Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Principianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 18 febbraio 15, 12:50   #21 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-04-2013
Residenza: torino
Messaggi: 103
caro matteot
scusa ma non ho letto tutto il tuo forum..
ora pero se ascolti i miei consigli ti conviene resettare tutto e ricominciare da capo... e mi spiego : se hai sostituito il tubo di coda avrai sicuramente smontato tutto.. allora prima di tutto dopo avere montato la coda e in più la scatola coda e alberino di coda e manine coda , bisogna controllare che:
la cinghia sia tirata decentemente, (cioe ne troppo molle ne troppo tirata.
poi controllare che i cuscinetti che sono montati all' interno della scatola coda e che sorreggono l'alberino di coda non siano grippati, perché al primo sintomo di indurimento e/o di sblallotamento tra la boccola interna e carcassa esterna del cuscinetto si possono creae attriti enormi alle alte velocità e quindi perdita di giri sul rotore di coda che possono creare delle piroette indesiderate.
controllare che l'alberino di coda non sia piegato per tutta la sua lunghezza, perché se lo fosse, creerebbe vibrazioni che possono fare impazzire il giroscopio mandando in confusione quest'ultimo creando piroette indesiderate.
controllare che le manine coda montate sul' hub ( particolare in alluminio che lega manine e alberino ) sia sciolte e non vincolate da nessun atrito , girando liberamente di 360 gradi sul hub.
controllare che i palini di coda siano montati correttamente , cioe nel verso giusto rispetto alla rotazione della coda ( sai quante persone le montano all' incontrario ... una marea di persone e poi non capiscono piu il motivo perché la coda faccia cose strane )
controllare che gli attacchi delle manine di coda all' controllo di passo coda, siano sempre in anticipo ( cioe davanti ) rispetto alla rotazione della coda per evitare uno sforzo eccessivo del servo coda durante i movimenti...
controllare che il controllo passo di coda ( cioè quell particolare pezzo che scorre lungo l'alberino di coda ) non abbia degli indurimenti di scorrimento su tutta la lunghezza dell' alberino di coda stesso ( significa alberino piegato o non diritto )
controllare che il pezzo che collega il tirante servo con il controllo passo coda ( detta forcella a y ) sia libera di ruotare senza impedimenti ( generalmente imperniata con un bullone sulla scatola della coda ) . controllare anche i due perni della forcella a y che pilotano il controllo passo coda siano aderenti ma non vincolanti nei movimenti.
dopo avere verificato in maniera accurata che tutto sia ok a livello meccanico si passa a
controllare che la coda ruoti nel verso corretto...se la coda ruota nel verso giusto ok altrimenti intervenire. dopo di che
prendere il servo di coda con il suo braccio ( generalmente di plastica ) e posizionare il braccio servo a 90 gradi rispetto al tubo di coda usando anche i sub- trim del RUDD se il millerighe del servo non permette un accoppiamento meccanico giusto del braccio servo con il servo stesso per arrivare ai 90 gradi.
inserire la ball link del braccio del servo di coda ad una distanza corretta rispetto al centro del albero del servo. una distanza troppo piccola provoca poco movimento finale del passo palini ma aumenta la Forza di spostamento del servo , una distanza troppo grande provoca tanto movimento finale del passo palini ma poca Forza di spostamento del servo che non riuscendo ad arrivare alla posizione dettata dal giroscopio va in stallo , surriscaldandosi e poi inevitabilmente si brucia . queste sono nozioni di meccanica relative alle leve ( studiare per capire gli effetti )generalmente sul manuale del giroscopio e/o del elicottero ci sono le misure in mm da posizionare la ball link sul braccio servo di coda.
fatto questo provare l'elicottero in hover mettendo il giroscopio in modalità rate e regolare dopo tanti tentativi di atterraggio e hover la lunghezza appropriata del tirante servo di coda (generalmente il tirante e composta da una parte fissa e da una parte filettata girevole allungabile e accorciabile con occhiello per il collegamento della ball link estremi ) in modo che in tutte le condizioni di volo (altezze e velocita del rotore ) la coda sia in grado di contrastare il rotore principale.
