Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Elettronica > Elimodellismo Sistemi Flybarless e Telemetria


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 21 agosto 11, 18:26   #3331 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di eriskio
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 1.114
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da afaccin Visualizza messaggio
Se provi a banco e senza pale, vedrai che ad un certo punto della curva del gas il piatto si inclina da un lato ed è solo colpa delle vibrazioni..
Penso anch'io sia questione di vibrazioni. Comunque ho appena finito di rimontare l'eli (ingranaggi sgranati, coda spezzata, albero e spindle piegati, link e uniball del piatto andati, una batteria e un paio di pale).
Ho anche fatto la prova senza pale scaricando una batteria (praticamente 20 minuti) e non ho riscontrato particolari vibrazioni, specie ai regimi di idle 1 e 2 che uso (idle1 68% e idle2 74%) ne' movimenti non voluti del piatto. C'è una risonanza sull'estremità del piede della coda che però si manifesta attorno al 70% (e che comunque non provoca anomale oscillazioni del piatto, almeno senza pale).
Tanto per cominciare proverò a decollare/atterrare solo in idle1 (in modo che la risonanza venga superata in volo), e vedremo l'effetto che fa'.
Ogni altra idea che possa venirvi in mente è ben accetta.
__________________
AGEM Genovamodel.it
eriskio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 agosto 11, 22:24   #3332 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PasqualeRungi
 
Data registr.: 05-12-2007
Residenza: Benevento
Messaggi: 1.171
Citazione:
Originalmente inviato da eriskio Visualizza messaggio
Penso anch'io sia questione di vibrazioni. Comunque ho appena finito di rimontare l'eli (ingranaggi sgranati, coda spezzata, albero e spindle piegati, link e uniball del piatto andati, una batteria e un paio di pale).
Ho anche fatto la prova senza pale scaricando una batteria (praticamente 20 minuti) e non ho riscontrato particolari vibrazioni, specie ai regimi di idle 1 e 2 che uso (idle1 68% e idle2 74%) ne' movimenti non voluti del piatto. C'è una risonanza sull'estremità del piede della coda che però si manifesta attorno al 70% (e che comunque non provoca anomale oscillazioni del piatto, almeno senza pale).
Tanto per cominciare proverò a decollare/atterrare solo in idle1 (in modo che la risonanza venga superata in volo), e vedremo l'effetto che fa'.
Ogni altra idea che possa venirvi in mente è ben accetta.
controllate bene l'alimentazione, se manca la corrente per una frazione di secondo la centralina va in programmazione e la frittata è fatta.

ciao
__________________
Pasquale Rungi

PasqualeRungi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 11, 09:09   #3333 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di eriskio
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 1.114
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da PasqualeRungi Visualizza messaggio
controllate bene l'alimentazione, se manca la corrente per una frazione di secondo la centralina va in programmazione e la frittata è fatta.

ciao
Sì, verissimo.
Però sull'uscita del BEC monto un condensatore da 4400/6800 uF, proprio per aumentare la stabilità dell'alimentazione specie negli spunti di carico richiesti dai servi.
Escluderei quindi di essere incappato in un "buco" di alimentazione, nel caso specifico.

__________________
AGEM Genovamodel.it
eriskio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 11, 09:50   #3334 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AlexTG
 
Data registr.: 02-04-2007
Residenza: Genova
Messaggi: 2.779
Citazione:
Originalmente inviato da eriskio Visualizza messaggio
Anyway, come consigliato sul forum BeastX, da oggi solo decolli "a razzo" (e io che volevo usare il microbeast sulla riproduzione A109...)
Questa cosa di partire a razzo con una centralina che potenzialmente da alettoni quando pare a lei, mi sembra pericolosa. Cioè, se sabato ti fossi staccato da terra a razzo e il microbestia avesse tirato a sinistra appena decollato, l'elicottero avrebbe puntato verso di noi
AlexTG non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 11, 10:05   #3335 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di eriskio
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 1.114
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da AlexTG Visualizza messaggio
Questa cosa di partire a razzo con una centralina che potenzialmente da alettoni quando pare a lei, mi sembra pericolosa. Cioè, se sabato ti fossi staccato da terra a razzo e il microbestia avesse tirato a sinistra appena decollato, l'elicottero avrebbe puntato verso di noi
Era una battuta, appena appena sarcastica . In realtà sul forum l'admin "consiglia" di non toccare il ciclico e partire "decisi". Hai capito tu cosa vuol dire Mr. Beastx? Evitare che la centralina cerchi di correggere l'incorreggibile quando il mezzo è ancora a terra, probabilmente.
In realtà i filmati che ho visto sul tubo indicano che il piatto si inclina a sinistra "a prescindere": è un comportamento costante, che in determinate condizioni di vibrazione si manifesta sempre, e quindi hai ragione tu: partire "decisi" sarebbe la cosa migliore per fare male a qualcuno.
__________________
AGEM Genovamodel.it
eriskio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 11, 12:38   #3336 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di PasqualeRungi
 
