Discussione: barca per il mare
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 28 agosto 10, 09:38   #3 (permalink)  Top
claudio v
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.486
Citazione:
Originalmente inviato da zio Tonino Visualizza messaggio
salve ragazzi! sono di vicino Bari e mi sono sempre piaciute le barche a vela tipo quella della vecchia coppa america!

mi chiedevo: secondo voi è possibile realizzarne/comprarne una che tenga il mare? o sono tutte destinate a laghi e fiumiciattoli?

grazie a chi vorrà rispondermi
Si e no, dipende da cosa intendi per "vecchia coppa america": quella fino alla edizione di Valencia con gli IACC stazza 2005, quella dei 12 metri SI o antecendenti, cioè i classe J e similari.

Tutte le AC120 tipo quelel della safalero se ben realizzate possono tranquillamente andare in mare.
Per le classi precenti, le 12 M S.I. fatte in scala ridotta che conosco sono le 1:10 (2metri di barca) e quelle potevano andare anche in mare.

Di barche "d'epoca" navigabili in mare e comprabili in scatola di montaggio credo ci sia solo il Walkirie della Robbe, ma non so quanto gradisca una navigazione marina.
Se poi ci si fa tutto da soli, basta scendere a qualche compromesso con la scala e, facendo le cose per bene, forse si possono far navigare anche in mare.

Penso che la dimensione minima per riprodurre un classe J sia il metro e venti e circa 6-7 kg di peso navigante per avere dislocamenti ragionevoli e un momento raddrizzante dignitoso: quindi si dovrebbe "ingrassare" lo scafo rispetto alla scala diretta rendendolo un po' più largo (+30%) e profondo (+40, +50%).
Ciao
claudio v non è collegato   Rispondi citando