se si vede che la coda scodinzola allora si puo abbassare la sensibilità del giroscopio in modalità rate. se si vede che la coda e lasca cioe non tiene la posizione allora bisogna aumentare la sensibilità del giroscopio in modalità rate.
se anche regolando la sensibilità non si riesce a tenere la coda vuole dire che c'è al 99% di errore nella meccanica . meccanica di setaggio ( lunghezza tiranti posizionamenti vari ) o meccanica di movimento ( cuscinetti grippati o alberi piegati ecc.)
la regolazione degli end point sono l'ultima cosa da fare e sono una sicurezza in più per evitare che tutto il sistema della coda vada a fondo corsa o che il servo vada in stallo ( sempre fondo corsa) , ma se il sistema è tutto ok dovrebbe regolare la coda correttamente senza arrivare mai a fondo corsa ( controllo dovuto al solo giroscopio ).
spero di averti aiutato a risolvere il tuo problema di coda.

Ultima modifica di stress : 18 febbraio 15 alle ore 12:59
stress non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 febbraio 15, 23:41   #22 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matteot
 
Data registr.: 22-03-2013
Residenza: san miniato
Messaggi: 85
Citazione:
Originalmente inviato da stress Visualizza messaggio
caro matteot
scusa ma non ho letto tutto il tuo forum..
ora pero se ascolti i miei consigli ti conviene resettare tutto e ricominciare da capo... e mi spiego : se hai sostituito il tubo di coda avrai sicuramente smontato tutto.. allora prima di tutto dopo avere montato la coda e in più la scatola coda e alberino di coda e manine coda , bisogna controllare che:
la cinghia sia tirata decentemente, (cioe ne troppo molle ne troppo tirata.
poi controllare che i cuscinetti che sono montati all' interno della scatola coda e che sorreggono l'alberino di coda non siano grippati, perché al primo sintomo di indurimento e/o di sblallotamento tra la boccola interna e carcassa esterna del cuscinetto si possono creae attriti enormi alle alte velocità e quindi perdita di giri sul rotore di coda che possono creare delle piroette indesiderate.
controllare che l'alberino di coda non sia piegato per tutta la sua lunghezza, perché se lo fosse, creerebbe vibrazioni che possono fare impazzire il giroscopio mandando in confusione quest'ultimo creando piroette indesiderate.
controllare che le manine coda montate sul' hub ( particolare in alluminio che lega manine e alberino ) sia sciolte e non vincolate da nessun atrito , girando liberamente di 360 gradi sul hub.
controllare che i palini di coda siano montati correttamente , cioe nel verso giusto rispetto alla rotazione della coda ( sai quante persone le montano all' incontrario ... una marea di persone e poi non capiscono piu il motivo perché la coda faccia cose strane )
controllare che gli attacchi delle manine di coda all' controllo di passo coda, siano sempre in anticipo ( cioe davanti ) rispetto alla rotazione della coda per evitare uno sforzo eccessivo del servo coda durante i movimenti...
controllare che il controllo passo di coda ( cioè quell particolare pezzo che scorre lungo l'alberino di coda ) non abbia degli indurimenti di scorrimento su tutta la lunghezza dell' alberino di coda stesso ( significa alberino piegato o non diritto )
controllare che il pezzo che collega il tirante servo con il controllo passo coda ( detta forcella a y ) sia libera di ruotare senza impedimenti ( generalmente imperniata con un bullone sulla scatola della coda ) . controllare anche i due perni della forcella a y che pilotano il controllo passo coda siano aderenti ma non vincolanti nei movimenti.
dopo avere verificato in maniera accurata che tutto sia ok a livello meccanico si passa a
controllare che la coda ruoti nel verso corretto...se la coda ruota nel verso giusto ok altrimenti intervenire. dopo di che
prendere il servo di coda con il suo braccio ( generalmente di plastica ) e posizionare il braccio servo a 90 gradi rispetto al tubo di coda usando anche i sub- trim del RUDD se il millerighe del servo non permette un accoppiamento meccanico giusto del braccio servo con il servo stesso per arrivare ai 90 gradi.
