Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Club Modelli


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 23 maggio 20, 04:50   #41 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Mastertone
 
Data registr.: 11-10-2006
Residenza: Milano
Messaggi: 121
Immagini: 12
Citazione:
Originalmente inviato da Lotus451 Visualizza messaggio
Grazie mille per i consigli e per il tempo che mi hai dedicato! Ho pulito il servo ed ora non fa più quello strano movimento!
Prego, mi fa piacere che sia riuscito nell'intento. I servi lineari sono veloci, robusti, non necessitano di esponenziale (necessitano: gusto e regolazioni personali sono un altro paio di maniche) ma sono servi aperti pertanto soggetti a sporcarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da Lotus451 Visualizza messaggio
Avevo letto molto bene dell'XK110 (che potrei sempre prendere)
[n.b. K110, non XK110] Infatti potrebbe essere il mio prossimo, sempre che non opti per il K124 che mi piace esteticamente, tra l'altro possiedo un tripala ma nessun quadripala, e a tal proposito sto invece facendo un pensierino su uno degli ultimissimi esemplari del vecchiotto ma stupendo Blade Red Bull BO-105 CB 130 X, ormai introvabile e del quale mi sono lasciato sfuggire l'ultimo reperibile in tutta Europa per soli tre giorni di ritardo (involontario) - lo vendeva un negozio italiano! Sto cercando di aggiudicarmene uno che ho trovato negli USA, nuovo a prezzo scontato... Si vedrà.

Non ho elicotteri XK tuttavia conosco bene i loro predecessori di entrambi i tipi a marchio WLtoys, trainer (V966, V977) e riproduttivi (V931): stessa meccanica, elettronica migliorata di molto.

Citazione:
Originalmente inviato da Lotus451 Visualizza messaggio
[...] ma nel frattempo ho letto altrettanto bene del 230S V2 ed ho preso quello... Cosa ne pensi?
In linea di massima, nulla per cui lo sconsiglierei.

Mi spiace ma di più non so dirti: io volo solo con i micro - il mio elicottero più grande ha un rotore da 318 mm. Però del 230 S si parla bene ed a ragione. È moderno quanto a progetto ed ergonomia, credo sia un ottimo elicottero da addestramento con buone doti acrobatiche e dotato di modalità per il volo assistito SAFE, che eredita la struttura base del robusto ed agilissimo 200 SR X a passo fisso con elettronica di ultima generazione. La coda motorizzata su un elimodello di quelle dimensioni, che non è più un micro ma un classe 250, personalmente non mi piace; con ogni probabilità è un segno dei tempi considerato che il 230 S è anni luce dalle vecchie glorie di casa Horizon Hobby (CP, SR e derivati) che scontavano la tara di avere motori di coda a spazzole, assai carenti quanto a prestazioni ed affidabilità e facilmente deperibili mentre il brushless a cassa rotante di questi ultimi modelli è tutt'altra cosa quanto a durata ed efficienza. Stessa sorte hanno subìto tutti i modelli di dimensioni ridotte. È come se in casa Blade avessero deciso che, stante la crisi generale dell'elimodellismo, dovevano rilanciare il settore con qualcosa di relativamente semplice da pilotare (oggi quella fascia di elicotteri e pure i micro ultima generazione sono dotati di accelerometri) e soprattutto meno complesso da manutenere di gioiellini eccellenti ma delicati tipo 130 X o il discendente 180 CFX il quale, pur vantando sostanziali migliorie rispetto al predecessore, potrebbe essere stato giudicato inadatto al segmento commerciale in cui si poneva, troppo poco interessante per chi vola con classi maggiori al netto dell'agilità e delle prestazioni esuberanti o semplicemente poco redditizio a livello didattico anche in considerazione della complessità meccanica. Insomma roba per appassionati maniacali, e quelli stanno neanche troppo lentamente sparendo (nel mio piccolo, resisto...).

