Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Modellismo società e istituzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 17 aprile 21, 08:30   #1891 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-01-2008
Residenza: Perugia
Messaggi: 669
Immagini: 12
Citazione:
Originalmente inviato da MAXZANI Visualizza messaggio
prova a dimostrarmi che non è il modo più lento e meno dannoso per portare a terra un modello.....
Hai perfettamente ragione ... unica cosa noi campo con gli alianti impostiamo viti piuttosto strette dato che la probabilità di incontrare un ostacolo a quota di impatto dipende dal diametro della vite ... comunque certo non va lasciato planare per nessuna ragione al mondo ...
per quelli a motore invece via gas ... se l’interferenza passa lo riprendi se no appena stalla cada sulla verticale o quasi ...
HappyFly non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 09:03   #1892 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MAXZANI
 
Data registr.: 18-12-2009
Residenza: biella
Messaggi: 5.367
Citazione:
Originalmente inviato da HappyFly Visualizza messaggio
Hai perfettamente ragione ... unica cosa noi campo con gli alianti impostiamo viti piuttosto strette dato che la probabilità di incontrare un ostacolo a quota di impatto dipende dal diametro della vite ... comunque certo non va lasciato planare per nessuna ragione al mondo ...
per quelli a motore invece via gas ... se l’interferenza passa lo riprendi se no appena stalla cada sulla verticale o quasi ...
NO, solo togliere gas non serve a nulla in quanto planando può fare molta strada......
Sarà doloroso ma se c'è un problema il modello va fermato subito...
La vite è una sola, non esiste stretta o larga........
__________________
Non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice

www.aeroclubbiella.com
MAXZANI non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 10:18   #1893 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dtruffo
 
Data registr.: 21-10-2003
Residenza: Torino
Messaggi: 6.736
Invia un messaggio via MSN a dtruffo
Citazione:
Originalmente inviato da MAXZANI Visualizza messaggio
NO, solo togliere gas non serve a nulla in quanto planando può fare molta strada......

Sarà doloroso ma se c'è un problema il modello va fermato subito...

La vite è una sola, non esiste stretta o larga........
Differenza tra vite e spirale picchiata. Le basi!
__________________
Associazione Sportiva GRUPPO AEROMODELLISTICO VST - Volare su Tetti http://www.vst-aero.it - Per i poco intelligenti non indica 'i tetti', ma il Comune in cui ha sede il campo volo (Tetti Neirotti) che dista piu' di 750 mt. dalla pista.
dtruffo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 11:51   #1894 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 5.964
Citazione:
Originalmente inviato da dtruffo Visualizza messaggio
Differenza tra vite e spirale picchiata. Le basi!
Dipende da escursioni e baricentro
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 14:07   #1895 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-01-2008
Residenza: Perugia
Messaggi: 669
Immagini: 12
Citazione:
Originalmente inviato da MAXZANI Visualizza messaggio
NO, solo togliere gas non serve a nulla in quanto planando può fare molta strada......
Sarà doloroso ma se c'è un problema il modello va fermato subito...
La vite è una sola, non esiste stretta o larga........
Scusami intendevo “modelli a motore” ... acrobatici intendevo ...
HappyFly non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 18:45   #1896 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-07-2011
Residenza: milano
Messaggi: 271
Citazione:
Originalmente inviato da LV-GDG Visualizza messaggio
L'attivita di aeromodellismo, in generale, si svolge in CATEGORIA OPEN-SOTTOCATEGORIA A3, questa categoria prevede il Rispetto dei seguenti Requisiti:

a) Inscriversi al sito D-FLIGHT (indicando nome, cognome, indirizzo, email valido, documento di identità)

b) Stampare il codice QR generato e incollarlo su ogni modello che si utilizza (sempre lo stesso codice), costo EURO 6,00

c) Superare un test online (non particolarmente difficile,stampare e conservare l’attestato) EURO 31,00

d) Essere in possesso di una polizza RC

e) Non sorvolare le persone

f) Non superare la quota di 120m (se non diversamente indicato nelle cartografia D-FLIGHT

g) Volare con modelli di peso inferiore a 25kg

h) Volare a una distanza superiore a 150m di abitazioni/strade, ecc.


