Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore > Motoscafi con Motore Scoppio


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 28 agosto 17, 16:43   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.476
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
Ciao, ogni tanto faccio fare un giro alla vecchietta: si comporta degnamente, considerando gli anni che ha sul groppone.

video

Ho un paio di problemi per i quali vi chiedo un consiglio.
Il primo è che l'albero è direttamente passante nello scafo, cioè non è incamiciato ed ha una specie di premistoppa con del cotone (si vede a malapena a sinistra del cuscinetto reggispinta, quasi sotto al motore): ho provato con del grasso ma impasta il cotone e l'albero se lo porta via e con dell'olio ma non è sufficiente a trattenere l'acqua che entra in abbondanza: cosa posso utilizzare?




Il secondo è che in un attimo di distrazione ho urtato l'elica contro il fondo del laghetto ed ho piegato una pala: è una octura in rame-berillio x472 ridotta a 70 mm.



Ho cercato di raddrizzarla ma il risultato non è soddisfacente; sapete se può valer la pena farla sistemare ed eventualmente di qualcuno che esegue questi interventi? Grazie.

Ciao, credo che l'unica soluzione sia quella di montare un astuccio con le boccole.
Accorci l'albero di trasmissione tra i due giunti e sposti il reggispinta.
Per l'elica non saprei, prova a mano con delicatezza, molta delicatezza.
__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 agosto 17, 17:11   #12 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.782
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
Ciao, ogni tanto faccio fare un giro alla vecchietta: si comporta degnamente, considerando gli anni che ha sul groppone.

video

Ho un paio di problemi per i quali vi chiedo un consiglio.
Il primo è che l'albero è direttamente passante nello scafo, cioè non è incamiciato ed ha una specie di premistoppa con del cotone (si vede a malapena a sinistra del cuscinetto reggispinta, quasi sotto al motore): ho provato con del grasso ma impasta il cotone e l'albero se lo porta via e con dell'olio ma non è sufficiente a trattenere l'acqua che entra in abbondanza: cosa posso utilizzare?



......
Grazie.

Io ho montato sull'astuccio la punta di un ciuccio di silicone, a cui ho allargato leggermente il foro per farci passare l'albero. L'ho poi riempito di grasso.

Forse puoi fare qualcosa di simile anche te.



Carlo
Icone allegate
Vecchio scafo che torna a navigare-20150208_100445_lr.jpg  
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 agosto 17, 15:08   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.476
Carlo, il nostro amico Non ha l'astuccio.
Senza non si risolve.
__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 agosto 17, 15:44   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.839
Immagini: 8
Sì, al momento la soluzione astuccio è l'unica che ritengo percorribile, anche se un po' laboriosa, in effetti gli altri scafi con albero rigido e boccole o anche quelli con trasmissione flessibile entra poca acqua........speravo di trovare qualche soluzione che si adottava nell'altro secolo.....non ricordo entrasse tutta questa acqua quando la faceva andare mio padre .......
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 agosto 17, 17:00   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.782
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Carlo, il nostro amico Non ha l'astuccio.
Senza non si risolve.
Non ha l'astuccio, ma forse una boccola ci sarà... non credo che abbia l'albero che attraversa lo scafo assolutamente senza nulla, non galleggerebbe neanche.

Una foto del dettaglio aiuterebbe a capire.

Carlo
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 17, 10:37   #16 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.839
Immagini: 8
Ciao, avete ragione entrambi, per l'interno devo smontare il motore per aprire il coperchietto del premistoppa e fotografarlo, ma è fatto così:
l'albero ha un piede vicino all'elica



ed una boccola fissata su un piccolo supporto saldato su una piastra lato acqua



l'astuccio termina subito dopo la piastra avvitata sul fondo e non entra all'interno dello scafo, dove l'albero nudo è pizzicato, con del cotone, tra il fondo e la piastrina di legno avvitata



penso che potrebbe anche essere che la boccola lato elica (l'unica che fa tenuta) abbia preso con gli anni un pò di gioco e quindi passi più acqua: speravo di trovare una soluzione diversa, mi sa che mi tocca smontare motore, albero, boccola ecc....
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 17, 11:18   #17 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.782
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
Ciao, avete ragione entrambi, per l'interno devo smontare il motore per aprire il coperchietto del premistoppa e fotografarlo, ma è fatto così:
l'albero ha un piede vicino all'elica



ed una boccola fissata su un piccolo supporto saldato su una piastra lato acqua



l'astuccio termina subito dopo la piastra avvitata sul fondo e non entra all'interno dello scafo, dove l'albero nudo è pizzicato, con del cotone, tra il fondo e la piastrina di legno avvitata



penso che potrebbe anche essere che la boccola lato elica (l'unica che fa tenuta) abbia preso con gli anni un pò di gioco e quindi passi più acqua: speravo di trovare una soluzione diversa, mi sa che mi tocca smontare motore, albero, boccola ecc....
Potresti provare con un soffietto montato sull'astuccio che esce dallo scafo. Se ne trovi uno del diametro giusto, lo fai il più corto possibile e lo riempi di grasso, forse risolvi.



Carlo
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 17, 11:36   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.839
Immagini: 8
In effetti lato acqua potrei anche montare un corteco.....forse.....
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 17, 11:52   #19 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.476
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
In effetti lato acqua potrei anche montare un corteco.....forse.....
Suggerisco una soluzione "radicale".
Togli asse, piastra e quant'altro, saldi un astuccio che penetri all'interno dello scafo quanto basta e, compatibilmente con gli ingombri presenti.
L'astuccio porta una boccola precisa che può essere in teflon oppure in ertacetal.
Se decidi per una boccola in bronzo, saldi in prossimità della boccola stessa, un tubicino di circa 2 mm, poi procedi alla lubrificazione mediante olio che gocciola, oppure con grasso.
Nel secondo caso impieghi un ingrassatore tipo "stauffer" e risolvi una volta per tutte.

http://www.garotti.com/wp-content/up...magine_WEB.jpg

PS: il corteco richiede più lavorazioni per la sua installazione.


PPS: guardando con più attenzione le foto, ci sarebbe una soluzione alternativa; in pratica, montare una boccola precisa nell'astuccio che fuoriesce dallo scafo, la parte in verde, ferma restando una accurata lubrificazione, altrimenti la boccola si ovalizza ed entra acqua, controlla inoltre, che tra la piastra e lo scafo ci sia un ottimoo calafataggio.
__________________
Never forget it.

Ultima modifica di dooling : 30 agosto 17 alle ore 12:01 Motivo: ............
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 17, 14:10   #20 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.839
Immagini: 8
Boh, per sostituire la boccola esterna devo comunque smontare tutto, non credo di poterla cambiare senza smontare il supporto, a quel punto faccio un astuccio con due boccole......potrei tentare con una tettarella esterna come dice Carlo.......appena mi viene l'ispirazione ci metto mano.....grazie
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Brain che non torna! cicciopasticcio74 Elimodellismo Sistemi Flybarless e Telemetria 3 14 ottobre 15 12:30
TGA che non torna allo zero GunTanK CNC e Stampanti 3D 29 28 aprile 15 16:41
Capacità batterie NiMh, corrente di carica e manuale: c'è qualcosa che non mi torna lambdafly Batterie e Caricabatterie 5 21 settembre 13 09:32



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:16.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002