Da tempo la gamma Blade non è più, diciamo così, progressiva: ormai scomparsi modelli tuttora interessanti, Blade ha eliminato le classi maggiori, rivisitato in meglio le classi intermedie (non intermediate, altro termine orrendo che vorrebbe rappresentare una sorta di discriminante nella loro visione a scalini dell'universo mondo) e già sul sito è suddivisa per presunta fascia di acquirenti forse nel tentativo di associare ad una determinata tipologia costruttiva il corrispondente tipo di utenza con quel presuntuoso e americanissimo classificare, suddividere arbitrariamente ed ordinare per grade la produzione alla luce dell'ignoranza galoppante, della crisi di "vocazioni" e dalla consapevolezza del ruolo totalizzante assunto dallo tsunami cognitivo esacerbato dall'invasione dei quadricotteri che fanno tutto da soli... o quasi. Nonostante il prezzo dei ricambi, da sempre gonfiato all'inverosimile, e la tendenza sempre più frenetica ad aggiornare il catalogo eliminando dalla linea produttiva alcuni modelli che a mio modesto avviso sarebbero dovuti rimanere in catalogo molto più tempo.

In definitiva non so dirti nulla di concreto sul pur valido 230 S V2. Per come personalmente vedo le cose, me ne capitasse tra le mani un esemplare non lo farei volare prima di averne aggiornato la coda con il kit per trasmissione a cinghia nato ai tempi dell'SR, elicottero che fossi approdato solo qualche anno prima a questa affascinante branca del modellismo dinamico mi sarei sicuramente comprato... non senza aggiungervi il suddetto kit a cinghia e dei supporti del trave di coda, ça va sans dire... poiché progetto ed estetica mi piacevano. Purtroppo sono arrivato tardi ma non troppo tardi in quanto ho fatto in tempo a imparare ad apprezzare molti elimodelli del mio formato prediletto che a metà degli anni '10 hanno raggiunto l'apice della popolarità prima di lasciare posto alle ultime produzioni, nelle quali oggettivamente si annoverano elicotteri incredibilmente evoluti (mCP S, mCP X BL2, Nano S2) e diversi di altre marche, questi ultimi non esattamente micro, diciamo mini, praticamente perfetti già "di scatola" (Lynx Oxy 2) o rivoluzionari (OmpHobby M2).

Sulla qualità di XK Innovations non nutro alcuna riserva, anzi ho salutato con piacere e sollievo la loro scalata ad un meritato successo visto il voltafaccia di Walkera, la frenesia walkeresca di Blade nel ciclare le produzioni (e far sparire elicotteri a tutt'oggi stupendi), il fallimento di HiSKY ed il destino oscuro di Nine Eagles: non per nulla quello che pensavi di prendere è qualcosa di vicino all'ideale tra gli odierni classe 120 potendo accompagnarti dai primi passi dell'orientamento all'emozione delle evoluzioni acrobatiche.

Hai comunque fatto la tua scelta... Auguri e buoni voli!
__________________
V911-1 / -pro | V931 AS350 || Xieda 9958 || mSR | Nano CP X / CP S / S2 | mCP X / v2 / BL | mCP S | 130 X || Genius CP BL / V2 | Mini CP | 4G6 / 4G6S | M120D01 | V120D02 | New V120D02S | 4F200LM || Falcon K100 | Blast K110 || Blue Arrow 1.8 3D || CX903 || HCP60 | HCP80V2 | HCP100 | HCP100S
Mastertone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 maggio 20, 19:51   #42 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lever63
 
