Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 02 giugno 08, 19:20   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PierpEolo
 
Data registr.: 09-07-2007
Residenza: roma
Messaggi: 147
Immagini: 5
Mas 15

Ho ripescato nel dimenticatoio del militare una vecchia copie della rivista della MM, sulla quale c'è il piano di costruzione completo di un MAS 15 1/20 con i disegni delle ordinate, un profilo lat-sup del modello, suno schema del modello originale (sempre sup-lat). La costruzione dello scafo non mi spaventa eccessivamente, compensato e vbalsa sono alla mi portata, quello che mi spaventa un pochino è:
- ho due fogli delle ordinate, nel primo sono piene, nell'altro gia sagomate per l'alloggiamento di motore etc.. pensavo di partiredalle prime, ricavarne delle ordinate vuote nella parte centrale e poi allestire internamente a seconda delle necessità, visto che non riesco a capire che criterio sono state allestire le seconde.
- motorizzazione (altrimenti che lo faccio a fare), il motore a scoppio sarebbe il più indicato per il tipo di modello ma credo piuttosto complicato per un neofita. oltre che piuttosto oneroso. L'elettrico non saprei comunque come come metterlo (supporti in legno, senso di rotazione eliche, n. di motori etc...)
- sovrastrutture, chi conosce il tipo di imbarcazione saprà che ci sono mitra, argani, siluri etcc.. Come li rimedio, devo costruirmeli da zero? E' fattibile?
Scusandomi per ll'estrema lungaggine del presente mi scuso con tutti i modellisti NAVIGATI! che credo si siano scandallizzati nel leggere il presente messaggio, per i vari errori nell'utilizzo di termini tecnici (traalasciamo quelli grammaticali, per i quali a margine della presente provvederò ad inserirre la punteggiatura occorrente), ringrazio chiunque voglia fornioormi informazioni, consigli, foto di realizzazioni (ad esempio l'interno di uno scafo simile con relativa motorizzazione e servi),e qalunque info al riguardo
Pierpaolo Fauro
... ,,,, ::: ;;; zio zio zia zia ??? !!!! '''' " " " " ((( ))) ààà ééé èèè òòò
PierpEolo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 giugno 08, 19:48   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PierpEolo
 
Data registr.: 09-07-2007
Residenza: roma
Messaggi: 147
Immagini: 5
mi rispondo da solo, su modellismo-navale.it, ho visto che vendoni i progetti, e credo che quelli delle ordinate che ho io sono proprio quelli, purtroppo mi manca il disegno della chglia, secondo voi meglio comprarli o procedere da zero con la realizzazione dello scafo e poi motorizzare il tutto una volta ultimato lo scafo? Tra l'altro i modelli proposti sono monoelica mentre i mas ne avevano due....
PierpEolo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 giugno 08, 20:10   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-04-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 331
Citazione:
Originalmente inviato da PierpEolo Visualizza messaggio
mi rispondo da solo, su modellismo-navale.it, ho visto che vendoni i progetti, e credo che quelli delle ordinate che ho io sono proprio quelli, purtroppo mi manca il disegno della chglia, secondo voi meglio comprarli o procedere da zero con la realizzazione dello scafo e poi motorizzare il tutto una volta ultimato lo scafo? Tra l'altro i modelli proposti sono monoelica mentre i mas ne avevano due....
NO! non è vero, non tutti i MAS hanno (avevano) due eliche, io ho un Mas con una sola elica, per quanto riguarda la motorizzazione, il problema non è tanto dove o come mettere il motore, le batterie, i servi, la radio ma è bilanciarli per evitare che il MAS cammini di traverso.
per quello a scoppio il problema è il suo raffreddamento, dovresti usare un motore marino o fare un impianto di refrigerazione a circolo d'acqua continuo (Oltre ai servi al serbatoio) questo te lo sconsiglio a meno che il Mas chehai fra le mani non sia di grandi dimensioni (intorno ai 70/90cm).
per la chiglia se hai i disegni facendo alcune fotocopie te la tiri fuori benissimo oppure con un programma di grafica avrai dei buoni risultati.
la sovrastruttura invece la puoi cercare in negozi di modellismo (Hobby Hause a Viale Adriatico è uno di quelli, ma in zona Talenti ce ne sono altri) al più te li ricavi (con un po di fantasia ... ).
Auguri e Buon Lavoro!
virgiliomodellista non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 giugno 08, 12:02   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PierpEolo
 
