Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Modellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 agosto 22, 12:46   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di German
 
Data registr.: 21-05-2013
Messaggi: 248
Question Batterie/pile AA Alkaline vs batterie/pile AA Ni-Mh

Per caso è già stato trattato, dibattuto sul forum la sostituzione delle pile "AA" Alkaline con le "AA" Ni-Mh?
Grazie.
German non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 22, 19:50   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.108
..??....cioè che le alcaline avrebbero capacità corrispondente a circa 1700-2200mAh, in base alla marca, e tensione leggermente più alta rispetto alle NiMh..?
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 22, 06:42   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 2.881
Citazione:
Originalmente inviato da German Visualizza messaggio
Per caso è già stato trattato, dibattuto sul forum la sostituzione delle pile "AA" Alkaline con le "AA" Ni-Mh?
Grazie.
La differenza principale é che le prime le butti e altre le ricarichi. La tensione di lavoro delle nimh é piú bassa ma per i nostri usi vanno benissimo. Oramai anche queste sono state soppiantate dalle batterie lipo piú prestanti a paritá di peso. Se proprio necessiti di pila AA ti consiglio le ENELLOOP nimh piú longeve e con un autoscarica piú bassa.
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 22, 07:41   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.108
...Eneloop...Ne parlano molto bene, però si trovano di marchi diversi, soprattutto i formati meno diffusi delle AA.Per le pile alcaline, sembra che se non scariche più del 30-50%, si possano ricaricare anch'esse per tre-quattro volte, con dei caricatori dedicati, oppure, se servono gli 1,5V a cella si potrebbero valutare le Alcava, ma vanno cercate, perché forse dismesse
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 22, 12:57   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MAXZANI
 
Data registr.: 18-12-2009
Residenza: biella
Messaggi: 5.362
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
...Eneloop...Ne parlano molto bene, però si trovano di marchi diversi, soprattutto i formati meno diffusi delle AA.Per le pile alcaline, sembra che se non scariche più del 30-50%, si possano ricaricare anch'esse per tre-quattro volte, con dei caricatori dedicati, oppure, se servono gli 1,5V a cella si potrebbero valutare le Alcava, ma vanno cercate, perché forse dismesse
Eneloop è un marchio di Sanyo.........vanno molto bene con un'autoscarica bassissima........ottime se si vuole qualcosa di valido senza i rischi delle lipo sui radiocomandi datati.....


Le alcaline sarà meglio gettarle una volta scariche.........non sono fatte per essere ricaricate.....

In alcuni radiocomandi, tanti anni fa, veniva data la scelta di usare 8 elementi ricaricabili oppure 7 alcaline e si compensava così la differenza di voltaggio.......
__________________
Non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice

www.aeroclubbiella.com
MAXZANI non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 22, 15:16   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.108
Bisognerebbe sapere per cosa serve la sostituzione..(?)..
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 22, 14:44   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.700
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Bisognerebbe sapere per cosa serve la sostituzione..(?)..
Esatto.
Genericamente, la differenza in termini di utilizzo è che le alcaline hanno una tensione che parte da 1,65V da cariche, mentre le NiMh partono da 1,35. Per alcuni apparati questa differenza è essenziale mentre altri se ne fregano altamente, quindi la risposta alla domanda "posso utilizzare le NiMh al posto delle Alcaline" non è univoca, dipende dall'apparato in questione.
Non ho dati relativi alle rispettive Resistenze Interne, quindi al comportamento in condizioni di carico pesante.
Da un punto di vista della comodità di utilizzo, le prime NiMh avevano una autoscarica pesante, che le rendeva inutilizzabili per quelle applicazioni che prevedevano un consumo molto basso (ad esempio per alimentare un orologio) o nullo per lunghi periodi (ad esempio in una macchina fotografica o in un flash), in quanto capitava di trovarle scariche al momento di utilizzarle. Questo problema è superato dalle LSD (Low Self Discharge), che hanno autoscariche dell'ordine del 10% l'anno, tant'è che vengono vendute già cariche (ReadyToUse).
Come marche, oltre alle già citate e blasonate Enelloop, io mi sono trovato bene con le LSD Turnigy (più cinesi dei cinesi stessi) e con le Amazon Basic.
Carlo
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 agosto 22, 15:32   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di German
 
