Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Vela


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 24 ottobre 14, 11:44   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-01-2007
Residenza: Pisa
Messaggi: 49
Brigantino Goletta con tecniche costruttive della Easy Sail

Salve a tutti,

Innanzitutto grazie a Claudio per questo fantastico thread altamente istruttivo. Mi sto avvicinando al mondo delle barche RC e in qui ci sono spiegate tantissime cose. Grazie mille.

Ora una domanda potenzialmente OT.
Io vorrei costruirmi un Brigantino Goletta (ispirato a La Recouvrance, ma non necessariamente una perfetta riproduzione, per esempio contavo di aggiungere una deriva). Ho trovato i piani ( Piani La Recouvrance ) e pensavo di farla in scala 1:40 (scafo lungo 62.5 cm).

Detto ció.. stavo considerando di farla in Depron, cercando di utilizzare le tecniche spiegate in questo post. Potrebbe essere fattibile come cosa? Sicuramente un triangolone non basta piú.. dovrei farne 3, visto che i due alberi e la deriva sarebbero distanti fra loro (oppure uno solo grosso) ma a parte questo il mio occhio inesperto non vede enormi problemi.

Mi sbaglio? É un progetto destinato a fallire?

Grazie e scusate ancora l'OT.

Tonyx non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 ottobre 14, 16:10   #2 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.476
Citazione:
Originalmente inviato da Tonyx Visualizza messaggio
S...

Ora una domanda potenzialmente OT.
Io vorrei costruirmi un Brigantino Goletta (ispirato a La Recouvrance, ma non necessariamente una perfetta riproduzione, per esempio contavo di aggiungere una deriva). Ho trovato i piani ( Piani La Recouvrance ) e pensavo di farla in scala 1:40 (scafo lungo 62.5 cm).

Detto ció.. stavo considerando di farla in Depron, cercando di utilizzare le tecniche spiegate in questo post. Potrebbe essere fattibile come cosa? Sicuramente un triangolone non basta piú.. dovrei farne 3, visto che i due alberi e la deriva sarebbero distanti fra loro (oppure uno solo grosso) ma a parte questo il mio occhio inesperto non vede enormi problemi.

Mi sbaglio? É un progetto destinato a fallire?

Grazie e scusate ancora l'OT.

Ciao,
credo che non sia un problema insormontabile, ma prima di preoccuparsi del triangolone dell'albero servirebbe essere sicuri che galleggi e si muova.
Di solito una nave a vela riprodotta in scala 1:40 ha dei volumi tali che il galleggiamento non e` garantito o perlomeno e` un po' critico. La costruzione ultralight dello scafo in depron sicuramente aiuta a farla navigare ma occorre fare qualche verifica.

Se la stazza della recouvrance e` quella che si trova qui:
http://en.wikipedia.org/wiki/La_Recouvrance_(schooner)

Dovrebbe essete 150 tonnellate, quindi in scala 1:40 verrebbe 2,3 Kg (peso diviso fattore di scala lineare al cubo).
La superficie velica e` 430 m2 che in scala 1:40 (superficie diviso fattore di scala al quadrato) fa 26 dm2

Ne risulta una barca molto pesante con poca superficie velica e una lunghezza al galleggiamento estremamente ridotta, quindi molto tozza.



Con cosi` poca superficie velica divisa su 2 alberi e facendola navigare in acque "tranquille", le sollecitazioni sono veramente ridotte.
La larghezza dello scafo e` notevole (16 cm) e il pescaggio anche (8 cm) e quindi potrebbe non servire nemmeno il triangolone e le sartie (se non per fare "figura"), ma solo delle ordinate di estruso/depron con un piccolo inserto in legno incollato che distribuisca lo sforzo agli estremi e che prendano il tubo della deriva e le scasse dei 2 alberi.

Il problema e` piu` che altro fare uno scafo a spigolo che somigli alla goletta e che andrebbe disegnato in base alle ordinate che hai scaricato senza modificarne troppo il volume finale e senza complicare troppo le forme.

ciao

p.s. ma la Easy Sail l'hai finita e fatta navigare?
ci posti qualche foto di quella?
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 14, 14:59   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-01-2007
Residenza: Pisa
Messaggi: 49
Ciao Claudio,

Grazie della tua risposta.

Scusami parlo da profano, sicuramente non sto considerando qualcosa ma.. i calcoli che hai fatto mi tornano, ma non mi tornano i risultati che ne trai.

Voglio dire.. assumendo che l'originale galleggi e navighi (anche se ha il motore, ma suppongo sia solo per emergenza o manovre nel porto), non capisco perché ridurlo in scala dovrebbe essere un problema. Come hai detto tu il volume si riduce al cubo mentre la superficie velica al quadrato.. il risultato dovrebbe essere over canvassed (scusatemi i termini nautici li conosco principalmente in inglese) non il contrario.
Dove sto sbagliando?

