Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 27 luglio 13, 10:27   #221 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
si avoglia, non so quando perchè a breve parto.
il discorso sottomarini ha poco a che vedere con un master, o almeno un sottomarino in fibra è solo uno dei sistemi per farlo e il procedimento è comunque diverso.
penso che la soluzione migliore sia usare tubi di plexy bello spesso con cui fare delle camere stagne.. poi la forma che dovrà avere fuori è un'altro discorso, per quello puoi anche usare una master e fare 2 gusci in vetroresina, questo è solo un sistema possibile tra tanti.
il gato che ho fatto io ha un tubo in plexy abbastanza spesso, non ricordo lo spessore a mente ma intorno a 6mm con dei tappi di nylon torniti e dotati di guarnizioni, ti lascio il link così magari ci dai un'occhiata.
http://www.baronerosso.it/forum/navi...ato-class.html

però il mio consiglio come primo sottomarino, viste le complicazioni che ci sono e le millantamila problematiche con cui mi sono dovuto confrontare.. è quello di fare un batiscafo spazioso senza limiti in cui dover stare.. giusto per avere all'occorrenza moduli esterni e modifiche fattibili anche successivamente.
se ti incastri dentro una misura precisa le cose sono più complesse perchè un sottomarino a immersione statica ha un margine molto preciso di galleggiamento in cui dover stare, se ti metto il mano il mio gato non ci credi che galleggia da quanto pesa e nonostante questo ho tribolato non poco per trovare l'assetto corretto e un sistema di camera di zavorra che funzionasse un minimo decentemente, considera che almeno per il mio gato stiamo parlando di 1 bicchere d'acqua di differenza che tiene a galla o affonda il tutto..
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 10:38   #222 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di at-6 harvard
 
Data registr.: 01-02-2008
Residenza: Firenze
Messaggi: 3.475
Immagini: 5
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
si avoglia, non so quando perchè a breve parto.
il discorso sottomarini ha poco a che vedere con un master, o almeno un sottomarino in fibra è solo uno dei sistemi per farlo e il procedimento è comunque diverso.
penso che la soluzione migliore sia usare tubi di plexy bello spesso con cui fare delle camere stagne.. poi la forma che dovrà avere fuori è un'altro discorso, per quello puoi anche usare una master e fare 2 gusci in vetroresina, questo è solo un sistema possibile tra tanti.
il gato che ho fatto io ha un tubo in plexy abbastanza spesso, non ricordo lo spessore a mente ma intorno a 6mm con dei tappi di nylon torniti e dotati di guarnizioni, ti lascio il link così magari ci dai un'occhiata.
http://www.baronerosso.it/forum/navi...ato-class.html

però il mio consiglio come primo sottomarino, viste le complicazioni che ci sono e le millantamila problematiche con cui mi sono dovuto confrontare.. è quello di fare un batiscafo spazioso senza limiti in cui dover stare.. giusto per avere all'occorrenza moduli esterni e modifiche fattibili anche successivamente.
se ti incastri dentro una misura precisa le cose sono più complesse perchè un sottomarino a immersione statica ha un margine molto preciso di galleggiamento in cui dover stare, se ti metto il mano il mio gato non ci credi che galleggia da quanto pesa e nonostante questo ho tribolato non poco per trovare l'assetto corretto e un sistema di camera di zavorra che funzionasse un minimo decentemente, considera che almeno per il mio gato stiamo parlando di 1 bicchere d'acqua di differenza che tiene a galla o affonda il tutto..
ha ha ha ha!.pero' sinceramente non so' se ho compreso tutto.
ma in linea di massima penso di avere capito che il peso è proporzionale alle dimensioni del mezzo. giusto?
domanda quando ti riferivi al battiscafo, si sta sempre parlando di un sottomarino?
in ogni caso ok...
at-6 harvard non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 10:51   #223 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
Citazione:
Originalmente inviato da at-6 harvard Visualizza messaggio
ha ha ha ha!.pero' sinceramente non so' se ho compreso tutto.
ma in linea di massima penso di avere capito che il peso è proporzionale alle dimensioni del mezzo. giusto?
domanda quando ti riferivi al battiscafo, si sta sempre parlando di un sottomarino?
in ogni caso ok...
per batiscafo intendo un sommergibile che non riproduce nulla di preciso, se vogliamo come quelli da esplorazioni oceaniche