inserire la ball link del braccio del servo di coda ad una distanza corretta rispetto al centro del albero del servo. una distanza troppo piccola provoca poco movimento finale del passo palini ma aumenta la Forza di spostamento del servo , una distanza troppo grande provoca tanto movimento finale del passo palini ma poca Forza di spostamento del servo che non riuscendo ad arrivare alla posizione dettata dal giroscopio va in stallo , surriscaldandosi e poi inevitabilmente si brucia . queste sono nozioni di meccanica relative alle leve ( studiare per capire gli effetti )generalmente sul manuale del giroscopio e/o del elicottero ci sono le misure in mm da posizionare la ball link sul braccio servo di coda.
fatto questo provare l'elicottero in hover mettendo il giroscopio in modalità rate e regolare dopo tanti tentativi di atterraggio e hover la lunghezza appropriata del tirante servo di coda (generalmente il tirante e composta da una parte fissa e da una parte filettata girevole allungabile e accorciabile con occhiello per il collegamento della ball link estremi ) in modo che in tutte le condizioni di volo (altezze e velocita del rotore ) la coda sia in grado di contrastare il rotore principale.
se si vede che la coda scodinzola allora si puo abbassare la sensibilità del giroscopio in modalità rate. se si vede che la coda e lasca cioe non tiene la posizione allora bisogna aumentare la sensibilità del giroscopio in modalità rate.
se anche regolando la sensibilità non si riesce a tenere la coda vuole dire che c'è al 99% di errore nella meccanica . meccanica di setaggio ( lunghezza tiranti posizionamenti vari ) o meccanica di movimento ( cuscinetti grippati o alberi piegati ecc.)
la regolazione degli end point sono l'ultima cosa da fare e sono una sicurezza in più per evitare che tutto il sistema della coda vada a fondo corsa o che il servo vada in stallo ( sempre fondo corsa) , ma se il sistema è tutto ok dovrebbe regolare la coda correttamente senza arrivare mai a fondo corsa ( controllo dovuto al solo giroscopio ).
spero di averti aiutato a risolvere il tuo problema di coda.
buonasera e grazie dell'aprofondita risposta!
questa settimana ho avuto poco tempo e non ho fatto grandi cose.
l'elicottero va molto meglio e avendo aumentato i giri il problema è diminuito notevolmente ma se a modello fermo dò comando rudder tutto a dx il servo arriva a fine corsa. intendo seguire alla lettera i tuoi consigli e nel fine settimana rivedo tutto.
qualcosa però non mi è chiaro...
io metto la squadretta a 90° e regolo tramite il tirante il passo della coda in modo da ottenere un hovering stabile di coda.
come risultato ho la squadretta a 90 gradi sul servo ma che in realtà da gia 2/3 circa di comando sul passo. come può ruotando il servo a dx , dove a questo punto rimane solo 1/3 di passo utile non arrivare a fine corsa? oddio non so se mi spiego
domani dò un occhiata....speriamo di levarne le gambe!!
grazie di nuovo ciao
__________________
T rex 600 esp t rex 450 se v2, t rex 450 sport ,t rex 500, wltoys v977,canard, kosmo, UCD 3d
ad ogni decollo....segue sempre un atterraggio!.
matteot non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 15, 17:53   #23 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-04-2013
Residenza: torino
Messaggi: 103
per il braccio del servo di coda basta fare cosi ....