Temi che quei 2.3 kg di dislocamento siano troppo pochi per armo ed elettronica? Io non credo, certo probabilmente non avró molto margine per un bulbo, ma pazienza.

Ciao e grazie ancora!


PS: no, non ho costruito la easy sail. Ho pensato di lanciarmi direttamente verso la scuna. Ho peccato di arroganza? Meglio cominciare da qualcosa di piú semplice? Forse dovrei aprire un altro thread.
Tonyx non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 ottobre 14, 11:02   #4 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.476
Citazione:
Originalmente inviato da Tonyx Visualizza messaggio
....

Voglio dire.. assumendo che l'originale galleggi e navighi (anche se ha il motore, ma suppongo sia solo per emergenza o manovre nel porto), non capisco perché ridurlo in scala dovrebbe essere un problema. Come hai detto tu il volume si riduce al cubo mentre la superficie velica al quadrato.. il risultato dovrebbe essere over canvassed (scusatemi i termini nautici li conosco principalmente in inglese) non il contrario.
Dove sto sbagliando?

Temi che quei 2.3 kg di dislocamento siano troppo pochi per armo ed elettronica? Io non credo, certo probabilmente non avró molto margine per un bulbo, ma pazienza.
Ciao,
Dato che non avevi scritto il dislocamento e i dati dell'originale, sono andato a cercarli, ma quando ti ho scritto non ero completamente certo che fossero quelli.

Ora che mi hai confermato che i dati sono di quella nave, penso che con 2,3 Kg non ci siano problemi a farci stare tutto ammesso di lavorare leggero e il problema principale nel tuo caso e` che con soli 8 cm di pescaggio e quelle dimensioni anche con quel peso probabilmente non ha abbastanza stabilita` al rollio per navigare a vela.

Pero` tu hai giustamente supposto di usare una deriva aggiuntiva, quindi, nel tuo caso e dato quel dislocamento, la riduzione in scala di 40 volte dovrebbe consentirti di fare un modello navigante, non particolarmente performante, ma navigante perche`, come ti ho scritto

Citazione:
Ne risulta una barca molto pesante con poca superficie velica e una lunghezza al galleggiamento estremamente ridotta, quindi molto tozza.
quindi non navighera` molto bene con poco vento perche` sara` molto pesante e, con un po' piu` di aria, avra` problemi a stare dritta a meno di mettere una pinna con bulbo abbastanza lunga da stabilizzarla: a stima penso che dovrai avere almeno 25 cm di pescaggio con almeno 700-1000 grammi di bulbo.
Questo significa che avrai a disposizione circa 1300 grammi per fare tutta la "nave" completa di elettronica, alberi, vele etc.


Per fare un esempio agli estremi dei problemi dei fattori di scala, se si fosse trattato di una barca con dislocamento piu` leggero, ad esempio un IACC da 24 tonnellate, il problema facendola in 1:40 sarebbe stato insormontabile.
Avresti avuto sempre circa 60 cm di lunghezza di scafo, ma il dislocamento in scala 1:40 sarebbe stato solo 375 grammi e quindi non avresti avuto alcuna possibilita` di realizzarla.
Per questo sottolineavo l'importanza di verificare sempre il dislocamento in scala per fare i conti dei volumi risultanti.


Citazione:
Originalmente inviato da Tonyx Visualizza messaggio
....
PS: no, non ho costruito la easy sail. Ho pensato di lanciarmi direttamente verso la scuna. Ho peccato di arroganza? Meglio cominciare da qualcosa di piú semplice? Forse dovrei aprire un altro thread.
Dipende da cosa ti interessa maggiormente: se vuoi pensare di avere una barca a vela navigante e imparare poco alla volta a risolvere i problemi costruttivi e capire come farla funzionare, sicuramente fare prima la Easy Sail come da "forum" ti permettera` di capire molte cose propedeutiche ad un progetto completamente tuo da realizzare da zero come stai pensando di fare.

Se, invece, sei piu` interessato a progettare e provare a costruire da zero, con molte problematiche da far combinare, maggiori difficolta` costruttive e qualche possibilita` concreta di non arrivare ad un risultato "funzionante", allora ... Buona Goletta

Come sempre, e` un gioco che si fa per passione, quindi conviene prima capire bene cosa si vuole e poi andare dove "ti porta il cuore" in modo da avere lo stimolo per farlo.

ciao

P.s. Penso sia meglio spostare questi post in una tua topic dedicata per non andare OT nella Easy Eail e lo faccio subito
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 ottobre 14, 16:48   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-01-2007
Residenza: Pisa
Messaggi: 49
Grazie ancora per la risposta e per aver spostato il thread. In effetti ha molto piú senso a sé stante.

