Visualizza messaggio singolo
Vecchio 30 aprile 14, 16:15   #8 (permalink)  Top
claudio v
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.428
Citazione:
Originalmente inviato da CarloRoma63 Visualizza messaggio
quindi, riassumendo:
oltre 50 Ampere di consumo per un motore da 130 grammi ma con uan autonomia ridottissima
Con una batteria 3S da 2200mAh e oltre 50 A di consumo si e`a circa 25 C di scarica per una autonomia che sfiora i 2 minuti e mezzo andando a manetta e utilizzando oltre 500 watt su 800 grammi di modello...
In effetti andare a 35 km/h mi sembra un po' pochino con quel rapporto peso/potenza... ma ne sono anche niente di motoscafi... quindi magari i rendimenti sono quelli.

C'e` una idea/parametro per definire una propulsione efficiente in termini di rapporti peso-watt assorbiti-velocita` sviluppata?
Forse sarebbe anche utile saperlo per comprendere se il tuo motoscafo va piano non solo per problemi di assetto, ma anche per altri motivi.

Poi, dato il KV del motore e le 3 lipo, l'elica da 40 in plastica, se suppongo un consumo vicino a 50 A, dovrebbe fare circa 20000 rpm in utilizzo (ho usato un programma di simulazione per eliche di aeromodelli con quel motore e 10v di tensione presunta delle lipo e circa 50 A di consumo).
Supporrei anche che un motore del genere usato con quelle correnti sia meglio che non stia a manetta per piu` di un paio di minuti pena il rischio di arrostire facilmente... o sbaglio?

Ultima modifica di claudio v : 30 aprile 14 alle ore 16:21
claudio v è collegato   Rispondi citando