Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 28 settembre 16, 17:39   #1 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 17-07-2016
Messaggi: 810
Nave Nuragica

Un kit molto originale della CCV-Modelli.
E' un progetto in collaborazione con l'Università.
Kit di difficoltà media, un po' "primitivo", istruzioni sommarie e piani in scale variabili da controllare ad ogni operazione. Materiale buono ma "sparagnino", se non stai attentISSIMO rischi di non averne abbastanza.
A voi la galleria!
Nave Nuragica
seengapoor non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 settembre 16, 18:59   #2 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
molto bella.. ho dato un'occhiata ai kit e ho visto che non mettono le misure dei modelli, la tua nave nuragica che lunghezza ha?
mi piacerebbe saperlo anche delle altre, magari gli scrivo per delucidazioni
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 settembre 16, 20:19   #3 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 17-07-2016
Messaggi: 810
Circa 36 cm.
seengapoor non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 settembre 16, 01:58   #4 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di romoloman
 
Data registr.: 15-08-2007
Residenza: sto a Massa ma sono molto Positivo
Messaggi: 12.072
Strana forma per una nave nuragica....
Mi piacerebbe capire dove hanno preso l'originale che hanno riprodotto....
Di tante foto che ho visto in giro di imbarcazioni nuragiche non ce ne è una con la coperta fatta in quel modo.
__________________
Vivere in qeusto mondo e molto belo belo e vale la pena starci ma a volte in questa UNICA vita che ci apartiene posono succedere cose brute brute alora mi chiedo perche siete incazziati domani pole esere anche lultimo
Grazie "TRANQUILLO"
FAI 15766
romoloman non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 settembre 16, 02:16   #5 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
io credo che su navi così antiche si vada un pelino di fantasia nel fare un kit di montaggio.. mi sbaglierò ma credo che tutte siano un pò teoriche anche quelle romane..
magari abbiamo qualche disegno o fusione che ci fa capire a lunghe linee come erano fatte ma dubito si possa arrivare al particolare riprodotto con certezza.

Ultima modifica di wrighizilla : 29 settembre 16 alle ore 02:21
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 settembre 16, 09:01   #6 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di romoloman
 
Data registr.: 15-08-2007
Residenza: sto a Massa ma sono molto Positivo
Messaggi: 12.072
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
io credo che su navi così antiche si vada un pelino di fantasia nel fare un kit di montaggio.. mi sbaglierò ma credo che tutte siano un pò teoriche anche quelle romane..
magari abbiamo qualche disegno o fusione che ci fa capire a lunghe linee come erano fatte ma dubito si possa arrivare al particolare riprodotto con certezza.
Di alcune romane e di alcune egizie abbiamo persino le navi, o perlomeno buona parte di esse, ma soprattutto abbiamo molti scritti o raffigurazioni grafiche. Delle nuragiche abbiamo solo alcune fusioni/modellini d'epoca visto che la civiltà nuragica non ha lasciato scritti. Tuttavia quella non mi sembra attinente a nessuna delle rappresentazioni esistenti sia in forma di fusione che delle poche descrizioni a noi pervenute da altri popoli, per quello mi piacerebbe capire quale sia la fonte.
__________________
Vivere in qeusto mondo e molto belo belo e vale la pena starci ma a volte in questa UNICA vita che ci apartiene posono succedere cose brute brute alora mi chiedo perche siete incazziati domani pole esere anche lultimo
Grazie "TRANQUILLO"
FAI 15766
romoloman non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 settembre 16, 10:32   #7 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 17-07-2016
Messaggi: 810
Il kit nasce da un esame dei reperti bronzo-ferrei della civiltà nuragica (o Shardana, secondo altre dizioni) unita allo studio dell' evoluzione degli scafi che per un fenomeno abbastanza comune di "convergenza evolutiva" ha seguito in tutto il mondo le stesse tappe. Dove c'erano tronchi grossi sono nate le zattere e le canoe scavate, dove c'erano canne sono nati i galleggianti formati da fasci di canne poi allargati in mezzo per metterci oggetti. La scoperta che potevi anche scavare un grosso spazio all' interno della "banana" di canne senza che il tutto affondasse (ovviamente tenendo fuori l'acqua) ha portato ai kaiak, ai drakkar e in genere agli scafi costruiti prima all' esterno e poi mettendo dentro un' armatura che mantenesse la forma e consentisse di camminare e di ammonticchiare un carico. Questi scafi, generalmente simmetrici a ricordare l'origine di "mazzo di canne", sono presenti in tutto il mondo, dal lago Titicaca alle coste sarde. Al Nord, dove le canne non c'erano, il punto di partenza fu probabilmente una tenda di pelli rovesciata in acqua da un colpo di vento, da cui discesero i kaiak e i curragh. Infine il miglioramento delle conoscenze e delle tecniche carpentieristiche ha portato allo scafo moderno composto da un' armatura interna costituita da pezzi relativamente piccoli ma uniti rigidamente e solidamente (chiglia e costole) rivestita successivamente di un fasciame anch'esso modulare.
Questo kit è ovvamente di fantasia, ma è stato sviluppato con la consulenza della succitata prof. Anna Depalmas dell' Università di Sassari, l'esperta di riferimento per la civiltà nuragica, per cui è quantomeno VEROSIMILE. D'altra parte le documentazioni tecniche delle costruzioni navali sono relativamente recenti: fino al 1600 la progettazione era affidata ai maestri d'ascia che ci andavano a naso o quasi, con risultati tragicomici come il Wasa. Altre navi molto amate dai modellisti "basic" sono le tre caravelle, generalmente riprodotte come tre cocche multialbero dalle velature più o meno fantasiose, ma le cui vere caratteristiche costruttive ancora non sono certe.

Sicuramente è una nave meno nota, modellisticamente parlando, dell' onnipresente Victory..

Le navicelle nuragiche significato, valore e diffusione tra Bronzo finale e primo Ferro | Anna Depalmas - Academia.edu

seengapoor non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 settembre 16, 22:52   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Manubrio
 
Data registr.: 22-06-2012
Residenza: folgaria
Messaggi: 1.846
Sicchè l'espediente usato dai nuragigi per non imbarcare acqua era quella di navigare su un tavolato, o poco più, e lasciarla scorrere via.

Ti si bagnano i piedi ma in caso di naufragio la zattera è già pronta.

interessante
Manubrio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 ottobre 16, 00:34   #9 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 17-07-2016
Messaggi: 810
Citazione:
Originalmente inviato da Manubrio Visualizza messaggio
Sicchè l'espediente usato dai nuragigi per non imbarcare acqua era quella di navigare su un tavolato, o poco più, e lasciarla scorrere via.

Ti si bagnano i piedi ma in caso di naufragio la zattera è già pronta.

interessante
Certo non erano scafi in vetroresina, ma facevano il loro lavoro. Stoppa e bitume bisognava saperli usare, e con l'onda sgottavi in continuazione, ma quelli bravi ci sono arrivati in America ben prima di Colombo. L'idea era di seguire l'onda e non di passarci dentro come puoi fare se hai uno scafo rigido e forte.

https://en.wikipedia.org/wiki/Ancien...ing_techniques

Le navi Egizie
seengapoor non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
nave raffaele 87 Navimodellismo a Motore 2 09 febbraio 15 11:44
nave mercantile comes Navimodellismo Riproduzioni 3 27 marzo 11 16:36
comandi nave jean76 Radiocomandi 4 26 febbraio 11 18:44
Nuova Nave lionel Motoscafi con Motore Elettrico 8 19 marzo 09 09:43



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:27.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002