Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore > Motoscafi con Motore Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 13 aprile 09, 09:59   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 08-03-2009
Residenza: La spezia
Messaggi: 73
Muimota

Ciao a tutti,sono sempre io.Sono entrato in possesso dei piani di costruzione del muimota,rimorchiatore degli anni 50.Vorrei chiedere se sarebbe meglio motorizzarlo con due motori,e quindi regolatore che regga l'assorbimento dei 2 motori,oppure un'unico motore.Il difetto nell'adoperare 2 motori è il costo(che raddoppia per le batterie,regolatore motore...) e,invece,adoperando un solo motore poi dovrei ricavare un foro per l'elica nella chiglia.Possiedo una batteria da 7.2v e 800mAh,Potrebbe andare bene?La lunghezza della barca è di 97 cm mentr la larghezza è di 21,5cm.Datemi dei consigli....please!Allego alcune immanggini del muimota a due a a un'elica.Grazie.
P.S. detengo anche un motorino dei tergicristalli ma non so il voltggio e l'amperaggio.Che regolatore,economico ma dalle prestazioni accettabbili,mi cosigliate?
Icone allegate
Muimota-muimota6-1-.jpg   Muimota-mostra3.jpg  
Master_Commander non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 aprile 09, 10:43   #2 (permalink)  Top
Ciao Umberto vola anche per noi.
 
L'avatar di cadal
 
Data registr.: 27-10-2003
Residenza: Palermo
Messaggi: 6.541
Immagini: 14
Nel mio ho adoperato un motore da tergicristallo (12 V.) sul cui asse ho montato due pulegge che, con 2 cinghie in gomma ,comandano gli assi delle eliche, ottenendo una ottima potenza e una "velocità" realistica.
Tieni conto che traina una barchetta di 2,50 m. in vetroresina ... con il sottoscritto a bordo con la radio ....
Il tutto è alimentato con una batteria da 12 v. 12 A e un regolatore "automobilistico" che sopporta tale tensione.

La batteria funzione anche da zavorra poichè sono necessari quasi 4 kg per ottenere il giusto galleggiamento,quindi zavorra utile.
__________________
"Volo ergo sum"
Io sono il moderatore ..."fassista"

cadal non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 aprile 09, 11:57   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.313
Immagini: 4
ciao Cadal,

dove hai trovato cinghie e pulegge?

io vorrei realizzare una demoltiplica per il mio rimorchiatore ma nei negozi di modellismo non si trovano

grazie

Stefano
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 aprile 09, 12:02   #4 (permalink)  Top
Ciao Umberto vola anche per noi.
 
L'avatar di cadal
 
Data registr.: 27-10-2003
Residenza: Palermo
Messaggi: 6.541
Immagini: 14
le cinghie le ho "fatte" con guarnizioni Oring di opportuna dimensione, le pulegge sono ricavate dai mozzo in alluminio di ruote per aeromodelli
__________________
"Volo ergo sum"
Io sono il moderatore ..."fassista"

cadal non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 aprile 09, 15:22   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.313
Immagini: 4
grazie per la bella idea
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 aprile 09, 20:50   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 08-03-2009
Residenza: La spezia
Messaggi: 73
Grazie per la consideraione,Candal potresti indicarmi quali sono i componenti che hai usato(puleggia,cinghia motore....)?Pensate che un regolatore da 20ah sia sufficiente?
Grazie
Master_Commander non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 aprile 09, 22:19   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.313
Immagini: 4
il problema di fondo è uno: costruire una barca partendo da disegno (per di più altrui) comporta una serie di conoscenze di base che purtoppo denoti di non avere.

io capisco che il risparmio è uno degli elementi che normalmente governano la realizzazione di un modello ma ci sono cose che proprio non possono essere trascurate:

se ti vuoi costruire una trasmissione devi avere a disposizione, oltre a pulegge e cinghie, anche gli alberi, sia quello del motore che quello dell'elica.

A differenza di una trasmissione coassiale, cioè quella con il motore accoppiato dierettamente all'asse elica, una trasmissione a cinghia necessita di qualche accorgimento in più. prima di tutto il supporto motore deve essere più robusto perchè il motore ha degli sforzi dovuti alla trazione della cinghia e lo stesso dicasi per l'albero dell'elica che avrebbe una puleggia a sbalzo.

Siccome una delle regole fondamentali della meccanica è che non bisogna mai supportare un albero da tre punti allora è necessario avere un terzo albero, su cuscinetti, accoppiato all'albero dell'elica tramite cardano.

Quando Cadal mi ha suggerito come realizzare pulegge e cinghia non mi ha detto tutto ciò perchè presuppone che queste conoscenze risiedano già in me.

Il motivo per cui si parte da scatola di montaggio è perchè qualcuno ha già pensato a risolvere tutte le problematiche lasciando al modellista solo il piacere della costruzione.

Nel rimorchiatore che sto costruendo il 50% del tempo è occupato dalla ricerca dei materiali per fare ogni singolo dettaglio, oltre che dai disegni e dai calcoli di varia natura.

giusto per darti un'idea: tu chiedi se va bene un regolatore da 20A e poi chiedi se va bene una batteria da 800 mA ovvero 0.8A.

supponi che il tuo motore a pieno regime assorba 5 A ora significa che la tua batteria dura si e no 60*0.8/5 che significa un tempo veramente basso (circa 10 minuti a voler esagerare).

