Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Modellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 27 febbraio 18, 13:42   #31 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di W il pendio.
 
Data registr.: 16-04-2009
Residenza: Lucca
Messaggi: 394
Anche al nostro campo facciamo la scuola, ma di ragazzi rimasti nessuno. Solo un paio di persone più in su con gli anni.
Spero che poi tra anni abbiano un ritorno di fiamma.
W il pendio. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 14:21   #32 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.368
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da MAB.VOLO Visualizza messaggio
Dai ragazzi tra noi non prendiamoci in giro !
IL PROBLEMA NON SONO I COSTI !
Senza fare pubblicità, oggi esistono vari combo, uno in particolare con 290 euro ti fornisce modello scuola completo di tutto : esc, motore, ricevente , servi, batteria, caricabatteria e TX !!
E non è venduto dal solito cinese !
Al nostro campo non facciamo spendere nulla se uno vuole imparare , mettiamo a disposizione il modello scuola radio con doppio comando , tempo ed esperienza !
Neanche l'assicurazione, in quanto nella fase " scuola " copriamo con la nostra !
Quando ho iniziato io l'aeromodellismo era un " sogno " , non c'erano consolle, il Pc si usava per lavorare ecc. ecc.
Oggi è tutto troppo facile e per l'aeromodellismo occorre passione e sacrificio almeno nella fase iniziale, è difficile far capire che questo non è un gioco !!
Vogliamo parlare di disponibilità : in questi ultimi due anni abbiamo " avviato " 7 interessati, sapete quanti sono oggi 2 !!
La scusa principale : non ho tempo, è più difficile di quello che pensavo, il drone è più facile !!!
Le scuole : ci abbiamo provato, tra i nostri soci ci sono anche Professori che negli anni buoni insegnavano di nascosto tecniche di costruzione ecc. ecc.. Oggi non è più possibile , la scuola non si assume il rischio di far usare attrezzi agli alunni.
Se poi vuoi fare le cose in regola, devi presentare alla Direzione Didattica Provinciale , con un anno di anticipo, un POE ( Piano Orientamento Educativo ) un progetto con dettagliate le fasi ed i tempi , nomi dei docenti, ecc. ecc.
Abbiamo partecipato a sacre e feste, con grandi rischi per la sicurezza, siamo intervenuti in varie iniziative promosse dalle scuole e dalle amministrazioni locali, riscuotendo tanto interesse, risultato in termini di visite al campo ZERO !!!
Se qualcuno tra voi ha idee e suggerimenti per far conoscere la nostra passione e far avvicinare nuovi appassionati ai nostri campi, io sono tutto orecchi !!
Grazie in anticipo !!
in tempi non sospetti, parlo di 20 anni fa, ho cercato in piu' occasioni di fare interessare i ragazzini partendo dall'oratorio. Mi hanno scoraggiato con tutte le pastoie burocratiche e di responsabilita'. In effetti se uno si taglia con un taglierino e' un casino inenarrabile. Se uno si butta un goccio di ciano in un occhio peggio che peggio... Senza contare che 50 Euro per un videogioco sono nulla ma 30 Euro per balsa e colla sono un'enormita'.

Fortuna che al campo qualche ragazzo lo abbiamo attirato e quindi meglio pochi ma buoni che una massa di annoiati. Purtroppo e' una passione e non serve fare pubblicita', o ce l'hai o non ce l'hai....

Quando costruivo barche e andavo al laghetto attiravo decine di persone che mi facevano mille domande ma appena dicevo che la costruzione mi era costata un anno di lavoro tutti cambiavano strada.
__________________
volo e navigo solo con modelli autocostruiti

FLY BRIANZA http://www.youtube.com/watch?v=1BT9OLdXy58
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 15:26   #33 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MAB.VOLO
 
Data registr.: 28-03-2007
Residenza: Siena
Messaggi: 743
E allora cosa facciamo ???

