Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Elettronica > Elimodellismo Sistemi Flybarless e Telemetria


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 29 marzo 12, 10:51   #11 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di davide1936
 
Data registr.: 09-09-2005
Residenza: MODENA
Messaggi: 2.247
io alcune cose non le sapevo.... prendo nota anche io!
ottimo post!
grazie!
davide1936 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 12, 13:57   #12 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di greg89
 
Data registr.: 06-10-2007
Residenza: Alba
Messaggi: 7.895
allora..
la cinghia:

con il cardano ho poca esperienza, ma presumo, che se il tubo/asta/barra che porta il moto in coda è dritta, il problema vibrazioni non si pone.. soprattutto in questi casi, badare bene ai cuscinetti che fanno da supporto a questo tubo e porli all'interno del trave di coda come da istruzioni, altrimenti si potrebbe incorrere in una deformazione del suddetto tubo che durante il volo andrebbe a flettersi, con conseguente sbilanciamento dinamico del sistema di trasmissione di coda ed eventualmente, con il perseverare, anche la rottura netta per via del continuo sfregamento sul trave di coda.

Con la cinghia bisogna badare bene alla sua tensione.. solitamente bisognerebbe fare un pò di prove, perchè da modello a modello, in base al tipo di cinghia, dalla precisione del suo accoppiamento con le pulegge, allo stato di usura, potrebbe richiedere tensioni diverse.
In particolare, come spesso accade, il giusto sta nel mezzo: non troppo tesa, non troppo molle.
il troppo teso, oltre a creare un aumento di attriti (e quindi di consumo di potenza) ed una usura più veloce, talvolta porta anche alla trasmissione di vibrazioni, in quanto, specialmente con le cinghie in gomma, una tensione alta corrisponde anche ad un lieve aumento dello sviluppo totale (soprattutto con temperature alte), e quindi un lieve aumento dell'interspazio tra dente e dente, con conseguente peggioramento della qualità di accoppiamento con le pulegge (anteriore e posteriore), che potrebbe quindi dare inizio ad una serie di scattini per poter entrare nella giusta sede, scattini che se moltiplicati per tutta la cinghia e per i giri rotore diventano vibrazioni.
Inoltre, una cinghia tesa come una corda di violino, conduce meglio ogni minima imperfezione verso la coda, ed essendo la coda a sbalzo, una minima vibrazione, si può trasformare in una risonanza.
Con la cinghia in kewlar questo fenomeno è praticamente inesistente, però si incorre in altri problemi (elettricità statica)..

Altro fenomeno da tenere in considerazione è la dilatazione termica del trave di coda.. infatti, tra inverno ed estate, potremo avere anche 1 mm di diversità di lunghezza, che si ripercuoterebbe sulla tensione della cinghia. Con i travi in compositi, il fenomeno è meno marcato.

Una cinghia troppo lenta, conduce meno vibrazioni, crea chiaramente meno stress meccanico alla cinghia stessa, ma rende la coda meno reattiva ed in condizioni esagerate, potrebbe portare all'accavallamento tra la cinghia stessa all'interno del trave di coda.. la cinghia ha una torsione di 90° tra il telaio e la coda, e il momento in cui è a 45°, cioè circa a centro tubo, è il punto in cui c'è più probabilità che si tocchi e dia il via ad un casino bestiale (con probabile crash del modello).. talvolta, ci accorgiamo che la cinghia si è mollata perchè durante il volo, in alcune manovre, si sente un rumore inconfondibile di sfregamento, sinonimo che dobbiamo immediatamente tirarla..
__________________
se ti metti a discutere con un idiota, non andare avanti.. ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza..
greg89 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 12, 19:34   #13 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di atomas72
 
Data registr.: 16-04-2007
Messaggi: 3.443
Citazione:
Originalmente inviato da greg89 Visualizza messaggio
eccomi!! grazie per la fiducia..
Fiducia ben riposta, grazie davvero Greg, lo sapevo che eri ferrato in materia.

Dovremmo segnalare questa discussione e farla spostare nella sezione appropriata, magari facendola mettere in rilievo.
__________________
"C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà."