Data registr.: 21-05-2013
Messaggi: 248
Question AA Alkaline vs AA NiMh

Citazione:
Originalmente inviato da CarloRoma63 Visualizza messaggio
Esatto.
Genericamente, la differenza in termini di utilizzo è che le alcaline hanno una tensione che parte da 1,65V da cariche, mentre le NiMh partono da 1,35. Per alcuni apparati questa differenza è essenziale mentre altri se ne fregano altamente, quindi la risposta alla domanda "posso utilizzare le NiMh al posto delle Alcaline" non è univoca, dipende dall'apparato in questione.
Non ho dati relativi alle rispettive Resistenze Interne, quindi al comportamento in condizioni di carico pesante.
Da un punto di vista della comodità di utilizzo, le prime NiMh avevano una autoscarica pesante, che le rendeva inutilizzabili per quelle applicazioni che prevedevano un consumo molto basso (ad esempio per alimentare un orologio) o nullo per lunghi periodi (ad esempio in una macchina fotografica o in un flash), in quanto capitava di trovarle scariche al momento di utilizzarle. Questo problema è superato dalle LSD (Low Self Discharge), che hanno autoscariche dell'ordine del 10% l'anno, tant'è che vengono vendute già cariche (ReadyToUse).
Come marche, oltre alle già citate e blasonate Enelloop, io mi sono trovato bene con le LSD Turnigy (più cinesi dei cinesi stessi) e con le Amazon Basic.
Carlo

GRAZIE CARLO. È quello che interessava sapere.
German non è collegato   Rispondi citando
Vecchio Ieri, 12:08   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di runnerfly67
 
Data registr.: 26-12-2008
Residenza: PORDENONE
Messaggi: 4.481
Citazione:
Originalmente inviato da CarloRoma63 Visualizza messaggio
Esatto.
Genericamente, la differenza in termini di utilizzo è che le alcaline hanno una tensione che parte da 1,65V da cariche, mentre le NiMh partono da 1,35. Per alcuni apparati questa differenza è essenziale mentre altri se ne fregano altamente, quindi la risposta alla domanda "posso utilizzare le NiMh al posto delle Alcaline" non è univoca, dipende dall'apparato in questione.
Non ho dati relativi alle rispettive Resistenze Interne, quindi al comportamento in condizioni di carico pesante.
Da un punto di vista della comodità di utilizzo, le prime NiMh avevano una autoscarica pesante, che le rendeva inutilizzabili per quelle applicazioni che prevedevano un consumo molto basso (ad esempio per alimentare un orologio) o nullo per lunghi periodi (ad esempio in una macchina fotografica o in un flash), in quanto capitava di trovarle scariche al momento di utilizzarle. Questo problema è superato dalle LSD (Low Self Discharge), che hanno autoscariche dell'ordine del 10% l'anno, tant'è che vengono vendute già cariche (ReadyToUse).
Come marche, oltre alle già citate e blasonate Enelloop, io mi sono trovato bene con le LSD Turnigy (più cinesi dei cinesi stessi) e con le Amazon Basic.
Carlo
Io ho le turnigy LSD ed effettivamente hanno un'autoscarica lentissima, ma la capacità non è neanche lontanamente veritiera a quella scritta sul corpo della batteria, c'è scritto 2500 mh ma forse arrivano a 1500 mh.
__________________
PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA. BASTA DIRE QUELLO CHE SI PENSA
(Martin Luther King)
runnerfly67 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Pile sub-c Weaehdaniel Batterie e Caricabatterie 3 07 febbraio 20 16:49
Pile....... amik1 Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 2 30 novembre 09 16:21
pile biscia Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 4 12 giugno 08 21:44
Ricaricare le batterie alkaline? qbert Batterie e Caricabatterie 9 11 novembre 07 08:58



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:40.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002