Oltre che concordare con voi, cosa possiamo fare ?
Nel mio Gruppo abbiamo acquistato un certo numero di una recente pubblicazione rivolta ai " PRINCIPIANTI " , oltre ai nostri soci " collezionisti " lo abbiamo dato anche ad alcuni che si erano interessati a noi, risultato, sparito il libro, spariti loro !!!
Posso fare una provocazione ?
Mi risulta che al momento ci siano TRE soggetti che raggruppano gli aeromodellisti ( non uso volutamente il termine rappresentano ), l'Aero Club d'Italia, la FIAM e la FANI.
Perché al momento del versamento dell'obolo annuale non chiediamo anche che si facciano carico di promuovere l'AEROMODELLISMO !!!
Sarebbe nel loro interesse, sopratutto di FIAM e FANI, in quanto di questo passo tra pochi anni non avranno più soci e non avranno più nessuno da assicurare !!!!!!!!!!!
__________________
Gli aerei e i sogni si assomigliano.
Fanno entrambi volare !
Marco
MAB.VOLO non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 16:21   #34 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 6.002
Citazione:
Originalmente inviato da MAB.VOLO Visualizza messaggio
Oltre che concordare con voi, cosa possiamo fare ?
Nel mio Gruppo abbiamo acquistato un certo numero di una recente pubblicazione rivolta ai " PRINCIPIANTI " , oltre ai nostri soci " collezionisti " lo abbiamo dato anche ad alcuni che si erano interessati a noi, risultato, sparito il libro, spariti loro !!!
Posso fare una provocazione ?
Mi risulta che al momento ci siano TRE soggetti che raggruppano gli aeromodellisti ( non uso volutamente il termine rappresentano ), l'Aero Club d'Italia, la FIAM e la FANI.
Perché al momento del versamento dell'obolo annuale non chiediamo anche che si facciano carico di promuovere l'AEROMODELLISMO !!!
Sarebbe nel loro interesse, sopratutto di FIAM e FANI, in quanto di questo passo tra pochi anni non avranno più soci e non avranno più nessuno da assicurare !!!!!!!!!!!
La lungimiranza non è uno dei nostri punti forti, comunque vada assicureranno i dronisti....

Andiamo avanti.

Bisogna che ci si renda conto che stiamo invecchiando insieme al nostro hobby, per i giovani ci sono altre distrazioni più comode per le famiglie, ne va tenuto conto.
Per svolgere attività aeromodellistica serve un minimo di spazio in casa per assemblare, costruire o fare manutenzione, poi serve qualcuno che accompagni al campo il ragazzo o la ragazza e che abbia un minimo di interesse alla cosa e li aiuti a superare le difficoltà, senza gridare l'hai rotto, l'hai rotto sai quanto costa?
Andare la campo occupa ben più tempo di una lezione o allenamento di un altro sport..insomma è un disagio per i genitori.
E al campo il ragazzo si trova assieme a persone non giovani, spesso non proprio alla mano e con cui non può avere molto in comune.
40 anni fa ho avuto la fortuna di avere uno zio che mi ha affiancato ed aiutato e di trovare nel campo delle persone competenti, a mio babbo piaceva andare a pescare...vedi tu.
E se poi capita in un campo dove la competizione è a chi ce l'ha piu grande e costoso è finita prima di cominciare.
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 17:43   #35 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di fabiofabius
 
Data registr.: 08-07-2015
Messaggi: 547
gli adulti ritornano bambini col modellismo ( da 54 enne confermo ) i giovani fannno i grandi con droni ed fpv.
sinceramente ho cominciato due anni fa con quad per imparare costruendomene diversi, avevo piu tempo la sera che i week end liberi per volare e fare pratica e alla fine per svagarmi preferisco gli aerei, o come li si chiama, i gommoli, ne sono pieno a casa ma mi da gusto in completo relax. elettrico preferisco perche l'atmosfera conviviale ed il dialogo hanno il loro perchè.
fabiofabius non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 19:53   #36 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ioteo
 
