Visualizza messaggio singolo
Vecchio 01 novembre 12, 08:32   #136 (permalink)  Top
faustog_2
User
 
L'avatar di faustog_2
 
Data registr.: 19-07-2008
Residenza: catania
Messaggi: 978
gyro analogico forse è meglio

si in effetti la soluzione quella giusta è usare il gyro. L' Head Track solare diciamo è per scopi didattici ... che poi meglio può essere usato per realizzare un inseguitore per pannelli solari... che fornisca un PWM opportuno per i motori che a sua volta spostano l'impalcatura che sorregge i pannelli.

A pensarci bene preferisco un gyro con uscita analogica.. il circuito costerebbe meno... un gyro con uscita digitale complica inutilmente le cose, ragionandoci dovremmo passare da analogico a digitale, poi da digitale in analogico per arrivare alla radio al posto del potenziometro.. invece un gyro analogico ..direttamente possiamo inviare la risposta ai ch della radio !!

cosa ne pensi?




Comunque nel frattempo ho letto a quale frequenza lavora analogWrite di arduino sul pin 3 , dovrebbe essere 976 hz, effettivamente una frequenza piuttosto bassa, ma non c'è bisgno di andare a scomodare l'uso dei registri, ICR1 & OCR1A... è inutile complicare le cose quando basta un condensatore e un a resistenza.



Citazione:
Originalmente inviato da ElNonino Visualizza messaggio
Fausto, con questo: LSM320HAY30 - STMicroelectronics ed un Arduino realizzi un Head Tracker con i fiocchi, senza rischiare che un piccione od una nuvoletta, ti facciano impazzire i servi del modello.

Il 'cosetto' MEMS costa pochi euro.

faustog_2 non è collegato   Rispondi citando