tuttavia, per il volo in pendio esistono 2 comma che chiariscono/derogano l'attivita':


Qualora l'operazione UAS comporti che il volo di un aeromobile senza equipaggio parta da un rilievo naturale del terreno o sorvoli un terreno che presenta rilievi naturali, gli aeromobili senza equipaggio devono essere mantenuti entro una distanza di 120 metri dal punto più vicino della superficie terrestre. La misurazione delle distanze deve essere adeguata alle caratteristiche geografiche del terreno, quali la presenza di pianure, colline, montagne.

In deroga a quanto sopra, gli alianti senza equipaggio con MTOM inferiore a 10 kg, compreso il carico utile, possono essere fatti volare a una distanza superiore a 120 metri dal punto più vicino della superficie terrestre, a condizione che, in qualsiasi momento, l'aliante senza equipaggio non sia fatto volare ad un'altezza superiore a 120 metri al di sopra del pilota remoto.

Se per pendio "regolamentati" intendi una "zona designate ai finoi aeromodellistici" (Secondo i criteri stabilita nella Circolare ATM-03C)

Il Regolamento Esecutivo EASA 2019/947, all art. 15 comma 2, da facolta' alle autorita competenti (ENAC per l'Italia) a seguito di una valutazione dei rischi, di individuare della zone designate ai fini aereomodellistici, dove alcuno o alcuni requisiti della CATEGORIA OPEN-A3 possono essere esenti.

ENAC tramite le procedure della CIRCOLARE ATM-03C individua le aree ai fini aeromodellistici (visibili nella ENR.5.3) e rende esenti DUE requisiti:

- la quota di volo di 120m puo essere superata se prevista nelle autorizzazione della zona

- la abilitazione al pilotaggio (Aeci) in alternativa al Attestato ENAC

Tutti gli altri requisiti restano invariati!
Grazie per la risposta chiara ed esaustiva, quelli regolamentati sono pendii dove paghi una quota di iscrizione annuale voli seguendo le regole di volo che ti vengono impartite, inizio a ricevere comunicazioni che chiariscono che serve patentino e iscrizione d-flight, c'è da studiare !!
gommaliscia non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 19:01   #1897 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 19-07-2008
Residenza: SCHIO (VI)
Messaggi: 1.835
Citazione:
Originalmente inviato da gommaliscia Visualizza messaggio
Grazie per la risposta chiara ed esaustiva, quelli regolamentati sono pendii dove paghi una quota di iscrizione annuale voli seguendo le regole di volo che ti vengono impartite, inizio a ricevere comunicazioni che chiariscono che serve patentino e iscrizione d-flight, c'è da studiare !!
"purtroppo" l'aria e' cambiata... le Regole sono un po piu rigide di come erano prima...

se serve ancora... chiedi pure!
LV-GDG non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 21:17   #1898 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.110
Citazione:
Originalmente inviato da LV-GDG Visualizza messaggio
Cosa intendi per "campi certificati"??????

Ad oggi non esiste un Ente o Autorita' Autrizzata alla "Certificazione", e nel caso che l'attivita' sia svolta da un professionista quale sarebbe la norma sulla quale "Certificare" il rispetto della stessa??

La procedura ATM-03C e' attiva da tempo, e nel caso devi fare riferimento all'articolo 8.1.9 della Circolare stessa nel caso di aree dive sono gia presenti zone con restrizioni di cui la circolare in parola
Citazione:
Originalmente inviato da imbamar Visualizza messaggio
Si mi sembra molto chiaro. Ora la domanda è ma l'ENAC ha in programma di individuare aree a fini modellistici oltre i campi certificati? Perchè dalle carte almeno nell'Italia centrale ci sono davvero pochi spazi in cui poter esercitare il modellismo "libero" anche se ne giusto e rigoroso rispetto delle aree.