http://digiphotostatic.libero.it/mer...779881_med.jpg
questo perchè almeno sei libero di fare un modello che funzioni bene e su cui poter mettere mano facilmente.
potresti aggiungere moduli che hanno finzioni diverse, telecamera, luci etc senza dover impazzire con l'estetica di una riproduzione storica.
avresti lo spazio che vuoi e la forma a quel punto non è più importante.
se invece devi stare nel guscio di un Akula le cose sono molto più complicate.
poi conta se lo fai radiocomandato di immergerti davvero poco, frequenze basse e un metro e mezzo circa d'immersione massima altrimenti merita che sia un row filoguidato
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 11:04   #224 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di at-6 harvard
 
Data registr.: 01-02-2008
Residenza: Firenze
Messaggi: 3.475
Immagini: 5
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
per batiscafo intendo un sommergibile che non riproduce nulla di preciso, se vogliamo come quelli da esplorazioni oceaniche

http://digiphotostatic.libero.it/merlino_am/med/044154af47_2779881_med.jpg
questo perchè almeno sei libero di fare un modello che funzioni bene e su cui poter mettere mano facilmente.
avresti lo spazio che vuoi e la forma a quel punto non è importante.
se invece devi stare nel guscio di un Akula le cose sono molto più complicate.
poi conta di immergerti davvero poco se lo fai radiocomandato, frequenze basse e un metro e mezzo circa d'immersione massima altrimenti merita che sia un row filoguidato
ok adsso è un po' piu chiaro.
quindi se non ho compreso male uno dei problemi che i sottomarini hanno è il fatto che l'acqua non trasmette correttamente il segnale e che al sotto marino non da il giusto assetto. è corretto?
perdonami, ma quello che non ho capito è il motivo per il quale un sottomarino di tipo militare non va e invece quello tipo oceanico invece si.
at-6 harvard non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 11:08   #225 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
il peso è importantissimo (come per gli aerei )
sul sottomarino entrano in gioco parecche questioni fisiche, hai la pressione che anche se a 1 metro non è molta, cercherà di farti entrare acqua all'interno dalle guarnizioni.
hai la pressione interna che aumeterà quando incameri acqua e certo non puoi cedere aria dalla wtc liberandotene quando sei immerso.
per questo ci sono tanti sistemi diversi per immergerlo, il più semplici usano una pompa ad ingranaggi oppure ad aria e camera esterna di espanzione, c'è il sistema interno a siringa della engel oppure sistemi misti a acqua a gas che riproducono maggiormente il vero modo di immergersi dei sottomarini.
hanno tutti i loro pregi, difetti e difficoltà di realizzazione, io ho scelto quello peggiore ma più semplice da costruire. peggiore perche ti giochi l'equilibrio su un biccher d'acqua, ovviamente non ho un sottomarino bello emerso ma capace di andare solo a pelo della superfice, a malapena emerge tutta la torretta.
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 11:14   #226 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
Citazione:
Originalmente inviato da at-6 harvard Visualizza messaggio
ok adsso è un po' piu chiaro.
quindi se non ho compreso male uno dei problemi che i sottomarini hanno è il fatto che l'acqua non trasmette correttamente il segnale e che al sotto marino non da il giusto assetto. è corretto?
perdonami, ma quello che non ho capito è il motivo per il quale un sottomarino di tipo militare non va e invece quello tipo oceanico invece si.
quello militare se lo fai di 2 metri va anche bene.. il discorso complesso è restare dentro i gusci dei modelli statici in commercio.. più piccolo lo fai e peggio è.
mi spiego? se hai un sottomarino di 2 metri riesci anche a metterci dentro per bene i suoi elementi, hai modo di incamerare 1 litro che equivale a 1 kg di spinta sul galleggiamento..
hai modo di correggere l'assetto mettendo pesi o galleggianti, le modifiche o le problematiche sono tutte più facili.
se invece intendi stare in un u-boot di 1 mt stile tamiya revell il gioco diventa un opera d'ingegneria.
invece un bussolotto di moduli in cui non hai da rispettare la forma di un sottomarino militare ti permette di fare quello che ti pare.
ah.. altra cosa, il sottomarino militare non gira mai, il mio gato ha bisogno di un lago intero per fare una virata completa
anche per questo che fai? ingrandisci le varie alette per avere più immersione dinamica e raggio di virata?
altre cose.. le eliche di scatola del modello non vanno bene, tocca adattare qualcosa di decente, la presa di ricarica e l'accensione sono anch'esse difficili da fare su un modello realistico, su un batiscafo fai una sezione apposita ed esterna alla wtc che non ti faccia correre rischi ad altri comparti.