posizionare il servo sul tubo di coda . azzerare tutti i trim e sub-trim inerenti al CANALE RUDD ( TIMONE ). accendere il modello e aspettare che il giroscopio si inizializzi . poi tramite la sensibilità sul canale della radio mettere il giroscopio in modalità rate con una percentuale che si avvicini a meta sensibilità rate ( riferimento valori alla radio e al manuale giroscopio ) . verificare dove si ferma il braccio. se il braccio non è perfettamente a 90 gradi con il tubo allora prendere un cacciavite svitare tutta la vite che tiene il braccio al servo , sfilare il braccio dal millerighe del albero servo e riposizionare in maniera più vicina ai 90 grad i. riavvitare la vite . fare l 'operazione a gas 0 non deve girare niente ( stacca i fili del motore principale segnandoteli ) .cerca di non muovere l' elicottero mentre cambi posizione al braccio. una volta che hai riposizionato il braccio sul servo ma non sei ancora perfettamente a 90 gradi vai sulla radio e usando i sub-trim dell canale RUDD modifica la posizione fino ad essere il più vicino ai 90 gradi . fatto questo ora controlla il passo della coda inerente ai palini di coda . se sono troppo inclinati o da una parte o dall'altra poi riportarli quasi a 0 gradi ( non devono essere per forza giusti anzi ... 5 gradi di inclinazione sono ok ) tramite il tirante del
servo coda ( quell asta che collega il braccio servo coda con il leveraggio del passo coda ) allungandola o accorciandola a seconda i casi.
fatto questo dovresti essere abbastanza a posto con il settaggio meccanico della coda . ora puoi riallacciare i cavi motore e provare a mettere in hover l'elicottero.
fare parecchie prove in hover , sempre avendo il giroscopio in modalità rate e correggere ancora la lunghezza del tirante se e necessario. mi raccomando
le correzioni del tirantesi fanno a terra con elicottero spento . quando si vede che si ha raggiunto una discreta tenuta della coda in hover alle varie altezze , allora si puo aumentare la sensibilità del giroscopio o diminuirla. si aumenta la sensibilità se la coda non tiene ancora la posizione in hover , si diminuisce se la coda in hover scodinzola come la coda dei cani. fatto questo il settaggio della coda e ok.
puoi ora tramite la radio cambiare la sensibilità del giroscopio e passare alla modalità HOLD o BLOCCO CODA .facendo ancora hover si cerca la giusta sensibilità del giroscopio in HOLD fino a che la coda non risponde correttamente a tutti le altezze in hover , senza ne scodinzolare ne essere lasca (non tenere la posizione ) .
fatto questo hai FINITO!!
le curve gas che siano lineari o a V o a S , dovrebbero avere poca influenza sulla coda, perché gli stessi giri del rotore principale vengono istantaneamente riportati al rotore di coda e se il sistema giroscopio e meccanica e ok , dovrebbe compensare istantaneamente senza che il pilota se ne accorga di una rotazione dell' elicottero su se stesso .
CIAO
stress non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 15, 18:37   #24 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-04-2013
Residenza: torino
Messaggi: 103
fatto tutto quello che ti ho detto ,ma hai ancora problemi di piroette indesiderate allora il problema puo essere una cattiva programmazione della curva gas con la curva del passo.per fare le prove in hover imposta quwste curve.
curve gas:
punto 0 o L =0%
punto 2 = 25%
punto 3 = 50%
punto 4 = 75%
punto 5 o H = 100%

curve del passo :
punto 0 o L = 50%
punto 2 = 50 %
punto 3 = 50%
punto 4 = 75%
punto 5 o H = 100 %
per la curva del passo valgono questi valori se :
50% corrispondono a 0 gradi di inclinazione delle pale principali misurate con PITCH GAUGE sulle pale stesse.
100% corrispondono a + 10 ° gradi di inclinazione delle pale principali misurate con il PITCH GAUGE sulle pale stesse.
mentre per il valore del 50% DEL PASSO DEVE SEMPRE CORRISPONDERE il valore di 0 GRADI sulle pale principali , per il valore 100% del passo ESSO PUO ESSERE UN PO INFERIORE O UN PO SUPERIORE rispetto ai + 10 GRADI.
LA DIFFERENZA PUO ESSERE AL MASSIMO DI UN PAIO DI GRADI , cosi si puo accettare un 100% che vale + 8 gradi sulle pale principali e si puo accettare un 100% che vale + 12 gradi sulle pale principali . capisci pero che troppi gradi sulle pale principali senza in adeguato numero di giri del rotore principale ( conseguenza diretta anche sul rotore di coda) , fanno aumentare troppa portanza sulle pale principali senza che il rotore di coda per i bassi numeri di giri riesca a compensare. questo fa si che il giroscopio intuisce come una rotazione indesiderata del elicottero su se stesso, e che risponde dando più passo ai palini......
quindi e importante anche controllare la coerenza delle curve del GAS E DEL PASSO.
e in eguale misura la coerenza tra i giri del rotore principale con i gradi sulle pale principali stesse.