Albert Einstein

Ultima modifica di atomas72 : 29 marzo 12 alle ore 19:37
atomas72 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 12, 20:00   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di maRRRco
 
Data registr.: 13-06-2009
Residenza: Palermo
Messaggi: 5.145
Immagini: 1
Greg ha dedicato molto spazio alla cinghia, essendo la sua principale conoscenza diretta
il cardano purtroppo non è poi così semplice o migliore come si possa pensare
anzi, probabilmente di suo è fonte di maggiori vibrazioni, ed inoltre non è esente da manutenzione. Ricordiamo infatti che una trasmissione a cardano ha in media 5-6 cuscinetti in più della cinghia, gira su coppie coniche che essendo di plastica potrebbero avere eccentricità o ovalizzazioni, è più propenso a fenomeni di risonanza nel tubo di coda.
In caso di crash la valutazione delle vibrazioni diventa complessa e spesso è necessario cambiare oltre al cardano tutte le coppie coniche e i cuscinetti, forse su modelli a cinghia si cambia solo quest'ultima a meno di alberini storti.
Insomma, come al solito ci sono pro e contro, ma sicuramente l'equazioni meno vibrazioni = cinghia è verificata.
maRRRco non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 aprile 12, 21:14   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di padda34#
 
Data registr.: 24-01-2009
Residenza: Milano-lodi
Messaggi: 2.901
Immagini: 1
Invia un messaggio via MSN a padda34#
ciao per quello che mi riguarda ho avuto un bel po di problemi con ste benedette vibrazioni, un 600 nitro nuovo di scatola come si mette idle 2 picchiava messo due strati di biadesivo e ho risolto, invece con un t-rex 700 avevo l'albero della messa in modo che era storto cambiato a tutto risolto x qualche volo poi a cominciato a andare a dx messo un piastra di metallo dei gyro e risolto il problema. con il vision 90 ci sto ancora combattendo sn in attesa delle piastre anti vibrazioni vediamo se risolvo anche con lui.....
__________________
VISION 50 COMPETITION FBL,T-REX 600ESP FBL,T-REX 600LE FBL,T-REX 600DFC NITRO PRO.VIBE 50N FBL,LOGO 600 FBL,VISION 90 FBL,VELOCITY 90 FBL,RAVE 90N FBL.
padda34# non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 aprile 12, 18:32   #16 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di bladebuster
 
Data registr.: 02-10-2011
Residenza: milano sud
Messaggi: 4.984
Piccolo contributo: in caso di modelli nuovi, soprattutto: se intervenissero vibrazioni di coda che non riuscite ad eliminare, verificate con molta attenzione la corretta geometria delle pulegge di coda. intendo che lo stampaggio sia riuscito bene... Nel mio gaui nuovo, una puleggia aveva una cava del dente venuta male, che faceva fare un saltino alla cinghia, innescando strane vibrazioni. C è voluto un mese buono a capirlo...


Bladebuster
__________________
bladebuster

Gaui X7, Oxy 5, Oxy 4 max, Oxy 4, Oxy3, Oxy 2
bladebuster non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 aprile 12, 03:54   #17 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Capitan Harlock
 
Data registr.: 30-08-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 6.792
Immagini: 45
Invia un messaggio via MSN a Capitan Harlock
ottima discussione ben Sviluppata

Vi lascio un mio vecchio intervento postato nella sezione video Riprese aeree

magari torna Utile


Citazione:
Originalmente inviato da Capitan Harlock Visualizza messaggio
In un elicottero che non subisce Crash il lavoro fatto rimane invariato per molte molte ore di volo se le meccaniche sono in metallo!
Dopo molte ore di volo si possono usurare o perdere la loro capacità gli anelli di gomma che consentono il flappeggio anche detti FLAP DAMPER!
L’atterraggio duro se in ogni modo su carrello non provoca cambiamenti !
Le PALE di un eli devono essere equilibrate con nastro adesivo!accoppiando le due!(io faccio in questo modo a banco linea bianca su sfondo nero perfettamente a livello poi accoppio le due pale e le porto in equilibrio con nastro quanto basta applicato circa al centro della pala quindi nel baricentro di ogni singola pala)
Per i palini di coda asporto tutto assemblato il rotore ad eccezione dell’albero!
Poi lo fisso su un albero che ho libero svincolato e cerco l’equilibrio sempre con nastro verso il centro del palino di coda!
Poi metto in rotazione il tutto sul modello e cerco di individuare le vibrazioni!il modo che adotto per far questo è Una Pinna di circa 10 centimetri di lamierino che fisso rivolta verso il basso sul trave di coda applicandola più possibile lontana dal rotore principale!( In questo modo si evidenziano tutte le vibrazioni che sono di tre tipi)
ALTA frequenza:
Questo genere di vibrazioni sono inevitabili nei modelli a motore a scoppio!
Quindi nei modelli elettrici non ci sono!

Media frequenza:
son quelle generate dal rotore di coda che possono essere ridotte a zero!
Per individuarle togliere le Pale del rotore principale e mettere in rotazione una volta che il rotore di coda è stato equilibrato a banco, sarà facile con delle prove far si che il lamierino resti fermo!