..Bah...c'e' una evidente contraddizione di termini...ovvero, per le pene/sanzioni l'aeromodellismo e' equiparato alla aviazione in scala naturale...per le infrastrutture e i riconoscimenti invece si considera alla stregua di giocattoli per giuggioloni......
E' come se realizzassero un centro abitato ma i servizi li lasciano in itinere, ma chiedono le tasse..
Questa storia ha del grottesco sotto molti aspetti...Gia' se la sanzione fosse in scala ponderale, sarebbe piu' equo..(..ma sarebbero dell'ordine dell'euro..)
Inoltre la applica un vigile/poliziotto/etc..?..Cioe' si permette a uno che gestisce cifre di 1-2 keuro...di applicare sanzioni 50-100 volte maggiori..?..E poi che competenze aeronautiche ci avrebbero questi pubblici ufficiali..?
..A vedere il drone della turista americana multata a Milano per cifre consimili, potrebbe rientrare entro i 250 grammi...Per come la vedo, se quando rientra a casa, si mette benissimo fare causa allo stato Italiano per tentata estorsione...per la stessa cifra...soprattutto se le leggi statunitensi, o dei paesi civilizzati, sono piu' (..ragionevolmente..) permissive...e se qche corte americana o internazionale le da ragione...che si fa...li tira fuori la vigilessa..?..Li paga pantalone..?..Potremmo divenire tutti soggetti a maggiore assurda tassazione perche' si sguinzaglia gente che non sa la direzione di volo di un profilo alare, e pero' gli si permette di applicare multe da 100 keuro..?
Se compro al supermercato un giocattolo volante da 50 gr e vado a volarci in zona isolata, mi fanno 100 Keuro di multa perche' rischiavo di buttare giu' un aereo passeggeri...Ma che aereo e' se viene giu' a causa di un giocattolo da 50 grammi..?..
Quale certificazione o ente certificatore si puo'prendere sul serio se consente di far volare persone su un mezzo che puo' essere abbattuto da un giocattolo da 50 grammi..?..E se cosi' fosse perche' ne viene consentita la vendita perfino nei supermercati..?..Non dovrebbero, tanto per cominciare...metterci dentro obbligatoriamente il regolamento..??...
Vediamo la questione delle infrastrutture...
Di venti regioni, in media con 5 capoluoghi, ci deve essere una struttura aeromodellistica fornita dallo stato/enac/dflight/l'europa/l'aeci...o chi per loro, (concessa/permessa/riconosciuta/autorizzata/fornita.etc..) almeno in ogni capoluogo..(..ovvio, no..?..logico..lapalissiano...Se fai leggi e pene mirabolanti i servizi devono essere forniti..)..poi mettiamo le grandi citta' che ce ne sono almeno 5 dove ce ne vorranno almeno 5.....piu' i pendii autorizzati/da autorizzare...esce fuori che ci devono essere sulle 150 strutture aeromodellistiche per coprire minimamente il territorio Nazionale...
D'altronde in Italia ci sono 8000 comuni...quindi se i numeri fossero questi, sarebbe una struttura ogni 54 comuni...(..in media...ma piu' verosimilmente ogni 80..)..
Non sembrano 'servizi' mirabolanti...anzi sembra un po' pochino...ma sappiamo benissimo che di tutto cio' non si fara mai niente...nevvero..?..
Just my 2 cents...
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 21:32   #1899 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 19-07-2008
Residenza: SCHIO (VI)
Messaggi: 1.835
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
..Bah...c'e' una evidente contraddizione di termini...ovvero, per le pene/sanzioni l'aeromodellismo e' equiparato alla aviazione in scala naturale...per le infrastrutture e i riconoscimenti invece si considera alla stregua di giocattoli per giuggioloni......
E' come se realizzassero un centro abitato ma i servizi li lasciano in itinere, ma chiedono le tasse..
Questa storia ha del grottesco sotto molti aspetti...Gia' se la sanzione fosse in scala ponderale, sarebbe piu' equo..(..ma sarebbero dell'ordine dell'euro..)
Inoltre la applica un vigile/poliziotto/etc..?..Cioe' si permette a uno che gestisce cifre di 1-2 keuro...di applicare sanzioni 50-100 volte maggiori..?..E poi che competenze aeronautiche ci avrebbero questi pubblici ufficiali..?
..A vedere il drone della turista americana multata a Milano per cifre consimili, potrebbe rientrare entro i 250 grammi...Per come la vedo, se quando rientra a casa, si mette benissimo fare causa allo stato Italiano per tentata estorsione...per la stessa cifra...soprattutto se le leggi statunitensi, o dei paesi civilizzati, sono piu' (..ragionevolmente..) permissive...e se qche corte americana o internazionale le da ragione...che si fa...li tira fuori la vigilessa..?..Li paga pantalone..?..Potremmo divenire tutti soggetti a maggiore assurda tassazione perche' si sguinzaglia gente che non sa la direzione di volo di un profilo alare, e pero' gli si permette di applicare multe da 100 keuro..?
Se compro al supermercato un giocattolo volante da 50 gr e vado a volarci in zona isolata, mi fanno 100 Keuro di multa perche' rischiavo di buttare giu' un aereo passeggeri...Ma che aereo e' se viene giu' a causa di un giocattolo da 50 grammi..?..
Quale certificazione o ente certificatore si puo'prendere sul serio se consente di far volare persone su un mezzo che puo' essere abbattuto da un giocattolo da 50 grammi..?..E se cosi' fosse perche' ne viene consentita la vendita perfino nei supermercati..?..Non dovrebbero, tanto per cominciare...metterci dentro obbligatoriamente il regolamento..??...
Vediamo la questione delle infrastrutture...
Di venti regioni, in media con 5 capoluoghi, ci deve essere una struttura aeromodellistica fornita dallo stato/enac/dflight/l'europa/l'aeci...o chi per loro, (concessa/permessa/riconosciuta/autorizzata/fornita.etc..) almeno in ogni capoluogo..(..ovvio, no..?..logico..lapalissiano...Se fai leggi e pene mirabolanti i servizi devono essere forniti..)..poi mettiamo le grandi citta' che ce ne sono almeno 5 dove ce ne vorranno almeno 5.....piu' i pendii autorizzati/da autorizzare...esce fuori che ci devono essere sulle 150 strutture aeromodellistiche per coprire minimamente il territorio Nazionale...
D'altronde in Italia ci sono 8000 comuni...quindi se i numeri fossero questi, sarebbe una struttura ogni 54 comuni...(..in media...ma piu' verosimilmente ogni 80..)..
Non sembrano 'servizi' mirabolanti...anzi sembra un po' pochino...ma sappiamo benissimo che di tutto cio' non si fara mai niente...nevvero..?..
Just my 2 cents...

