Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Vela


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 12 giugno 08, 15:18   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 12-06-2008
Residenza: Savona
Messaggi: 2
Piano di Costruzione classe GP42

Ciao a tutti, sono nuovissimo, sono un amante delle barche a vela, ma ho sempre costruito modellini statici,
Da un po' di mesi mi piacerebbe costruire un modellino che riproducesse la classe Internazionale GP42, c'è qualcuno che sa dove reperire qualche disegno su cui lavorare?
Ciao e grazie per l'aiuto!

Paolo
paolocerruti non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 giugno 08, 15:39   #2 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
Paolo,
non ho mai sentito parlare in "modellismo navale" di una classe GP42.
Quello che invece so é che esiste in scala 1:1 una barca da regata sui 12 metri che si chiama GP42.
vedi qui : New Page 1
saluti
ClaudioD
claudioD non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 giugno 08, 16:11   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ciccio59
 
Data registr.: 11-01-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 381
Ciao Paolo, bella barca il GP42, lo fa anche Ceccarelli in Italia....
Ceccarelli Yacht design - progetti vela - CYD 4207
perché non provi a contattarlo?
Facci sapere e buon vento
__________________
"La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi..." Albert Einstein
ciccio59 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 08, 09:06   #4 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 12-06-2008
Residenza: Savona
Messaggi: 2
Ciao a tutti, il problema è che non sono riuscito a trovare nessun disegno (anche minimale)
per poter riprodurre lo scafo in scala. Io abito a Varazze, e qualche settimana fa era in secca la AIRIS, ho provato a prendere misure dall'invaso, ma senza strumenti specifici
è quasi impossibile.
Volevo chiedere, questi disegni di massima, sono irreperibili perchè coperti da qualche "segreto" o copyright? La mia domanda è nata dal fatto che ho sempre trovato disegni
di altre classi tipo VOR70 (Ericson-ABN Amro) oppure Luna rossa etc....
Ciao
PAolo!
paolocerruti non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 08, 09:18   #5 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
Paolo
sul sito che ti ho indicato ci sono le "Rules" e nelle ultime pagine ci sono dei disegni incluso credo la sezione maestra. Dalle foto dei vari fabbricanti si possono ricavare altre informazioni "visive"

Certamente i cantieri e i progettisti sono gelosi delle loro carene e fin che la barca é vincente sarà difficile trovare i piani, aspetta un po' ed usciranno.

Se vuoi ti posso dare una mano, non prometto la perfezione, ma é cosi' che ho fatto il SUI-100 del 2007.

Non é comunque evidente trasformare una barca vera in un modello navigante, i volumi e le superfici fanno a cazzotti.
Dipende anche di che dimensioni lo vuoi fare.

ClaudioD
claudioD non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 08, 10:48   #6 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
Paolo
giusto per darti un'idea :



con le foto della poppa e non solo e quella della sezione maestra, non dovrebbe essere troppo complicato interpretare una forma.
ClaudioD
claudioD non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 08, 11:18   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rivetto
 
Data registr.: 29-03-2007
Residenza: Barcellona
Messaggi: 155
Citazione:
Originalmente inviato da claudioD Visualizza messaggio
Certamente i cantieri e i progettisti sono gelosi delle loro carene e fin che la barca é vincente sarà difficile trovare i piani, aspetta un po' ed usciranno.
E' evidente che quando un progetto finisce in rete, significa che il mercato ha qualcosa di più aggiornato da proporre, oppure che quel progetto non risponde alle aspettative. E' la legge del progresso.

Citazione:
Originalmente inviato da claudioD Visualizza messaggio
Non é comunque evidente trasformare una barca vera in un modello navigante, i volumi e le superfici fanno a cazzotti.
Dipende anche di che dimensioni lo vuoi fare.
ClaudioD
Cioè? I volumi e le superfici di cosa? Intendi dire che i modelli in scala usati per le prove in vasca - i cui volumi e superfici sono evidentemente e totalmente rispondenti alla "barca vera" che da loro prenderà vita, indipendentemente dalle dimensioni che assumerà - non possono essere considerati "naviganti" e li possiamo mettere sulla mensola del camino? Partendo da presupposti non veri, rendi poco credibili anche le altre teorie. Spiegati meglio.
Max
rivetto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 08, 12:08   #8 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
Paolo
ho fatto un passo in avanti riprendendo i disegni delle 'rules' a condizione che siano rispettosi di una forma. Ma poco importa e il look che conta...
Se hai notato comunque il disloccamento é abbastanza basso e tenendo conto dei pesi dei materiali per costruire un modello navigante, elettronica inclusa, dovrai fare attenzione.
Se prendi una scala di 1:10, la lunghezza sarà di 128cm, la larghezza di 39cm ( che é molto) per un peso totale di 4.4kg di cui 2.3kg solamente nella chiglia, secondo le specifiche della vera.
Lo scafo essendo abbastanza voluminoso ed avendo un disloccamento leggero, sarà difficile costruirlo, diciamo per 1.5kg 'all in' per aumentare cosi' il peso del bulbo/deriva intorno ai 2.9kg che darebbe una migliore stabiltà. Sarà comunque impensabile di adottare una SV di 110dm², per cui dovresti rivedere il piano velico per ridurlo verso i 75/85 dm².
Adesso 1.5kg per uno scafo cosi', elettronica inclusa, bisogna essere molto bravi !!
Per essere un po' più comodo nella costruzione, potresti adottare una scala più confortevole in termini costruttivi. Ad esempio 1:9 ti darebbe un disloccamento di 6kg ed una barca da 142cm di lunghezza e 43cm di larghezza. Anche qui non é evidente farla ( é molto larga !), diciamo 2.5kg per lo scafo e 3.5kg per il bulbo/deriva.....chissà !

