Discussione: Come nasce un GOMMOLO
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 16 maggio 11, 13:56   #10 (permalink)  Top
tennean1
User
 
L'avatar di tennean1
 
Data registr.: 20-03-2009
Residenza: Dopo molto pellegrinare, ora solo dintorni di Milano
Messaggi: 1.247
Citazione:
Originalmente inviato da Brevino Visualizza messaggio
Interessante notare che:

il ragazzino che stacca gli stampati dagli stampi in Italia sarebbe ancora a frequentare la scuola dell'obbilgo; spruzzando il distaccante (credo) non usa un briciolo di protezione per gli occhi come per le vie respiratorie. È veramente un ragazzino, guardate quanti risvolti ha sulle maniche della tuta per riuscire a far uscire le mani.

il tizio che brucia di tutto (compensati con colla, laminati, scarti di legno e chissà cos'altro) lo fa lanciando pezzi di legna non in una fornace ma in stile pizzaiolo. Sandali, braghe corte e senza protezione.

Non male come "bagno di realtà"
Vado un po' OT.

Per favore non scandalizziamoci troppo quando vediamo come questi giocattoli vengono prodotti. Questo è niente...

La Cina, come l'India, è un Paese enorme e gli "estremi" sono "estremamente" distanti: si passa da Shanghai che adesso farà le multe ai proprietari di cani che cagano fuori dalle righe ai villaggi dell'interno dove la gente si brucia le salme dei propri vecchi in casa, per scaldarsi (non è uno scherzo).

Teniamo anche conto che la Cina è il Paese dove l'industria delle energie rinnovabili è la più grande al mondo, così come purtroppo lo è anche la produzione di carbone (oltre 2 miliardi di ton prodotte...e bruciate). Grande Paese, grandi contrasti.

D'altro canto anche i guaglioni che giocano nella spazzatura a Napoli dovrebbero far rizzare i capelli.

Saluti
Andrea
tennean1 non è collegato   Rispondi citando