Data registr.: 05-12-2007
Residenza: Benevento
Messaggi: 1.171
Citazione:
Originalmente inviato da eriskio Visualizza messaggio
Sì, verissimo.
Però sull'uscita del BEC monto un condensatore da 4400/6800 uF, proprio per aumentare la stabilità dell'alimentazione specie negli spunti di carico richiesti dai servi.
Escluderei quindi di essere incappato in un "buco" di alimentazione, nel caso specifico.
il condensatore funziona se le connessioni che vanno al beast sono ok.
Per quando riguarda la ns esperienza usiamo 7 microbeast ed in condizioni di volo molto critiche, l'unica volta che abbiamo avuto un problema era dovuto all'alimentazione.
Cmq se volete capire il problema non spegnete l'elettronica dopo il malaugurato crash, se trovate la luce del beast che lampeggia rossa vuol dire che le vibrazioni non c'entrano nulla.

ciao
__________________
Pasquale Rungi

PasqualeRungi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 11, 14:13   #3337 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di eriskio
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 1.114
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da PasqualeRungi Visualizza messaggio
il condensatore funziona se le connessioni che vanno al beast sono ok.
Per quando riguarda la ns esperienza usiamo 7 microbeast ed in condizioni di volo molto critiche, l'unica volta che abbiamo avuto un problema era dovuto all'alimentazione.
Cmq se volete capire il problema non spegnete l'elettronica dopo il malaugurato crash, se trovate la luce del beast che lampeggia rossa vuol dire che le vibrazioni non c'entrano nulla.

ciao
Epperò, mi fai riflettere. Il led dopo il crash non l'ho guardato (e spero di non avere piu' l'occasione di guardarlo) però ricordo di aver trovato il connettore del condensatore staccato dalla ricevente; ma ho pensato si fosse staccato nel crash. Vuoi vedere che invece si fosse staccato prima (magari non del tutto, giusto da non fare contatto)?
Stasera provo a staccarlo e ripeto la prova senza pale. Vediamo che succede.
Non servirà a chiarirmi l'accaduto ma meglio fare una prova in piu' che una in meno.
Grazie Pasquale.

Approposito, Pasquale, dove montate voi i microbeast? c'è una posizione preferenziale? Si dice genericamente di non installare le centraline FBL dietro al rotore sul supporto di coda (dove si montano genericamente i giroscopi) perchè è una zona molto soggetta a vibrazioni e si preferisce ad esempio metterla nel telaio, (nel piano sopra al carrello per intenderci). E' vero?
Ciao
__________________
AGEM Genovamodel.it
eriskio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 11, 17:04   #3338 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mark.me
 
Data registr.: 12-04-2009
Residenza: Friuli V.G.
Messaggi: 997
Citazione:
Originalmente inviato da eriskio Visualizza messaggio
Ogni altra idea che possa venirvi in mente è ben accetta.
Vendilo e prenditi il Robbe HC3 base.
Io ho fatto così e sono passato da 3 casi di alettoni impazziti in circa 20 pieni a 0 casi in circa 18 pieni, il tutto sullo stesso elicottero senza toccare nulla!!
Ai posteri l'ardua sentenza.
__________________
attività temporaneamente sospesa
mark.me non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 11, 00:11   #3339 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di m.rik
 
Data registr.: 28-06-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 2.499
Citazione:
Originalmente inviato da eriskio Visualizza messaggio
Sì, verissimo.
Però sull'uscita del BEC monto un condensatore da 4400/6800 uF, proprio per aumentare la stabilità dell'alimentazione specie negli spunti di carico richiesti dai servi.
Escluderei quindi di essere incappato in un "buco" di alimentazione, nel caso specifico.
Se può servirti, t'informo che nel weekend ho testato a fondo la telemetria della DX8 ed ho "scoperto" (grazie al menù dei valori minimi e massimi), che la tensione "a vuoto" erogata dall'ESC è di 5,6V, ma se si muovono contemporaneamente tutti e 4 i servi (3 del piatto + coda) scende a 5,1V.
Anch'io ho pensato che quei 5,1V potessero essere dei picchi minimi brevissimi ed ho quindi provato a mettere un condensatore da 2.200uF.
Il valore della tensione minima non è assolutamente migliorato.

Questo per dire che se l'ESC non eroga abbastanza corrente per alimentare contemporaneamente tutti e 4 i servi (oltre all'ESC e alla centralina falybarless e alla rivcevente), non pensare che l'aggiunta dei un grosso condensatore possa risolvere la cosa.

Potrebbe forse migliorare le cose, ridurre la lunghezza del cavo che va dal BEC alla centralina visto che essendo di piccola sezione ha un elevata caduta di tensione.
Oppure collegare un altro cavo in parallelo e collegarlo ad una porta vuota (ad es. la Sys).

