Visualizza messaggio singolo
Vecchio 22 settembre 20, 14:27   #2 (permalink)  Top
Andrea 17
User
 
Data registr.: 30-03-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 180
Sentirai vari correnti di pensiero, questa la mia:

1-nei modelli sotto i due metri , come nel tuo caso, se utilizzi materiali di buona qualità (e mi riferisco soprattutto al regolatore di tensione e alla ricevente), una centralina per la gestione dei servi è assolutamente inutile

2-nei modelli sopra i due metri, e tipicamente i 2.20/2.30 da 50/60cc di motore, la scelta è personale e direttamente correlata alla tipologia di servi che si impiegano. Mi spiego meglio: se monti 6 hitec da 10 Kg di coppia e li alimenti a 5V e ci fai acrobazia classica, probabilmente la tua ricevente non accuserà minimamente i 6A di picco massimo che transiteranno su di essa.
Se, viceversa, monti 6 savox HV da 30 Kg alimentandoli in diretta con una Lipo 2S e ci fai un programma di 3D estremo, probabilmente la centralina potrebbe essere moooolto utile per evitare il transito sulla ricevente di 6/8A costanti con picco del doppio (e non sto sparando numeri a caso). Tutte le vie di mezzo a mio parere sono da valutare caso per caso.

3-nei modelli da 100/120CC (quindi 2.60/2.80m), oltre alle correnti in gioco, credo che la centralina sia una scelta obbligata per il motivo che avrai da sincronizzare più servi sulla stessa parte mobile

Spero di essere stato utile.

Andrea

P.S. OCIO!!! Dato che vieni dai modelli elettrici, sappi che i modelli a scoppio vibrano...quindi ti consiglio di fermare con della colla a caldo le spinette dei servi tra loro (in caso di prolunghe) e sulla ricevente. Inoltre il motore a benzina ha una sua centralina per funzionare...alimentala con una batteria a parte e tienila lontana dalla ricevente.
Andrea 17 non è collegato