CIAO.
stress non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 15, 21:34   #25 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matteot
 
Data registr.: 22-03-2013
Residenza: san miniato
Messaggi: 85
Citazione:
Originalmente inviato da stress Visualizza messaggio
fatto tutto quello che ti ho detto ,ma hai ancora problemi di piroette indesiderate allora il problema puo essere una cattiva programmazione della curva gas con la curva del passo.per fare le prove in hover imposta quwste curve.
curve gas:
punto 0 o L =0%
punto 2 = 25%
punto 3 = 50%
punto 4 = 75%
punto 5 o H = 100%

curve del passo :
punto 0 o L = 50%
punto 2 = 50 %
punto 3 = 50%
punto 4 = 75%
punto 5 o H = 100 %
per la curva del passo valgono questi valori se :
50% corrispondono a 0 gradi di inclinazione delle pale principali misurate con PITCH GAUGE sulle pale stesse.
100% corrispondono a + 10 ° gradi di inclinazione delle pale principali misurate con il PITCH GAUGE sulle pale stesse.
mentre per il valore del 50% DEL PASSO DEVE SEMPRE CORRISPONDERE il valore di 0 GRADI sulle pale principali , per il valore 100% del passo ESSO PUO ESSERE UN PO INFERIORE O UN PO SUPERIORE rispetto ai + 10 GRADI.
LA DIFFERENZA PUO ESSERE AL MASSIMO DI UN PAIO DI GRADI , cosi si puo accettare un 100% che vale + 8 gradi sulle pale principali e si puo accettare un 100% che vale + 12 gradi sulle pale principali . capisci pero che troppi gradi sulle pale principali senza in adeguato numero di giri del rotore principale ( conseguenza diretta anche sul rotore di coda) , fanno aumentare troppa portanza sulle pale principali senza che il rotore di coda per i bassi numeri di giri riesca a compensare. questo fa si che il giroscopio intuisce come una rotazione indesiderata del elicottero su se stesso, e che risponde dando più passo ai palini......
quindi e importante anche controllare la coerenza delle curve del GAS E DEL PASSO.
e in eguale misura la coerenza tra i giri del rotore principale con i gradi sulle pale principali stesse.
CIAO.
wow grazie mille!! tutto chiarissimo!! controllerò tutte queste cose passo per passo!
alla fine ci riuscirò!
ti ringrazio di nuovo ti farò sapere se ci sono riuscito!!
__________________
T rex 600 esp t rex 450 se v2, t rex 450 sport ,t rex 500, wltoys v977,canard, kosmo, UCD 3d
ad ogni decollo....segue sempre un atterraggio!.
matteot non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 15, 18:36   #26 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matteot
 
Data registr.: 22-03-2013
Residenza: san miniato
Messaggi: 85
Citazione:
Originalmente inviato da stress Visualizza messaggio
per il braccio del servo di coda basta fare cosi ....
posizionare il servo sul tubo di coda . azzerare tutti i trim e sub-trim inerenti al CANALE RUDD ( TIMONE ). accendere il modello e aspettare che il giroscopio si inizializzi . poi tramite la sensibilità sul canale della radio mettere il giroscopio in modalità rate con una percentuale che si avvicini a meta sensibilità rate ( riferimento valori alla radio e al manuale giroscopio ) . verificare dove si ferma il braccio. se il braccio non è perfettamente a 90 gradi con il tubo allora prendere un cacciavite svitare tutta la vite che tiene il braccio al servo , sfilare il braccio dal millerighe del albero servo e riposizionare in maniera più vicina ai 90 grad i. riavvitare la vite . fare l 'operazione a gas 0 non deve girare niente ( stacca i fili del motore principale segnandoteli ) .cerca di non muovere l' elicottero mentre cambi posizione al braccio. una volta che hai riposizionato il braccio sul servo ma non sei ancora perfettamente a 90 gradi vai sulla radio e usando i sub-trim dell canale RUDD modifica la posizione fino ad essere il più vicino ai 90 gradi . fatto questo ora controlla il passo della coda inerente ai palini di coda . se sono troppo inclinati o da una parte o dall'altra poi riportarli quasi a 0 gradi ( non devono essere per forza giusti anzi ... 5 gradi di inclinazione sono ok ) tramite il tirante del
servo coda ( quell asta che collega il braccio servo coda con il leveraggio del passo coda ) allungandola o accorciandola a seconda i casi.
