Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Radiocomandi


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 maggio 14, 19:22   #121 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-05-2009
Messaggi: 97
in effetti giú in seminterrato ci sono 15 gradi.. In questo periodo c'é molta differenza di temperatura tra interno ed esterno visto che quando c'é il sole fuori ce ne sono 27. Su rcg nn ho letto nulla, ricordi piu o meno la"zona" dove ne parlano?.
A presto e grazie mille.

ciao ciao.
biella non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 maggio 14, 19:40   #122 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di zaiss
 
Data registr.: 08-05-2004
Residenza: Cinisello Balsamo
Messaggi: 283
Immagini: 2
Citazione:
Originalmente inviato da biella Visualizza messaggio
in effetti giú in seminterrato ci sono 15 gradi.. In questo periodo c'é molta differenza di temperatura tra interno ed esterno visto che quando c'é il sole fuori ce ne sono 27. Su rcg nn ho letto nulla, ricordi piu o meno la"zona" dove ne parlano?.
A presto e grazie mille.

ciao ciao.
Sorry, era Helifreak

Jeti DS-16 winter edition - HeliFreak
zaiss non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 14, 01:35   #123 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-05-2009
Messaggi: 97
Citazione:
Originalmente inviato da zaiss Visualizza messaggio
Grazie mille..

Cmq guardando in giro ho trovato qualcuno che ha sperimentato il mio stesso problema(con il caldo non con il freddo):

Official Info: Jeti 2.4GHz Duplex Radio & Telemetry Systems, Firmware Updates…. - Page 424 - RC Groups
ai post 6350; 6352; 6357.

Nulla di preoccupante in ogni caso.

Ciao.
biella non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 14, 02:01   #124 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-05-2009
Messaggi: 97
Citazione:
Originalmente inviato da LONGFLYER Visualizza messaggio
Se le due batterie sono collegate via semplice parallelo non è da condire come una ridondanza: i capi generatrice di energia sarebbero i medesimi, pertanto, se malauguratamente una andasse in corto porterebbe con sé anche l'altra. Diverso il discorso se le batterie arrivano allz scheda in modo indipendente ed ognuna via regolatore da energia alla radio.
Onestamente non ho verificato.
In effetti credo basterebbero 2 semplici diodi per proteggere dal corto di una delle 2 celle(senza rendere indipendenti le 2 vie fin sulla scheda).
Però nello specifico non so come è stato fatto.
La mia infatti era più una domanda che un affermazione.

A presto ciao.
biella non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 14, 07:23   #125 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di zaiss
 
Data registr.: 08-05-2004
Residenza: Cinisello Balsamo
Messaggi: 283
Immagini: 2
Citazione:
Originalmente inviato da biella Visualizza messaggio
Grazie mille..

Cmq guardando in giro ho trovato qualcuno che ha sperimentato il mio stesso problema(con il caldo non con il freddo):

Official Info: Jeti 2.4GHz Duplex Radio & Telemetry Systems, Firmware Updates…. - Page 424 - RC Groups
ai post 6350; 6352; 6357.

Nulla di preoccupante in ogni caso.

Ciao.
Al #6352 sembra lo stesso tuo problema, la condensa si verificava d'estate, quando spostava la radio dal seminterrato freddo, al caldo dell'esterno.

Ciao
zaiss non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 14, 08:29   #126 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di LONGFLYER
 
Data registr.: 06-09-2008
Messaggi: 11.388
Citazione:
Originalmente inviato da biella Visualizza messaggio
Grazie mille..

Cmq guardando in giro ho trovato qualcuno che ha sperimentato il mio stesso problema(con il caldo non con il freddo):

Official Info: Jeti 2.4GHz Duplex Radio & Telemetry Systems, Firmware Updates…. - Page 424 - RC Groups
ai post 6350; 6352; 6357.

Nulla di preoccupante in ogni caso.


Ciao.
Personalmente, prima che diventi un vero problema (e dai e dai tranquillo che lo diventerà ...), muoverei altrove quel mio bene, peraltro di un certo valore.
__________________
"If flying were the language of man,
soaring would be its poetry."
LONGFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 14, 08:36   #127 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di LONGFLYER
 
Data registr.: 06-09-2008
Messaggi: 11.388
Citazione:
Originalmente inviato da biella Visualizza messaggio
Onestamente non ho verificato.
In effetti credo basterebbero 2 semplici diodi per proteggere dal corto di una delle 2 celle(senza rendere indipendenti le 2 vie fin sulla scheda).
Però nello specifico non so come è stato fatto.
La mia infatti era più una domanda che un affermazione.