Data registr.: 09-07-2007
Residenza: roma
Messaggi: 147
Immagini: 5
Lo scafo è da 80cm c.a., credo che optero per l'elettrico.
per la chiglia pensavo ri procedere come di seguito:
1) realizzare le ordinate (con la parte centrale vuota, circa 1 cm di spessore)
2) realizzazione chiglia inferiore
3) realizzazione dima superiore provvisoria
4) montaggio ordinate su chiglia e realizzazione faciame come riportato da progetto
Al termine di quanto sopra dovrei ottenere uno scafo completamente vuoto e a quel punto andare ad individuare il motore, il servo, le pile e la ricevente. Andando poi a creare le strutture di supporto per gli stessi in cmpensato.
Vado bene?
Sonoo graditi consigli su motore e ricevente, considerando che vorrei che il mezzo fosse un minimo veloce (perr quanto possibile non vorrei spendere una follia)
PierpEolo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 giugno 08, 13:31   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.310
Immagini: 4
mas

io ho realizzato il MAS562 con il progetto ricavato proprio sul sito che tu hai menzionato (avmn).

Se vuoi vedere le foto e' stato anche pubblicato tra i modelli realizzati.

Io ho seguito lo schema ad un elica e ho montato un motore 500. Per quanto riguarda le sovrastrutture ho comperato il minimo indispensabile (candelieri, faro orientabile, ancora e salvagenti) tutto il resto l'ho realizzato con i materiali piu' vari.
Giusto per fare un esempio le due canne delle mitragliatrici sono fatte con raggi di bicicletta e cannucce di penne bic e i siluri con un manico di scopa.

il modello e' di facile realizzazione, divertente da guidare e molto realistico. Vista la poca propensione alla velocita' l'ho alimentato con due batterie al piombo.

Visto che e' stato il primo modello dinamico che ho realizzato ho fatto un grave errore di costruzione. Ne il motore ne il regolatore sono previsti con raffreddamento ad acqua e questo mi da' poca autonomia in acqua.

il problema e' facilmente risolvibile facendo un foro nella chiglia tra l'elica e il timone inserendo un tubo di rame o ottone che funge da presa dinamica. lo scarico dell'acqua puo' essere di lato o, meglio, sullo specchio di poppa

se hai bisogno di ulteriori informazioni chiedi pure.

ciao

Stefano



P.S.

i progetti del sito modelli navali non sono in vendita: alcuni sono di pubblica visione e sono utiliizabili da tutti, altri, come quello del MAS 562 si possono scaricare previa iscrizione gratuita al sito. L'unico "pagamento" che viene richiesto per l'iscrizione e' l'invio di foto di qualche modello gia' fatto.

Ultima modifica di canelupo : 26 agosto 10 alle ore 15:37
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 giugno 08, 21:27   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-04-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 331
Citazione:
Originalmente inviato da canelupo Visualizza messaggio
io ho realizzato il MAS562 con il progetto ricavato proprio sul sito che tu hai menzionato (avmn).

Se vuoi vedere le foto e' stato anche pubblicato tra i modelli realizzati.

Io ho seguito lo schema ad un elica e ho montato un motore 500. Per quanto riguarda le sovrastrutture ho comperato il minimo indispensabile (candelieri, faro orientabile, ancora e salvagenti) tutto il resto l'ho realizzato con i materiali piu' vari.
Giusto per fare un esempio le due canne delle mitragliatrici sono fatte con raggi di bicicletta e cannucce di penne bic e i siluri con un manico di scopa.

il modello e' di facile realizzazione, divertente da guidare e molto realistico. Vista la poca propensione alla velocita' l'ho alimentato con due batterie al piombo.

Visto che e' stato il primo modello dinamico che ho realizzato ho fatto un grave errore di costruzione. Ne il motore ne il regolatore sono previsti con raffreddamento ad acqua e questo mi da' poca autonomia in acqua.

il problema e' facilmente risolvibile facendo un foro nella chiglia tra l'elica e il timone inserendo un tubo di rame o ottone che funge da presa dinamica. lo scarico dell'acqua puo' essere di lato o, meglio, sullo specchio di poppa

se hai bisogno di ulteriori informazioni chiedi pure.

ciao

Stefano



P.S.