fatto questo dovresti essere abbastanza a posto con il settaggio meccanico della coda . ora puoi riallacciare i cavi motore e provare a mettere in hover l'elicottero.
fare parecchie prove in hover , sempre avendo il giroscopio in modalità rate e correggere ancora la lunghezza del tirante se e necessario. mi raccomando
le correzioni del tirantesi fanno a terra con elicottero spento . quando si vede che si ha raggiunto una discreta tenuta della coda in hover alle varie altezze , allora si puo aumentare la sensibilità del giroscopio o diminuirla. si aumenta la sensibilità se la coda non tiene ancora la posizione in hover , si diminuisce se la coda in hover scodinzola come la coda dei cani. fatto questo il settaggio della coda e ok.
puoi ora tramite la radio cambiare la sensibilità del giroscopio e passare alla modalità HOLD o BLOCCO CODA .facendo ancora hover si cerca la giusta sensibilità del giroscopio in HOLD fino a che la coda non risponde correttamente a tutti le altezze in hover , senza ne scodinzolare ne essere lasca (non tenere la posizione ) .
fatto questo hai FINITO!!
le curve gas che siano lineari o a V o a S , dovrebbero avere poca influenza sulla coda, perché gli stessi giri del rotore principale vengono istantaneamente riportati al rotore di coda e se il sistema giroscopio e meccanica e ok , dovrebbe compensare istantaneamente senza che il pilota se ne accorga di una rotazione dell' elicottero su se stesso .
CIAO
ciao!
qualche miglioramento cè! l'eli con giri alti del motore non ruota piu ma se abbasso i giri tende a farlo ma forse questo è anche normale no?
comunque non sono riuscito a fare un buon settaggio della coda...qualcosa non mi torna.
in pratica con il modello in normal e tutti i trim a 0 regolo l'asta del comando fino ad avere il modello in hovering con squadretta del servo a 90° sul tubo di coda.fatto!
risultato: il modello sta in hovering con molto passo, ne rimane a disposizione veramente poco, circa 2,5 mm se misuro col calibro dal pignoncino del comando. non so se riesco a spiegarmi...
quindi il servo se spinge ha a disposizione molto comando, mentre se tira arriva subito a fine corsa...anche riducendo la corsa dal giroscopio non è sufficente perchè il servo forza comunque.
l'unico modo al momento che ho trovato per non fare forzare il servo è stato asta non perfettamente a 90 gradi in hovering aiuto di sub trim e corsa del servo limitata a 80% sul gyro..... l'eli così a giri motore alti va bene....ma se calo no!
a me personalmente pare che alla coda manchi in pò di comando in piu... può essere? è un comando in plastica..dovrei utilizzarne forse uno migliore? booooo......

ciao buonaserata
__________________
T rex 600 esp t rex 450 se v2, t rex 450 sport ,t rex 500, wltoys v977,canard, kosmo, UCD 3d
ad ogni decollo....segue sempre un atterraggio!.
matteot non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Giroscopio in modalità Blocco Coda Dariostar Elimodellismo Principianti 25 28 giugno 13 16:44
Settaggi per giroscopio con blocco coda. carlovolante Elimodellismo Principianti 3 22 ottobre 08 08:42
giroscopio blocco di coda? _Fabio_86_ Elimodellismo Principianti 1 10 maggio 08 21:19
blocco coda su giroscopio eagle 3d alfred Elimodellismo Principianti 2 28 settembre 07 20:10
conoscete giroscopio con blocco coda, economico??? fabionet31 Elimodellismo Motore Elettrico 15 25 gennaio 06 10:32



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01:47.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002