Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria altre specialità modellistiche. > Ferromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 23 aprile 18, 19:09   #41 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 22-11-2014
Residenza: Catania
Messaggi: 571
Citazione:
Originalmente inviato da Yorick Visualizza messaggio
Si, i vagoni ci passano, ma sarà bene rifilare il polistirene per ogni eventualità. In quel punto volevo mettere una parete di mattoni.






Ma che materiale usi? Pensavo di usare il sughero, ma non verrebbe un lavoro preciso, occorrerebbe l'eulite.
Plasticard. Un po' di pazienza, metto una foto, per un lavoro non preciso!
Ciao!!!
Bayard non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 aprile 18, 19:27   #42 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 22-11-2014
Residenza: Catania
Messaggi: 571
Ecco le foto. Questo però non è un lavoro preciso, è solo scenicamente gradevole, ma con lo stesso criterio si può fare un lavoro preciso!

Nuovo plastico in costruzione-img_4588.jpg
Bayard non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 aprile 18, 19:31   #43 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 22-11-2014
Residenza: Catania
Messaggi: 571
Un'altra foto
Icone allegate
Nuovo plastico in costruzione-img_4589.jpg  
Bayard non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 settembre 18, 20:44   #44 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Yorick
 
Data registr.: 31-12-2007
Residenza: Firenze
Messaggi: 741
Quadro sinottico

Anche se non ho dato notizie da un po' , i lavori sul plastico continuano. Lentamente ma vanno avanti.
Ora è in costruzione il pannello di comando degli scambi.
In pratica, gli scambi vengono comandati da servi e questi dagli switch pilot servo della Esu. Ogni servo risponde alla pressione di due pulsanti.
Al switch pilot è abbinata l'extension (praticamente un relay bistabile) che accende i led sul quadro, indicando la posizione dello scambio.
In questo modo posso predisporre il percorso visualizzandolo sul pannello. Per ora sono attivi 7 scambi e tre incroci inglesi, ma altri ne verranno ed il tutto verrà ampliato.
Metto le foto della situazione attuale, scusate la qualità.
Icone allegate
Nuovo plastico in costruzione-20180926_210929.jpg   Nuovo plastico in costruzione-20180926_210938.jpg   Nuovo plastico in costruzione-20180926_210954.jpg  
Yorick non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 dicembre 18, 10:14   #45 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Yorick
 
Data registr.: 31-12-2007
Residenza: Firenze
Messaggi: 741
Vedo che da settembre non vi ho più aggiornato. Cerco di rimediare alla mancanza.

Intanto metto le foto, poi vi darò qualche informazione.
Icone allegate
Nuovo plastico in costruzione-dsc_0002.jpg   Nuovo plastico in costruzione-dsc_0004.jpg   Nuovo plastico in costruzione-dsc_0005.jpg   Nuovo plastico in costruzione-dsc_0006.jpg  
Yorick non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 dicembre 18, 10:35   #46 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Yorick
 
Data registr.: 31-12-2007
Residenza: Firenze
Messaggi: 741
Dopo aver completato il circuito principale, mi sono dedicato alla parte della stazione di testa con relativi scambi e da ultimo la zona deposito locomotive con la piattaforma girevole.
Mancano ancora un po' di binari, ma poca cosa, per il carico/scarico merci e deposito vagoni.
Ma il grosso del lavoro, da settembre ad ora è stato il pannello di controllo.
Ovviamente la complicazione principale è data dall'uso dell'analogico per la gestione degli scambi, anche se è stato divertente risolvere i problemi. Quello di cui non sono sicuro è se poteva esserci qualche modo più lineare e pulito per realizzare il pannello. A parte i tre moduli ESU il resto è fatto in casa, sia per la gestione degli incroci inglesi, sia, soprattutto, per la gestione della piattaforma girevole.
Non volendo utilizzare la rotella originale per comandare quest'ultima, mi sono costruito un sistema a pulsanti di selezione del binario in corrispondenza del quale la piattaforma si deve fermare. Ogni pulsante corrisponde ad un binario, pigio e parte il motore. Resta un problemino. Durante la rotazione il binario della piattaforma non è alimentato, e questo fa spengere i fanali della locomotiva. Ma provvederò.
Ora sto pensando alla realizzazione dei sensori di occupazione e relativa segnalazione al pannello. Non essendo molto ferrato in elettronica mi devo adattare alle conoscenze di elettrotecnica.
Alla prossima puntata.
Buon Natale di cuore a tutti.
Yorick non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 dicembre 18, 13:24   #47 (permalink)  Top
Rivenditore - Capotrenomodels
 
L'avatar di capotrenogio'
 
Data registr.: 28-04-2008
Residenza: biella
Messaggi: 762
Immagini: 16
Ciao, il tuo lavoro va avanti, ma credo sia ancora lunghissimo.
Ho visto che hai steso la rete ferroviaria, interessante per le varie possibilita' di manovra.
Tienici aggiornati.

Ciao
Gio'
__________________
CAPOTRENOGIO'- www.capotrenogio.it
capotrenogio' non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 gennaio 20, 14:07   #48 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Yorick
 
Data registr.: 31-12-2007
Residenza: Firenze
Messaggi: 741
Ciao a tutti, dopo più di un anno torno ad aggiornarvi.
In realtà ho fatto dei passi avanti nella costruzione, ma la maggior parte del tempo l'ho passata a realizzare un nuovo quadro sinottico in digitale.
Per cui ho abolito quello analogico, con qualche lacrimuccia, e mi sono messo a studiare Rocrail per realizzare gli itinerari di istradamento tramite PC e decoder.
Questo ha comportato lo spostamento dei decoder dal pannello del sinottico a sotto il piano ferroviario, con altri metri e metri di cablaggi, ma questo rende molto più semplici le eventuali modifiche, più sicuri i funzionamenti e soprattutto una visione più chiara e veloce degli scambi (e segnali) che verranno attivati.
Ho scelto la strada dell'istradamento manuale, per cui tramite un singolo pulsante virtuale sul PC evidenzio il percorso ed aziono contemporaneamente i deviatoi coinvolti. Così per ogni percorso scelto. Pulito e divertente.
Ora devo cambiare il percorso tra i binari di corsa e la stazione perchè le curve sono troppo strette e le locomotive a 5 assi non riescono ad affrontarle. Lavoro abbastanza veloce, ma devo spostare la serie di scambi ed incroci inglesi sulla destra e di conseguenza tutti i binari della stazione. Ma tutti i binari sono fissati con viti, per cui il lavoro più impegnativo è quello di spostare i servi sottoplancia.
Resta il discorso della piattaforma girevole, ma per ora qui mi sono arenato.

Buoni lavori a tutti.
Icone allegate
Nuovo plastico in costruzione-20200118_141945.jpg   Nuovo plastico in costruzione-20200118_142220.jpg   Nuovo plastico in costruzione-20200118_142323.jpg   Nuovo plastico in costruzione-20200118_144821.jpg  
Yorick non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Nuovo Plastico AzazelSpy Ferromodellismo 1 12 settembre 14 16:30
Nuovo Plastico ed Espansioni lor.io Ferromodellismo 8 05 agosto 14 21:29
Nuovo..utente e plastico. Edimau Ferromodellismo 6 22 marzo 14 13:33
Guida pratica per la costruzione di un plastico ferroviario in scala N capotrenogio' Ferromodellismo 3 30 giugno 12 11:22
il mio nuovo plastico agorano Ferromodellismo 4 06 marzo 09 16:06



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 06:24.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002