A presto ciao.
Con i diodi, come sai, avresti il problema di una caduta di tensione pari ad almeno 0.7 volt per batteria , inoltre un regolatore offre altri vantaggi a costi ed ingombri esigui.
__________________
"If flying were the language of man,
soaring would be its poetry."
LONGFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 maggio 14, 23:58   #128 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-05-2009
Messaggi: 97
Ringraziando dapprima tutti per i vari suggerimenti, vorrei precisare che la mia relativa"non preoccupazione" è dovuta al fatto che gli episodi sono stati sporadici e sempre confinati alla zona centrale del display(che si è appannata leggermente e per un tempo limitato)..

PS: Fabrizio, mi sa che la cosa riguarda solo la DS 16 non la DC 16. Ciò probabilmente perché il monitor della DS è posto in alto ed è nero. Se esposto alla luce diretta del sole, si riscalda velocemente rispetto al vetrino, che, essendo trasparente rimane più freddo. Capita così, che in certe condizioni(quelle descritte da me ed identicamente al post 6352), il vetrino tende ad appannarsi. Comunque credo che spostandola sopra, senza escursioni forti di temperatura ed ammesso che non mi buttano tutto per le scale, dovrei risolvere.

A presto, buon fine settimana.

Ultima modifica di biella : 03 maggio 14 alle ore 00:05
biella non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 maggio 14, 23:32   #129 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-05-2009
Messaggi: 97
Salve a tutti..
E' da molto che non si ci sente.
Volevo chiedere se qualcuno ritiene possibile usare un sensore "MUI 150 sensor" per visualizzare la corrente assorbita, ed adoperare poi il valore di corrente, come input per azionare un interruttore logico che taglia il gas.
Ad esempio, se il regolatore gestisce fino a 30A, posso usare il valore in uscita dal sensore, per tagliare il gas(in maniera proporzionale), dal 3% al 10%, qualora il motore dovesse assorbire una corrente compresa tra i 25A ed oltre 30A. Casomai associerei all' evento un allarme di corrente alta.

Ho preso 2 sensori e mi è venuta questa idea.
Anche perchè vorrei completare un biplano con motore e-flite power 60 che userà lipo 6s(4400 mah 30C), e assorbe circa 55A (con un' elica 15X8). Il regolatore è da 75A- 85A quindi sarebbe simpatico un sitema di questo tipo. Poi il sensore misura anche i mah teorici spesi(in pratica integra la corrente istantanea nel tempo) il che è fico!!

Qualsiasi suggerimento gradito.
biella non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 14, 08:04   #130 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di zaiss
 
Data registr.: 08-05-2004
Residenza: Cinisello Balsamo
Messaggi: 283
Immagini: 2
Citazione:
Originalmente inviato da biella Visualizza messaggio
Salve a tutti..
E' da molto che non si ci sente.
Volevo chiedere se qualcuno ritiene possibile usare un sensore "MUI 150 sensor" per visualizzare la corrente assorbita, ed adoperare poi il valore di corrente, come input per azionare un interruttore logico che taglia il gas.
Ad esempio, se il regolatore gestisce fino a 30A, posso usare il valore in uscita dal sensore, per tagliare il gas(in maniera proporzionale), dal 3% al 10%, qualora il motore dovesse assorbire una corrente compresa tra i 25A ed oltre 30A. Casomai associerei all' evento un allarme di corrente alta.

Ho preso 2 sensori e mi è venuta questa idea.
Anche perchè vorrei completare un biplano con motore e-flite power 60 che userà lipo 6s(4400 mah 30C), e assorbe circa 55A (con un' elica 15X8). Il regolatore è da 75A- 85A quindi sarebbe simpatico un sitema di questo tipo. Poi il sensore misura anche i mah teorici spesi(in pratica integra la corrente istantanea nel tempo) il che è fico!!