Ti ricordo che in un sistema flaybarless i servi consumano molto di più perchè devono anche effettuare le continue e costanti microcorrezioni per stabilizzare il modello che normalmente svolgerebbe meccanicamente la flaybar.
Questo per dire che se un BEC "tirato" e "al limite" può anche non dare problemi su un modello con flaybar, su un modello flaybarless mostrerà tutti i suoi limiti.

E' più importante quindi che il BEC usato nei flaybarless "garantisca" una corrente minima e di picco elevata piuttosto che avere una tensione d'uscita pulita e poco rumorosa (tanto le centraline flaybarless hanno un regolatore di tensione interno che "taglia" il rumore dell'alimentazioen).

Ricordo anche che se la centralina flaybarless dovesse resettarsi in volo (perchè la tensione è scesa sotto il valore minimo), il modello non potrà mai riprendersi anche se fosse ad altissima quota, perchè tutte le centraline flaybarless completano la reinizializzazione e iniziano a comandare i servi SOLAMENTE se i sensori vedono che l'elicottero è totalmente immobile, cosa praticamente impossibile per un modello che stà precipitando (questo almeno, fino a quando ha finito di scavarsi il suo bel buco per terra).

Ciao

Ultima modifica di m.rik : 23 agosto 11 alle ore 00:21
m.rik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 11, 09:25   #3340 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di eriskio
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 1.114
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da m.rik Visualizza messaggio
Se può servirti, t'informo che nel weekend ho testato a fondo la telemetria della DX8 ed ho "scoperto" (grazie al menù dei valori minimi e massimi), che la tensione "a vuoto" erogata dall'ESC è di 5,6V, ma se si muovono contemporaneamente tutti e 4 i servi (3 del piatto + coda) scende a 5,1V.
Anch'io ho pensato che quei 5,1V potessero essere dei picchi minimi brevissimi ed ho quindi provato a mettere un condensatore da 2.200uF.
Il valore della tensione minima non è assolutamente migliorato.
Ciao

Ciao m.rik e grazie delle infos.
In effetti anche sul GAUI non uso il BEC integrato nell'ESC ma uno SBEC esterno da 5A continui (6 Volt) proprio per avere potenza sufficiente.
Non so' quale sia la risoluzione della telemetria della DX8, ma credo che per vedere l'intervento di un condensatore da 2200 uF (qualche decina/centinaia di microsecondi?) ci voglia un'oscilloscopio.
Quando "vedi" una caduta di tensione dell'alimentazione da 5,6 a 5,1 vuol dire eventualmente che l'alimentatore "non ce la fa" a reggere il carico "continuo"; cmq una tensione di 5,1 volt mi pare sia ancora ottimale per qualunque centralina FBL/RX.
Il condensatore può sopperire a cadute di tensioni di durata infinitesimale che si hanno all'avvio dei motori dei servi ad esempio (che sono in continuo movimento) per vincere lo "spunto" dei motori stessi (specie se è richiesto l'inversione di marcia del motore come accade spessissimo nei servi).

La prova a banco preinstallazione che ho fatto è stata la seguente:
- collegati i tre servi digitali del piatto ad un tester analogico per servi facendoli ciclare;
- collegato un quarto servo digitale sullo stesso SBEC ma tramite la JetiBox (che funziona anche da servo tester) e effettuata la misurazione di velocità di questo servo (sec per 60°).
il risultato è stato che senza condensatore il servo mi da 0.10 sec/60°, mentre con il condensatore scende a 0.08 sec/60° e un movimento/rumore piu' fluido (senza scatti). Questo sempre piu' vero quanto piu' scarso (e piccolo e insufficiente) è lo SBEC testato.
Il condensatore non può certo sopperire alla mancanza di corrente (potenza), ma può eliminare gli "spike" (negativi!) di tensione.
La mia preoccupazione era proprio garantire che gli assorbimenti di spunto dei motori dei servi non facesse cadere eccessivamente la tensione su centralina fbl e ricevente (ordine dei milli/microsecondi, cmq sufficienti per mandare in palla l'elettronica).

Ora tornando alle vibrazioni, qualcuno mi ha suggerito di spostare la centralina da sopra la coda (sul piano "classico" per i gyro) alla parte bassa del frame, adducendo il motivo che lì ci sono meno vibrazioni.
Considerato però che la struttura è in carbonio e la coda è solidale al frame e la distanza dei due punti in questione dal CG dell'eli è pressochè identica, a naso direi che le vibrazioni saranno abbastanza simili. O no?
__________________
AGEM Genovamodel.it
eriskio non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
[Thread Ufficiale] BRAIN, Virtual Flybar System from MSH!! RRRappy50 Elimodellismo Sistemi Flybarless e Telemetria 6940 Oggi 13:08



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 18:46.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002