Data registr.: 17-07-2019
Residenza: Cumiana
Messaggi: 98
Citazione:
Originalmente inviato da Lotus451 Visualizza messaggio
...ma nel frattempo ho letto altrettanto bene del 230S V2 ed ho preso quello... Cosa ne pensi?
io ho i 3 "piccoli" di Blade, il nano s2, l'mcpx bl e il 230s v2; devo dire che il 230 è già un passo verso categorie maggiori; è vero che ha la coda motorizzata, ma da principiante questo non mi ha ancora comportato alcun limite (anzi, è un po' meno delicato in caso di caduta); dal punto di vista costruttivo è decisamente diverso, non ha una scheda che fa tutto, ma ha già componenti separati, e anche la meccanica è più matura rispetto ai due micro; anche i ricambi si trovano facilmente e a prezzi accettabili.
Sempre da principiante, non uso praticamente mai la modalità stabilizzata, e farlo volare è un piacere, anche se quando le pale iniziano a girare ti accorgi che pur essendo ancora un modello piccolo merita rispetto, ti fa allontanare di qualche metro prima di alzarlo. In volo cambia abbastanza, soprattutto perchè e 5 o 6 volte più pesante del mcpx, quindi l'inerzia si fa sentire eccome.
Ovviamente non ci ho fatto 3d (ho provato un po' di volo rovesciato con nano) ma la trovo una macchina adatta al mio livello;
__________________
*** Murphy era un ottimista ***
lever63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 giugno 20, 22:12   #43 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lever63
 
Data registr.: 17-07-2019
Residenza: Cumiana
Messaggi: 98
ancora qualche problema

ciao a tutti,
dopo quasi tre mesi di fermo a terra finalmente è arrivato il ricambio che aspettavo e ora il piccoletto vola di nuovo! Però ho ancora un paio di problemi, magari mi potete aiutare!

1) ogni tanto l'eli sembrava tarantolato, uno dei servi andava su è giù senza controllo: un paio li ho sostituiti, ma comunque li ho smontati e ripuliti tutti; il problema però è rimasto, ogni tanto si mette a traballare per qualche secondo, poi si stabilizza.

2) questo è più un fastidio che un problema; nelle modalità stabilità tende ad andare verso sinistra, ho livellato il piatto e in modalità 3d vola perfettamente, decolla dritto come un fuso; in modalità stabilità invece anche dopo aver fatto la calibrazione continua a sbandare verso sinistra
__________________
*** Murphy era un ottimista ***
lever63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 settembre 20, 23:35   #44 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-08-2012
Residenza: Bracciano (RM)
Messaggi: 693
quali batterie

Salve,
stavo pensando al piccoletto per volare in giardino, visto il poco tempo che ho; una specie di simulatore.
Alternativa alle batterie originali?

Grazie
__________________
mcpx v2 full brushless; 130x/180cfx/230s ; OXY4 e OXY3 con Brain2; DX9-Devo10-Radiomaster TX16s[/B] Heli-X & Phoenix 5 simulators
auceto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 ottobre 20, 23:56   #45 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lever63
 
Data registr.: 17-07-2019
Residenza: Cumiana
Messaggi: 98
io come "simulatore reale" in giardino uso il nanos2 ma quello nel video lo usa in 3 metri quadri...
è stato il mio primo eli 6ch e per non sbagliare ho preso 4 batterie eflite, se non ricordo male costavano 11,90

https://youtu.be/7jkGF0VkK84
__________________
*** Murphy era un ottimista ***
lever63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 ottobre 20, 11:40   #46 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-08-2012
Residenza: Bracciano (RM)
Messaggi: 693
Grazie per la risposta.
Il mio primo 6ch è stato mcpx v1, poi modificato fino alla morte ora non ce la fa più... una prece.
Mi interessava sapere qualche batteria non originale.
Su HK ho. Visto delle 300mah ma vanno modificate.
__________________
mcpx v2 full brushless; 130x/180cfx/230s ; OXY4 e OXY3 con Brain2; DX9-Devo10-Radiomaster TX16s[/B] Heli-X & Phoenix 5 simulators
auceto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 gennaio 21, 22:18   #47 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di emipan
 
Data registr.: 03-05-2019
Residenza: Loano (SV)
Messaggi: 887
Citazione:
Originalmente inviato da auceto Visualizza messaggio
Salve,
stavo pensando al piccoletto per volare in giardino, visto il poco tempo che ho; una specie di simulatore.
Alternativa alle batterie originali?