Un rimorchiatore da 1 m per essere realistico e affondare fino alla linea di galleggiamento deve pesare almeno 8-10 kg e i motori quindi assorbono correnti incredibili.
Nel mio monto una batteria al piombo da 12V 17Ah.
se il mio motore assorbe anche 20A teoricamente giro 50 minuti con la tua da 800 mA circa 2 minuti.
Nessuno dice che bisogna essere ingegneri ma da quando costruisco barche a partire da disegno (qualche volta fatto da me) ho ripassato: fisica, elettrotecnica, elettronica, disegno tecnico e matematica, oltre all'inglese, ma quello lo uso per lavoro e quindi non è un problema.

costruire una modello da 0 è prima di tutto uno studio teorico, poi viene la pratica.

Ultima modifica di canelupo : 13 aprile 09 alle ore 22:25
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 aprile 09, 09:47   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 08-03-2009
Residenza: La spezia
Messaggi: 73
Canelupo hai perfettamente ragione.Il modellismo non è un passatempo che va buttato lì,per così fare;ma è una vera e propria arte.Ma quale artista è nato già imparato?Hai ragione ad annunciarmi cosa si nasconde sotto di esso ma questo forum suppongo sia nato per offrire ai neofiti e ai modellisti esperti l'occasione per scambiarsi idee e per far diventare quei neofiti degli esperti modellisti.La batteria che volevo usare in realtà non è di 800mAh ma di 12v e di 12Ah.Mi sono accorto di aver scritto male quel messaggio in cui volevo chiedere se una batteria da 7.2 v e 800mAh possa ricoprire il fabbisono energetico delle apparecchiature aggiuntive come la pompa di raffreddamento dei motori ed alcune luci.Chiedo umilmente scusa per aver creato disordine.Ultima cosa;non ho detto chi fosse la fonte di quei disegni perchè credevo chi non saresti stato grato di ricevere la richiesta di numerose persone.Correggimi se mi sbaglio.Allora per la motorizzazione avrei optato per un motore di tergicristallo regolato da un regolatore elettronico ROOKIE 20 della robbe(non voglio creare pubblicità occulta) alimentato da una batteria 12v 12ah.Credo che opterò per una sola elica.Come già detto in precedenza chiedo scusa per aver creato confusione.Scusatemi.
Master_Commander non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 aprile 09, 12:12   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.313
Immagini: 4
bene, adesso qualche tassello quadra...
La batteria e' OK cosi' come il motore del tergicristallo. L'unico problema e' che probabilemente l'albero del motore deve in qualche modo adattato per accoppiarlo con il resto. E' filettato o liscio?

per quanto riguarda l'installazione della batteria, questa deve essere il piu' possibile a cavallo del baricentro della nave. Il peso di una batteria 12V 12Ah e' considerevole.

Sia il motore che il regolatore e' preferibile raffreddarli ad acqua. Io ho usato una pompa della Robbe. Ho verificato la portata (si vede in quanto tempo riesce a pompare un litro d'acqua) e poi ho calcolato gli scarichi in modo che non sparassero a 1/2 metro di distanza. Sia le luci che la pompa lavorano comunque a 12 V e quindi puoi collegarle alla batteria principale.
Se usi diodi led metti in serie una resistenza da 1Kohm che va benissimo con i 12V (occhio alla polarita'!!! piedino lungo=positivo oppure lato piatto del led=negativo)

Se non vuoi spendere molto per l'impianto idraulico dove servono tubetti e raccordi in ottone usa i supporti delle tende. Si saldano con un comunissimo saldatore a stagno e puoi creare quello che vuoi: curve, innesti a T, etc.

Ricorda che il motore e' un ograno che vibra e le connessioni devono essere flessibili, quindi fai un raccordo con tubo di plastica o di silicone.
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 aprile 09, 13:06   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 08-03-2009
Residenza: La spezia
Messaggi: 73
Per quanto riguarda il motore cgredo che acquisterò un giunto cardanico rigido dato che l'albero è flessibile(come ad esempio il cavetto del tachimetro di un'automobile)quindi all'albero del motore sarà collegato l'albero di trasmissione dell'elica tramite un giunto cardanico rigido.questo passerà per la chiglia tramite un foro da 5 mm.Posso montare al massimo un'elica da 50mm ma poi vedrò in seguito.Oggi vado a comprare il pioppo da 4mm e mi metterè a lavoro ricavando le ordinate.Per quanto riguarda la pompa per il raffreddamento del motore utilizzerò una pompa per i tergicristalli dall'eccezionale potenza.L'illuminazione credo che verrà fatta con led dato il loro basso assorbimento.Vi terrò informati sullo svolgimento dell'opera.
Master_Commander non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
cerco progetto muimota allievo Navimodellismo Riproduzioni 2 20 febbraio 09 20:07
cerco piani del muimota allievo Motoscafi con Motore Elettrico 2 20 febbraio 09 20:06
Costruzione muimota... per la pesca diodo Motoscafi con Motore Elettrico 1 07 gennaio 09 22:29



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 05:39.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002