Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 11 ottobre 13, 10:06   #21 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Purtroppo dopo aver posizionato i due tronconi del ponte, non avendo il terzo verso poppa, ho ritenuto che, essendo questi in asse, lo poteva essere anche il terzo. Invece con ogni probabilità non lo era. Avrei dovuto aspettare di montare i falsi ponti; di ricevere il terzo trincone, di impostarlo ed allora mi sarei accorto del guaio ed avrei provveduto subito.
Amen
Lo farò adesso, ma non è cosa buona!
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 ottobre 13, 11:55   #22 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Prova a secco della tolda.





mi pare abbastanza regolare
Piccolo problema alla ordinata 3. C'è un po' di lasco.




Aspetto do montare a secco anche il terzo troncone e prima di fissarli vedrò che ritocchi fare.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 ottobre 13, 18:37   #23 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
C'è un piccolo errore a pag. 8 fascicolo 21 foto 01. Le due pareti 49 sono indicate ma invece sono raffigurate le pareti 53. Poco male tanto poi si sarebbero invertire con la fig. 09 a pag. 10.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 ottobre 13, 14:27   #24 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Amici miei ho realizzato i finti boccaporti per accedere al ponte sottostante
Si vede chiaramente che sono delle botole che non conducono da nessuna parte.
Anche se dipinte di nero il fatto non sfugge agli occhi.



A me non piacciono per niente.
Quindi ho pensato di realizzare un falso ponte in modo da rendere più logici i boccaporti e le relative scale.
Verrà tenuto a filo con degli spessori di legno appoggiati sul ponte dell'ultima batteria.
Questa è la dima in cartone



Debbo realizzare il ponte anche oltre il passaggio della maestra in quanto si vede.



Per le scale al momento si vedrà.
Intanto provvedo in questo modo.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 ottobre 13, 19:16   #25 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Ecco il ponte di batteria con l'anello di tenuta per la maestra.



Stranamente pochi ne indicani l'esistenza.
Cosi i boccaporti sembrano più "umani"







Ed ecco il ponte di coperta sempre con l'anello di tenuta



Ovviamente è tutto solo improntato.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 ottobre 13, 06:57   #26 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Amici, come ho sempre affermato, i progetti dei modelli sono quasi sempre coordinati e se difettano in particolari è per il fatto che certe cose ridotte in scala non è che vengano tanto bene, oppure sono irrealizzabili perchè troppo piccole, oppure ancora perchè il progettista non le ha ritenute interessanti. Ovviamente ogni progettista è padrone delle proprie idee e realizzazioni. Quelle da prendere con le pinze sono le istruzioni di montaggio realizzate da un modellista. Qui il problema dipende dal grado di conoscenza della realtà e del modello nel suo insieme. Facile cadere in errori più o meno gravi. Ecco che, e ritorno a ribadire, è prudente analizzare bene quanto specificato nelle istruzioni per non trovarsi poi in difficoltà.
Eccone un esempio.
Sul fascicolo n° 20 pag. 13 foto 16 si dice di mettere la colla pure sui sostegni del ponte. Non serve perchè i sostegni del ponte distano dallo stesso diversi millimetri.



Qui invece nel fascicolo 21pag. 13 foto 28 si dice correttamente di stendere la colla sul profilo sinistro delle relative ordinate



Cosa di poco conto qui! Ma in altri casi potrebbe essere fuorviante e indurre in errore.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 ottobre 13, 15:57   #27 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Direi che s'è una certa differenza. Questo è il boccaporto DeA.



anche se dipinto di nero non è certo un bel vedere.
Ho impostato il ponte di batteria a poppa.



Mi son dovuto tenere largo sui bordi per poterlo infilare con comodità. Tanto dai boccaporti non si vede.