Data registr.: 01-01-2016
Residenza: Milano
Messaggi: 416
Purtroppo di base la verità é quella citata da più persone, se l'argomento non interessa non interessa!
Per quanto riguarda i giovanissimi comunque é già difficile che abbiano interessi (di qualsiasi tipo)!
Dalle mie parti comunque non ho mai visto iniziative promosse dai campi volo locali...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
ioteo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 20:13   #37 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.368
Immagini: 4
Io personalmente non ho mai avuto un genitore disposto a portarmi al campo. I miei modelli sono rimasti in cantina a marcire.
Ho coltivato dentro di me la passione e a 40 anni ho ricominciato.
Adesso sono la persona più felice del mondo.
__________________
volo e navigo solo con modelli autocostruiti

FLY BRIANZA http://www.youtube.com/watch?v=1BT9OLdXy58
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 febbraio 18, 20:50   #38 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di oscar1977
 
Data registr.: 25-06-2012
Residenza: garlasco
Messaggi: 2.389
più o meno diciamo tutti le stesse cose, i genitori che non hanno voglia, i giovanissimi che non hanno interessi (questo per merito dei genitori) i modellisti "maturi" che se la tirano un po' troppo ecc... poi se addirittura sono i gestori del campo a remare contro....
__________________
esperienza è il nome che diamo ai nostri sbagli
oscar1977 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 marzo 18, 14:48   #39 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di panterone
 
Data registr.: 26-06-2007
Messaggi: 4.043
Io di tempo ne ho sempre meno. Ho avuto modo fare uno scambio di passioni con un Ragazzo dronista, scambiandoci le informazioni ed aiutandoci. Lui comincia a volare con gli aerei e io con i droni racer in fpv. Per me la contaminazione è utile ed interessante e accrescere entrambe le discipline.

Inviato dal mio ASUS_X013D utilizzando Tapatalk
panterone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 marzo 18, 23:21   #40 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 27-10-2014
Messaggi: 170
Una volta l'aeromodellismo era questo:



oggi si arriva a questo



Mi pare ovvio non si parli della medesima attività.

Una volta l'aeromodellismo era sinonimo (anche) di gara, chi svolazzava la domenica mattina con il modello costruito dalla scatola di montaggio non veniva visto di buon occhio. Ma per la gara il modello lo dovevi costruire tu, mentre oggi potresti andare da un aeromodellista professionista ucraino o russo, gli sganci duemila euro a modello per un F1A e potresti diventare campione italiano, dipende dal portafogli.

Per fare gare oggi bisogna essere come minimo semi-professionisti, i costi sono insostenibili, anche per la più semplice delle categorie: di quanti resoconti di gare si legge su questo Forum?
Se si riprendono in mano le vecchie riviste di una volta si vede che la gran parte era dedicata a resoconti di gare e a modelli che le vincevano.
E la mancanza di competizione, in particolare nelle giovani generazioni, crea immediatamente disinteresse: voli una volta, due, tre dieci, poi ti stufi.

Mi pare ovvio che tra l"aeromodellismo" di una volta e quello che si fa oggi, che sarebbe bene definire "attività di volo con aeroplani di dimensioni ridotte pilotati a distanza" ci sia un abisso.
Se si valuta il giro d'affari, mi sembra che i soldi che girano siano enormemente di più: semplicemente, l'"aeromodellismo" di cinquant'anni fa e quello di oggi non sono attività sovrapponibili, sono cose diverse.
Elmas non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Esistono Ritrovi Di Dronisti MIXERMAX Incontri Modellistici 4 08 marzo 16 14:09
Dronisti provincia di Trapani Hollai Incontri Modellistici 0 20 giugno 14 15:02
questione di leve Valerioraptor Aeromodellismo Alianti 11 20 marzo 08 20:37



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09:47.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002