i progetti del sito modelli navali non sono in vendita: alcuni sono di pubblica visione e sono utiliizabili da tutti, altri, come quello del MAS 562 si possono scaricare previa iscrizione gratuita al sito. L'unico "pagamento" che viene richiesto per l'iscrizione e' l'invio di foto di qualche modello gia' fatto.
Complimenti! .... Bella macchina !!
Io ho fatto una Motosilurante Navigante, elettrica ma non l'ho fatta a fasciame ma in compensato di betulla da 2mm impermebilizzata sia esternamente che resa inaffondabile creando un fasciame internamente che ha creato una intercapedine che ho provveduto a riempire con polistirolo espanso. questo procedimento, dopo una buona mano di vetroresina liquida data al suo interno che ha la funzione di collante. Per quel che riguarda il nostro amico, si il procedimento è quello.
Posto il mio Mas in secca.
Ciao a tutti e buon lavoro !!
Virgilio

Ultima modifica di virgiliomodellista : 03 ottobre 08 alle ore 14:37
virgiliomodellista non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 giugno 08, 10:01   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PierpEolo
 
Data registr.: 09-07-2007
Residenza: roma
Messaggi: 147
Immagini: 5
belle realizzazioni, ma vedo che tutti usate un elica, ma è tanto complicato realizzarlo con 2 eliche?
PierpEolo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 giugno 08, 12:22   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.310
Immagini: 4
Io ho realizzato il Riva Acquarama con due eliche (lo vedi nella foto) ma con un motore solo taglia 700. Considera che ogni motore deve essere collegato al suo regolatore di velocita' e quindi i costi del modello lievitano.

Il MAS e' una riproduzione e non deve fare una competizione di velocita' quindi non ti serve dotarlo di tanta potenza.

Per rispondere a Virgilio:

il mio MAS e' fatto con due strati sovrapposti di compensato di betulla incollati insieme con colla epossidica. Non ho messo in atto lunghi procedimenti di impermeabilizzazione perche' a me le barche piace costruirle piu' che andare a farle navigare.
comunque, con tre belle mani di vernice a spruzzo (le bombolette spray vanno benissimo!!) ho ottenuto un'ottima impermeabilizzazione.

Per PierpEolo:

ricordati sempre di verniciare bene tutti gli interni!!! e se qualche superficie non e' a vista dopo il montaggio, verniciala prima.

sul sito modelli navali ci sono alcune foto sia del Riva che del Mas durante la costruzione che fanno vedere anche "l'ossatura".
ognuno costruisce con il suo stile e secondo la sua inventiva. A me piace molto realizzare in proprio tutti i dettagli. Questa propensione deriva dal fatto che normalmente costruisco velieri.

buon lavoro e soprattutto, se sei neofita, non darti mai per vinto. ogni modello durante la costruzione sembra brutto ma poi mano a mano che si va avanti diventa sempre piu' bello..
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 giugno 08, 13:10   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PierpEolo
 
Data registr.: 09-07-2007
Residenza: roma
Messaggi: 147
Immagini: 5
le doti velocistiche di un Mas veramente per l'epoca erano straordinarie, visto che proprio su questo si basaval la loro tattica (suicida), l'idea originaria prevedeva di realizzare un mas molto veloce con un unico motore (pensavo a una trasmissione a cinghia tipo automodello per i due assi), ma le scarse conoscense in tal senso si fanno sentire. Pensando alle varie possibilità sono giunto a quanto segue:
1) doppie eliche per rispettare l'originalità
2) motore centrale elettrico (aiutatemi per i sistemi di realizzazione)
3) ma secondo voi lo scafo di un Mas le reggie velocità elevate (non deve volare, ma nemmeno procedere tipo lumaca) ed eventualmente che motore è neces... anzi mi fate un piccolo elenco dei componenti necesari tipo: motore, regolatore, servo, ricevente, raffreddamento e ... che manca
P.S. quando parlate di motore 700 che intendete, fino ad oggi ho giocato solo con elicotteri economici già montati e moto a scoppio
PierpEolo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 giugno 08, 14:14   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-04-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 331
Citazione:
Originalmente inviato da PierpEolo Visualizza messaggio
belle realizzazioni, ma vedo che tutti usate un elica, ma è tanto complicato realizzarlo con 2 eliche?
No!
Non è complicato, solo che si debbono rispettare alcune regole che ne complicano l'assemblaggio, non servono praticamente 2 motori, ne basta uno "ma" si debbono usare dei riduttori ed una trasmissione doppia e 2 eliche 1 destrosa ed 1 sinistrosa, in effetti una gira in un verso e l'altra nel senso opposto e le eliche debbono avere inclinazioni diverse (esistono ???). Negli aerei esistono eliche traenti e si montano su motori sistemati anteriormente ed eliche spingenti montati su motori sistemate posteriormente.
la complicazione è questa (a mio parere) per il resto non vedo problemi.
virgiliomodellista non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 04:18.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002