Discussione: Domanda di base
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 16 settembre 06, 14:49   #2 (permalink)  Top
Albytech
User
 
L'avatar di Albytech
 
Data registr.: 12-10-2005
Residenza: Treviso
Messaggi: 503
Citazione:
Originalmente inviato da lesath82
Ciao a tutti! Ho da fare una domanda che spero non sia già stata posta (non ho trovato risposta né tra i post, né nei tre articoli "ufficiali" del sito riguardanti le batterie, ne attraverso google): vorrei sapere perché la singola cella al nickel fornisce sempre 1,2V e quella al litio 3,7V indipendentemente dalle dimensioni (e quindi dalla capacità). Tutti sanno che è così, immagino dipenda dalla chimica, ma io non mi spiego perché una cella grossa il doppio si comporta sempre come due in parallelo e non in serie (spero di non aver detto grosse ca...ate!).
Un grazie anticipato a chi mi saprà rispondere!

N.B. A me piace parlare pulito, pertanto ha scritto ca...ate e non ca.ate, ca..ate e neppure ca....ate!
Scusa, ma non si capisce bene la domanda....
In realtà ti sei già risposto da solo, dipende dalla chimica il voltaggio erogato e più precisamente dalla differenza di potenziale tra il polo positivo ed il polo negativo. La dimensione non influisce sulla tensione, ma solo sulla capacità, ovvero dalla quantità di cariche immagazzinate. Per ottenere tensioni più alte si pongono in serie più elementi in modo da alzare il potenziale di lavoro della cella successiva. Ciao.
__________________
Vola solo chi osa farlo!
Albytech non è collegato   Rispondi citando