Dura Lex sed Lex
LV-GDG non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 aprile 21, 21:52   #1900 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 17-07-2016
Messaggi: 810
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
......E poi che competenze aeronautiche ci avrebbero questi pubblici ufficiali..?..
Sorvolando sul resto, che è quantomeno "affastellato" e pochissimo informato, volevo commentare questa stranissima affermazione: che i pubblici ufficiali debbano essere competenti in ciò che controllano. Ipotesi bislacca...
L FdO si occupano dell' applicazione delle leggi, e contestano l'infrazione delle medesime. Punto. Vengono istruite ed aggiornate sulle LEGGI, non sul soggetto delle medesime.
Non mi risulta che il poliziotto che sanziona la mancata emissione di biglietti a un concerto debba essere un chitarrista o un violonellista (nel caso di concerto "classico"), o che il NAS che chiude un ristorante per presenza di scarafoni debba essere uno chef o un entomologo...
seengapoor non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Bozza regolamento Enac biv2533 Modellismo società e istituzioni 4841 07 aprile 14 21:11
7* Aggiornamento - Bozza Regolamento ENAC BaroneRosso News 0 18 gennaio 13 15:02
6° Aggiornamento - Bozza Regolamento ENAC BaroneRosso News 0 16 gennaio 13 14:18
Bozza di regolamento Enac DMS1965 Aeromodellismo Categorie 6 26 dicembre 12 23:40



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00:26.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002