Da adesso in poi ogni vibrazione sappiamo per certo che sarà di quest'ultimo tipo!

Bassa Frequenza:
son quelle generate dal rotore principale,quindi quelle più fastidiose nelle riprese …… e con più energia!
Una volta equilibrate le pale. Ed effettuato tracking delle pale!
Anche queste ultime ora che son localizzabili possono essere eliminate!
Considerato che le pale sono in perfetto equilibrio !
Le vibrazioni son dovute se si presentano solo ad un Tracking errato!
In volo stazionario il nostro modello deve creare un unico profilo!!

Una volta fatto questo si vedrà la pinna che abbiamo applicato sulla coda ferma!
Quindi come si generano si possono eliminare!

tempo circa un ora per far bene tutto questo!
Ma ne vale la pena!

Ciao Fabrizio

Ciao
__________________
I Miei Video su YouTube
Capitan Harlock non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 aprile 12, 12:11   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di padda34#
 
Data registr.: 24-01-2009
Residenza: Milano-lodi
Messaggi: 2.901
Immagini: 1
Invia un messaggio via MSN a padda34#
Bene bene.....
__________________
VISION 50 COMPETITION FBL,T-REX 600ESP FBL,T-REX 600LE FBL,T-REX 600DFC NITRO PRO.VIBE 50N FBL,LOGO 600 FBL,VISION 90 FBL,VELOCITY 90 FBL,RAVE 90N FBL.
padda34# non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 ottobre 12, 08:12   #19 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 07-08-2011
Messaggi: 2.108
Citazione:
Originalmente inviato da greg89 Visualizza messaggio
il tracking è una cosa fondamentale, ed è mia ferma convinzione che il metodo del uniball che deve compiere un giro completo, non sia per nulla il miglior metodo quanto a precisione.. infatti, la soluzione più "fine" è quella del link avente filetti inversi che se firato da un lato avvita entrambe gli uniball, e se girato dall'altro li svita entrambe.. in questo modo avremo una regolazione micrometrica del passo di ogni singola pala, potendo così ottenere un tracking perfetto.
Riapro questa discussioone, per capire come fare un buon traking su di una testa con FlyBar senza per forza di cose avere i link con i filetti inversi....

Ora mi trovo in una condizione che.... mentre eseguo il traking sul mio 450 un giro avvitato di uniball e troppo e un giro svitato di uniball e poco....

Ci vorebbe una via di mezzo..... ma per forza di cose.... non e posibile....

Ho provato anche con i link che ti permettono di fare 1/2 giro.... ma non riesco a trovare la precisione..... si vede sempre la doppia pala...

Visto che sto lottando contro queste maledettissime vibrazioni, volevo escludere una principale causa....

Ma in questo caso come?

Esistono dei link a filettatura inversa per le teste con FlyBar?

Grazie a tutti....
__________________
Sono responsabile di quel che dico, e non di quel che si capisce!
RcDreamsItalia
SkyNet non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 ottobre 12, 08:19   #20 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di atomas72
 
Data registr.: 16-04-2007
Messaggi: 3.443
Citazione:
Originalmente inviato da SkyNet Visualizza messaggio
Riapro questa discussioone, per capire come fare un buon traking su di una testa con FlyBar senza per forza di cose avere i link con i filetti inversi....

Ora mi trovo in una condizione che.... mentre eseguo il traking sul mio 450 un giro avvitato di uniball e troppo e un giro svitato di uniball e poco....

Ci vorebbe una via di mezzo..... ma per forza di cose.... non e posibile....

Ho provato anche con i link che ti permettono di fare 1/2 giro.... ma non riesco a trovare la precisione..... si vede sempre la doppia pala...

Visto che sto lottando contro queste maledettissime vibrazioni, volevo escludere una principale causa....

Ma in questo caso come?

Esistono dei link a filettatura inversa per le teste con FlyBar?

Grazie a tutti....
Di quanto è fuori tracking?
Potresti avere un problema meccanico tale per cui non riusciresti comunque ad avere un buon allineamento tra le pale.
Di solito un buon tracking si trova in 5 minuti.
atomas72 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
eliminare batterie ? primo Elimodellismo Riproduzioni 3 15 febbraio 11 14:09
Eliminare il differenziale? tenotono Automodellismo Mot. Elettrico On-Road 2 02 agosto 07 21:51
Come eliminare le vibrazioni nell'Aerohawk bunny2000 Elimodellismo Motore Elettrico 1 02 maggio 04 19:22



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 04:06.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002