Qualsiasi suggerimento gradito.
Ciao,
non ho ancora fatto prove, quì sotto inserisco la traduzione del capitolo 9.3.8 del nuovo manuale dove tratta l'argomento "Controlli telemetria", se può essere d'aiuto:

9.3.8 Controlli Telemetrici (*dipende dall’equipaggiamento)
Non solo è possibile visualizzare i dati telemetrici, registrarli nella scheda SD o farli annunciare vocalmente, ora è possibile controllare funzioni specifiche del modello utilizzando gli input dei sensori. In questo modo, alcuni compiti che in precedenza richiedevano la regolazione manuale tramite stima visiva o allarmi, possono ora essere automatizzati.
Sono disponibili fino a 8 controlli, etichettati MX1 - MX8, a seconda del tipo di trasmettitore e dall’equipaggiamento. I comandi telemetrici offrono due modalità di funzionamento:
• La modalità switch consente di creare un interruttore virtuale a due posizioni utilizzando il valore di un parametro delal telemetria. Questo interruttore è sempre attivo e basato sul rispetto delle condizioni logiche definite.
• La modalità controllo proporzionale consente di trasformare un certo intervallo di valori dei sensori in un controllo completamente proporzionale. Può automaticamente e senza intoppi controllare qualsiasi tipo di funzione utilizzando il feedback della telemetria.
Esempi per l'eventuale uso di comandi di telemetrici
• Se la velocità del modello è inferiore a X m/s, i flaps verranno estratti automaticamente.
• Se la corrente è maggiore di X ampere, il timer di funzionamento del motore si avvia.
• Se la temperatura del motore è superiore a 80 ° C, il massimo dell'acceleratore sarà limitato dal mix.
• Se viene rilevato lo stato-on del finecorsa, il sequencer si avvia automaticamente (ad esempio, dopo aver aperto le porte del carrello di atterraggio, il carrello principale verrà estratto).
Impostazione dei parametri dei controlli telemetrici:
Descrizione - nome del sensore che verrà visualizzato nell'elenco per facilitare l'orientamento.
Attivo - Spunta per attivare la funzione di controllo di telemetria.
Sensor - Qui è possibile selezionare un parametro telemetrico specifico.
Tipo di controllo - Interruttore o controllo proporzionale, a seconda della funzionalità richiesta.
Condizione (X <, X>, X =) - Selezionare la condizione in cui si desidera che il controllo sia attivo (cioè acceso). Nella stessa linea, inserire il valore numerico dei livelli decisionali e il valore di isteresi (con il prefisso ±). Disponibile in modalità Switch.
• Esempio 1: La voce "X <20.0m/s ± 2,0 m/s" indica che l’interruttore di controllo telemetria proprio quando il valore del parametro di telemetria è inferiore a 18 m / s (a causa di isteresi di 2 m / s). Il controllo passa poi simmetricamente spegne quando la velocità supera i 22 m / s.
• Esempio 2: la voce "X> 0 ± 0" indica un interruttore che viene attivato quando il valore telemetria è positivo.
Durata - tempo minimo per essere acceso. Se un evento ha un tempo molto breve, è possibile estendere il tempo del controllo telemetrico per l'accensione, con il tempo specificato da questo parametro. Disponibile in modalità Switch.
Range - Imposta l'intervallo di funzionamento del sensore (valore minimo, valore centrale e il valore massimo). Questo livello sarà poi trasformato in un campo proporzionale del controllo (-100%, 0%, 100%). Disponibile in modalità di controllo proporzionale.
Filtering - Determina il livello di accoglienza dei valori di telemetria smoothing (filtraggio). Più alto è il livello di filtro, più piano sarà la corsa, ma la risposta sarà più lenta. Disponibile in modalità di controllo proporzionale.
Predefinito - Il valore di controllo di default, se il sensore non è presente nel modello o il modello non è acceso.
Interruttore - In questo parametro si può specificare qualsiasi interruttore, che può attivare o disattivare il funzionamento del controllo di telemetria
--------------------------------------

Ciao,
Fabrizio
zaiss non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
DS-16 duplex 2.4 GHz Jeti manciobis Radiocomandi 40 03 febbraio 16 15:07
ricevente Jeti duplex 10 ch fiesta Merc. Motori ed Elettronica 1 11 ottobre 13 20:50
Jeti Duplex Dc-16 Cesare de Robertis Radiocomandi 0 30 maggio 12 14:45
Jeti duplex r10 + Rsat2 Duplex manciobis Radiocomandi 0 01 settembre 11 19:25
Jeti 2.4GHz - Richiamo su Moduli DUPLEX Tx 2,4GHz (TU, TF, TG, TGi) nigel_uno Radiocomandi 7 16 marzo 09 08:01



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:32.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002