com. Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia Licenza Creative Commons. Tutti i Marchi citati sono di proprietà dei rispettivi possessori - Eventuali contenuti di terze parti presenti nel sito, compresi video e fotografie, mantengono la propria licenza.

2013 - 2020 Quadricottero News - P.IVA: 01651030098
Footer Logo
© 2021 Quadricottero News
All rights reserved.
Home page
__________________
Non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice

www.aeroclubbiella.com
MAXZANI non è collegato   Rispondi citando