Ovviamente è solo improntato perchè debbo aspettare il n° 22 per poter creare il passaggio dell'albero di mezzana.
Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 dicembre 13, 17:32   #28 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Le ordinate a poppa sono tutte fuori asse, cioè sono interne alla linea virtuale esterna del ponte e non posso far altro che imbonirle all'esterno ed assottigliarle all'interno per andare a pareggio. Le zeppe sono raccordate alla base, ma dovrò aggiustarle meglio durante la posa del fasciame. Il ponte è stato da me montato sbilenco. L'ho staccato e rimesso a bolla.
Per il ponte che non combacia perfettamente a poppa ho visto che altri avevano problemi simili da altre parti tanto da rifare il ponte stesso. Io non lo faccio perchè viene rivestito con listelli di tiglio e quindi le fessure scompaiono. Ovviamente nel allestire i vari ponti sottostanti sono andato fuori piombo arrivando quindi al ponte di coperta a poppa completamente sballato. L'errore è mio e non di taglio!
Per la listellatura del ponte Jack ha optato per tavole da 9 cm (9 m) mentre, sempre secondo lui, sarebbe stato più plausibile listelli di 6-7 cm. 7cm tra l'altro è l'interspazio tra due bagli dove vanno chiodate le teste che si incontrano. Jack dice di non aver voglia di impazzire con pezzi così piccoli e sono d'accordo con lui, tranne che io adotto il listello lungo multipli di interspazio tra bagli cioè 28 cm (il listello è 30 cm) e dove cade sul baglio, lo segno con una biro nera e lo incido col cutter. La simulazione della testa della tavola calafatata è molto verosimile e cade appunto sul baglio dove è chiodata. Piuttosto i segni dei chiodi mi preoccupano molto essendo i listelli larghi solo 3 mm. Vedrò poi come ha agito Jack.
Le tavole sul ponte vanno inchiodate sui bagli e quindi le tavole devono essere attestate sui bagli. Quindi ho per prima cosa segnato sul falso ponte la linea dei bagli.
Poi per simulare la calafatura essendo le tavole così strette (3 mm) ho impacchettato con sue elastici un certo numero di listelli ed ho passato sui due bordi la grafite
Ecco come si presenta la simulazione della tavolata.
Amici le indicazioni di DeA sull'incastro dei listelli nelle ordinate è giusto, ma io non riesco a farlo e scasso tutto!
Allora arrivo con il listello sulla ordinata e lo rifilo sulla stessa di testa da una parte
e poi dall'altra
Così, mi resta solo si riempire con un troncone lo spazio oltre l'ordinata abbastanza agevolmente.













Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 dicembre 13, 07:30   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di penelope
 
Data registr.: 08-06-2004
Messaggi: 650
Bravo Mario! ti ammiro per la pazienza e costanza,
io non sarei mai capace di montare un kit a fascicoli.....se non ho tutto d'avanti quando inizio mi viene il mal di testa
penelope non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 dicembre 13, 16:41   #30 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Mariodoxe
 
Data registr.: 07-10-2007
Residenza: VENEZIA
Messaggi: 2.354
Grazie Penelope! Buon Natele!
I fascicoli settimanali hanno il pregio di illustrare abbastanza dettagliatamente quello che devi fare! Io aspetto almeno di avere tutti i numeri per poter realizzare un pezzo (per esempio il ponte). La tecnica costruttiva è fatta in funzione della capacità d'assemblaggio del progettista che illustra i vari passaggi. Ovviamente è un modellista come noi e quindi la sua tecnica, come quella di ognuno di noi, è prettamente personale e quindi modificabile in funzione delle esperienze dei vari modellisti che la stanno assemblando. Devo dire che non c'è differenza tra le scatole di montaggio e fascicoli settimanali, sono tutte e due di modesta qualità soprattutto per i materiali. Molte volte li ho sostituiti con altri acquistati a parte. Come in tutte le scatole di montaggio anche i fascicoli settimanali, giunti verso la fine della collana, sembrano voler chiudere in fretta e saltano un sacco di istruzioni per il montaggio.
Intanto vado avanti tra un errore e l'altro e con aggiustaggi di ogni genere!!

Ciao
Mariodoxe
Mariodoxe non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
F2007 dea Tameni Alberto Modellismo 3 18 maggio 13 20:07
lunarossa DEA tommyno Navimodellismo a Vela 6 25 settembre 12 12:54
problema dea 360 kyosho best Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 7 07 agosto 10 23:59
F 2005 Dea FREEWAY 72 Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 14 30 dicembre 07 02:07
Ferrari rc DEA bono003 Automodellismo 1 11 marzo 05 09:11



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 09:53.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002