Continueró sulla strada della goletta. Ho ordinato il Depron (pensavo i negozi locali ce l'avessero e invece nisba, sigh) da 6mm, devo ancora procurarmi la UHU por e lo stucco che consigliavi tu nell'altro thread (Stuccofacile San Marco).

Mentre aspetto il depron queste sere mi stampo i piani, e comincio a preparare la linea della falsa chiglia.

Come hai detto chissá.. magari ad un certo punto mi bloccheró... ma sará sicuramente buona esperienza per un futuro progetto!
Tonyx non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 ottobre 14, 17:01   #6 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.476
Lo stucco facile serve per i master ma non per fare barche che navigano... si scioglie con l'acqua.
Le giunzioni vanno fatte precise senza fessure se non minime: poi, per sigillarle bene prima di farla navigare, serve la PU monocomponente da mettere all'interno (saratoga WD4 o similari) che non patisce l'acqua.

Ultima modifica di claudio v : 30 ottobre 14 alle ore 14:05
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 ottobre 14, 18:29   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-01-2007
Residenza: Pisa
Messaggi: 49
Ah cavolo grazie! Avevo confuso i thread mi sa!

Ma la saratoga si espande?

Sui forum americani ho visto che consigliano la gorilla glue che si espande fino a 3 volte il suo volume. Sembra che Amazon ce l'abbia quindi alla peggio la ordino da li.. ma se la saratoga o un'altra colla facilmente reperibile qui fanno lo stesso lavoro... tanto vale comprarla qui.
Tonyx non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 ottobre 14, 19:26   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di andry-96
 
Data registr.: 14-10-2011
Residenza: Brescia
Messaggi: 4.419
Citazione:
Originalmente inviato da Tonyx Visualizza messaggio
Ah cavolo grazie! Avevo confuso i thread mi sa!

Ma la saratoga si espande?

Sui forum americani ho visto che consigliano la gorilla glue che si espande fino a 3 volte il suo volume. Sembra che Amazon ce l'abbia quindi alla peggio la ordino da li.. ma se la saratoga o un'altra colla facilmente reperibile qui fanno lo stesso lavoro... tanto vale comprarla qui.
SarToga o pu monocomponente vanno benissimo e si espandono molto, penso anche più di 3 volte e diventano anche molto robuste
__________________
Footy ITA 107
andry-96 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 novembre 14, 11:04   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-01-2007
Residenza: Pisa
Messaggi: 49
Sto ancora aspettando il Depron.. ma ieri sono passato da Obi per cercare un legno con cui fare gli alberi.

Della forma e dimensione giusta non c'era molta scelta.. e me ne sono tornato con quello che mi é sembrato il piú leggero.. legno di Samba.
Che ne dite, é adatto allo scopo?

Ho letto sulla rete che é facile preda di tarli. C'é qualche trattamento che posso fargli per prevenirlo?

Alternativamente.. che legno dovrei cercare?
O dovrei scordarmi del legno e farli in carbonio (da dipingere poi per farlo sembrare legno)?


Ho preso anche due listarelle di legno. Ho pensato che poteva aver senso metterne giusto una per lato a rinforzo del fasciame in Depron. In questo caso il legno che ho trovato é Ayous. Mai sentito... puó essere utile o meglio se cerco la balsa?

Grazie!

Edit: Mi sono appena reso conto che Ayous e Samba sono lo stesso legno.. mi chiedo come mai avessero due nomi diversi nel negozio.. bah.. comunque la domanda resta.. sono buoni?

Ultima modifica di Tonyx : 03 novembre 14 alle ore 11:10
Tonyx non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 novembre 14, 11:42   #10 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.476
Francamente...
Non capisco cosa centri il fasciame con una costruzione simil Easy Sail che di fasciame non e` ha, ma tutto lo scafo e` costruito con solo 5 pannelli, pressoche` ninete ordinate etc...

Forse se ci posti almeno un disegno di massima di quello che pensi di fare ci si puo` capire meglio: fare uno scafo in fasciame di depron e` una cosa molto diversa da uno scafo a spigolo in 5 pezzi e necessita di cose ben diverse per stare assieme e prendere una forma plausibile.
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
apertura cantiere brigantino goletta del 1920. syrtaki Navimodellismo Riproduzioni 20 20 aprile 14 12:59
Tecniche costruttive con materiali vari e tecniche diverse GunTanK Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 13 01 settembre 11 02:42
Chi mi aggiorna sulle tecniche costruttive attuali? GunTanK Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 13 13 febbraio 11 15:30
libro tecniche costruttive aeromodelli Gab25 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 16 28 febbraio 10 19:44
Tecniche costruttive damgiu Aeromodellismo 7 30 dicembre 04 14:01



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 01:40.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002