Grazie
Batterie: https://yuki-model.de/brainergy-batt...mah-40c-jst-ph
__________________
Non prendetemi troppo sul serio, sono un hobbista non un esperto.
emipan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 gennaio 21, 00:13   #48 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di emipan
 
Data registr.: 03-05-2019
Residenza: Loano (SV)
Messaggi: 887
mCPX BL2 procedura di calibrazione

Buon giornosera a tutti,

sul manuale IT pag. 57 è descritta la procedura di calibrazione, al punto 5.
"Dopo l'atterraggio, premere il tasto Bind/Panic per completare la calibrazione.
Il LED smetterà di lampeggiare rimanendo acceso blu."

Non è chiaro di quale modalità stabilità si parla,
quella con l'interruttore B in posizione 1 (luce VERDE) oppure in posizione 2 (luce BLU)?

Sperimentando si scopre che la modalità è stabilità Z (int B posiz 1)

Infatti completando la procedura con Bind/Panic se si è iniziata con B=2 non succede nulla.

L'hovering di 15 secondi il più fermo possibile si tiene abbastanza facilmente, ma dopo aver completata la procedura il modello (nel mio caso) ha una sensibile deriva a cabrare (coda pesante) e lievemente a sinistra, dove sbaglio?.

Ho controllato l'equilibratura del piatto, con l'apposito attrezzo a tre punte e va benissimo, il bilanciamento del modello (sollevato sulle viti delle le manine con batteria) denuncia un "a picchiare" di qualche grado, quindi va bene.

E allora il fatto che dopo la procedura di calibrazione tende a cabrare come lo sistemo?

(Certo, trimmando un po' sulla TX si riesce, ma cercherei un'altra strada).


Già che ci sono: LA TESTA.
Le manine hanno un gioco sullo spindle di qualche decimo di millimetro, ho smontato tutta la testa e l'ho rimontata, lo spindle è diritto, le viti ben serrate, le rondelle copri-cuscinetti ci sono e i damper sono in ottimo stato, tutto perfetto... ma il gioco resta.
Qualche possessore di questo modello ha rilevato questo gioco?
Come si sistema?

Grazie mille!
Ciao.
__________________
Non prendetemi troppo sul serio, sono un hobbista non un esperto.
emipan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 marzo 21, 14:52   #49 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di avel57
 
Data registr.: 23-09-2007
Residenza: Campania RG65
Messaggi: 123
che tipo

Citazione:
Originalmente inviato da Fabriz eli Visualizza messaggio
Complimenti per il modello.Ho visto che hai messo i gommini sui link,servono per le vibrazioni o per renderlo ancora più preciso eliminando eventuali giochi?
che tipo di lubrificante ?
__________________
Blade MCX - MCX2 - Eachine 119 - Vela RC - NCA National Class Association RG65 www.rg65.wordpress.com
avel57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 marzo 21, 19:25   #50 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lever63
 
Data registr.: 17-07-2019
Residenza: Cumiana
Messaggi: 98
Citazione:
Originalmente inviato da emipan Visualizza messaggio

Ho controllato l'equilibratura del piatto, con l'apposito attrezzo a tre punte e va benissimo, il bilanciamento del modello (sollevato sulle viti delle le manine con batteria) denuncia un "a picchiare" di qualche grado, quindi va bene.

Ciao.
anche io dopo la procedura non ho ottenuto grandi risultati.
Forse mi sbaglio, ma secondo me l'equilibratura del piatto agisce solo sulla modalità 2, dove il modello non si autolivella; nelle altre modalità l'autolivellamento dovrebbe compensare anche eventuali squilibri del piatto 8ovviamente non esagerati).

Quando ero più pieno di entusiasmo per l'MCPX avevo montato la testa e qualche altro componente della microheli, metallo e ottima qualità ma costano un botto e alla fine avrei fatto meglio ad investire su 3 nano o un trex 470 con ricambi...
__________________
*** Murphy era un ottimista ***
lever63 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Blade Mcpx V2 Bnf power1000 Merc. Elimodellismo 2 15 febbraio 13 10:34
BLADE mCPX BNF maverick3630 Elimodellismo in Generale 8 01 novembre 11 13:25
Blade mcpx bnf lukinoo Compro 3 02 giugno 11 13:33
Cerco Blade mcpx BNF 3D-Rookie Compro 4 18 maggio 11 12:21



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:37.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002