Come vedi Paolo, non é evidente ridurre in scala una barca vera per farne un modello navigante radiocommandato e le difficoltà sono diverse senza contare che la deriva lunga 26/28 cm (scala 1:10/1:9) non basterà, ce ne vorrà una almeno da 55/65cm.
Ciao
ClaudioD

claudioD non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 giugno 08, 13:58   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ciccio59
 
Data registr.: 11-01-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 381
Citazione:
Originalmente inviato da rivetto Visualizza messaggio
E' evidente che quando un progetto finisce in rete, significa che il mercato ha qualcosa di più aggiornato da proporre, oppure che quel progetto non risponde alle aspettative. E' la legge del progresso.

Cioè? I volumi e le superfici di cosa? Intendi dire che i modelli in scala usati per le prove in vasca - i cui volumi e superfici sono evidentemente e totalmente rispondenti alla "barca vera" che da loro prenderà vita, indipendentemente dalle dimensioni che assumerà - non possono essere considerati "naviganti" e li possiamo mettere sulla mensola del camino? Partendo da presupposti non veri, rendi poco credibili anche le altre teorie. Spiegati meglio.
Max
Ciao Rivetto, dopo un breve periodo in cui sembravano polemici i tuoi interventi, ho dovuto ricredermi (con piacere...) su di te, ma...
io so perfettamente di essere un "nessuno" qualunque e però, allo stesso tempo, essendo avido di informazioni, ho imparato qualcosa (seppure molto poco rispetto ad altri) sui modelli naviganti di barche a vela, e quello che ho imparato di più importante si riduce principalmente ad una cosa, ossia che quelle imbarcazioni in scala reale che possono essere (o sono) vincenti, riportate in scala ridotta non hanno, troppo spesso, prestazioni vincenti....
il motivo principale è presto detto: non c'è l'equipaggio a bordo....
con questo non pretendo di insegnare qualcosa, tanto meno a te, ma solo di fare notare che la mancanza di equipaggio comporta, purtroppo, la mancanza della possibilità di variare dinamicamente la disposizione e la quantità dei pesi a bordo, sui modelli ci si deve (obbligatoriamente in molti casi) limitare a sfruttare il solo peso del bulbo per contrastare le forze messe in gioco da vele e onde, bulbo che è sempre solo lì....e la molta larghezza di imbarcazioni tipo il GP42 non gioca a favore delle performance in un modello in scala "navigante"....
Insomma, una cosa è fare in scala una imbarcazione per testarla in vasca navale, una cosa diversa è realizzare un modello a vela navigante e con buone performance....ma senza un equipaggio....

A presto e buon vento
__________________
"La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi..." Albert Einstein

Ultima modifica di ciccio59 : 13 giugno 08 alle ore 14:03
ciccio59 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 giugno 08, 14:18   #10 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
Paolo sei ancora interessato al GP42 ?
ClaudioD
claudioD non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
costruzione sottomarino Classe Akula marco814 Motoscafi con Motore Elettrico 2 28 novembre 09 13:58
piano di costruzione di un rimorchiatore poseidone83 Motoscafi con Motore Elettrico 37 20 agosto 08 22:30
cerco piano di costruzione dettagliato dell OH BOY OBERTO poseidone83 Motoscafi con Motore Elettrico 0 13 marzo 08 17:56
materiale per costruzione vele classe mt devis2100 Navimodellismo a Vela 2 20 agosto 07 08:07
Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico torpedo Navimodellismo Riproduzioni 8 28 aprile 07 18:07



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:06.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002