Ultima modifica di wrighizilla : 27 luglio 13 alle ore 11:19
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 11:16   #227 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di at-6 harvard
 
Data registr.: 01-02-2008
Residenza: Firenze
Messaggi: 3.475
Immagini: 5
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
il peso è importantissimo (come per gli aerei )
sul sottomarino entrano in gioco parecche questioni fisiche, hai la pressione che anche se a 1 metro non è molta, cercherà di farti entrare acqua all'interno dalle guarnizioni.
hai la pressione interna che aumeterà quando incameri acqua e certo non puoi cedere aria dalla wtc liberandotene quando sei immerso.
per questo ci sono tanti sistemi diversi per immergerlo, il più semplici usano una pompa ad ingranaggi oppure ad aria e camera esterna di espanzione, c'è il sistema interno a siringa della engel oppure sistemi misti a acqua a gas che riproducono maggiormente il vero modo di immergersi dei sottomarini.
hanno tutti i loro pregi, difetti e difficoltà di realizzazione, io ho scelto quello peggiore ma più semplice da costruire. peggiore perche ti giochi l'equilibrio su un biccher d'acqua, ovviamente non ho un sottomarino bello emerso ma capace di andare solo a pelo della superfice, a malapena emerge tutta la torretta.
ok adesso è tutto piu' chiaro Grazie... quello che non mi tornava era apunto il sistema di immersione che "dovrebbe" essere uguale per tutti i sottomarini che sia piccolo o grande che sia.
ascolta l'argomento è molto interessante ma secondo sarebbe meglio affrontarlo per telefono che dici?... poi se ritieni o ritenete che si possa proseguire va bene anche cosi. che dici/dite?
p.s l' avevo detto all'inizio che l'idea era quella di un sottomarino da 2m...

Ultima modifica di at-6 harvard : 27 luglio 13 alle ore 11:22
at-6 harvard non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 11:21   #228 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
Citazione:
Originalmente inviato da at-6 harvard Visualizza messaggio
ok adesso è tutto piu' chiaro Grazie... quello che non mi tornava era apunto il sistema di immersione che "dovrebbe" essere uguale per tutti i sottomarini che sia piccolo o grande che sia.
ascolta l'argomento è molto interessante ma secondo sarebbe meglio affrontarlo per telefono che dici?... poi se ritieni o ritenete che si possa proseguire va bene anche cosi. che dici/dite?
apri una discussione tua, così non si continua su questa e magari ti posto qualche link.
ti mando un pm.
si ho letto ora dei 2mt ma mi sono confuso con la discussione del gato
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 luglio 13, 11:23   #229 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di at-6 harvard
 
Data registr.: 01-02-2008
Residenza: Firenze
Messaggi: 3.475
Immagini: 5
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
apri una discussione tua, così non si continua su questa e magari ti posto qualche link.
ti mando un pm.
si ho letto ora dei 2mt ma mi sono confuso con la discussione del gato
ok comunque Grazie perchè mi stai dando insegnamenti preziosi.
at-6 harvard non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Sommergibile Robbe U-47 lucy Navimodellismo a Motore 7 02 maggio 07 19:12
Cerco info su sommergibile Davierosoft Motoscafi con Motore Elettrico 30 10 luglio 06 15:11
Apache radiocomandato Gabriele79 Elimodellismo Motore Elettrico 6 13 maggio 06 17:16
paracadute radiocomandato loba Aeromodellismo 3 12 luglio 05 18:12



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 10:01.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002